Condividi
Andare in basso
Giulio
nespola
nespola
Messaggi : 471
Data d'iscrizione : 17.06.11

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 17/6/2019, 21:26
@Edmond ha scritto:Il Boss si fa attendere................  fisch fisch fisch

Sindrome di Stendhal?  grande sorriso
password
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 17/6/2019, 22:42
Il boss riserva sempre sorprese. grande sorriso
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 18/6/2019, 00:04
Eccomi.   grande sorriso

In queste serate ho potuto ascoltare con più attenzione il Nait 5i collegato al mio impianto audio-video che è composto da uno Yamaha RX-A3060 usato come pre e appunto il Nait 5i usato come finale. I diffusori sono una coppia di ATC SCM19 come frontali stereo, un centrale Canton, una coppia di Canton some surround, e un subwoofer attivo Velodyne Optimum 12 in sospensione pneumatica con driver da 30 cm. Si tratta quindi di un classico impianto 5.1. Il Nait pilota le ATC e quindi lo Yamaha, usato come sorgente, è collegato all'ingresso AV del Naim, bypassando il controllo di volume di quest'ultimo. Tra qualche giorno mi arriverà uno pre phono che collegherò a un altro ingresso del Naim, in modo da avere una catena interamente analogica, al quale collegherò il mio Technics SL3110 con testina Audio Technica MM AT440MLA con stilo MicroLine.

Questo è il motivo per cui ho preso un ampli integrato: per avere una catena (che integrerò ulteriormente con un Arcam rPlay e un HDAC+) "integralista" in cui il video è appositamente tenuto fuori.

Considerando che durante l'uso video l'unica cosa che cambia è il Naim inserito a pilotare le ATC (prima collegate alle uscite FRONT dello Yamaha) il risultato non avrebbe dovuto presentare grosse sorprese. Bisogna considerare infatti che, a prescindere dalle impostazioni utilizzate per l'elaborazione sonora (correzione ambientale, impostazioni EQ, regolazioni del bass management), niente dovrebbe cambiare con l'interposizione di un finale (solo sui FRONT, peraltro) visto che uno stadio finale, per definizione, non apporta alcun tipo di aggiunta al segnale.

Probabilmente il fatto di non vivere in un mondo perfetto non era tenuto in considerazione. In realtà, il sospetto di un cambiamento radicale era già nell'aria, e lasciandomi spingere dall'istinto ho approfittato dell'occasione per raggiungere l'obiettivo prefissato. Sono ormai troppi gli anni passati a correre dietro ad una riproduzione decente con i diffusori, oscurati in gran parte dalle splendide prestazioni delle cuffie moderne. Nel corso di questi anni si sono succeduti diversi ampli HT, diversi diffusori, persino diversi appartamenti, eppure i problemi (evidenti e inesorabili) erano sempre lì, tali da farmi considerare l'ascolto coi diffusori qualcosa di serie B. Almeno per me, e per le mie limitate finanze, si intende.

Ma ora grazie ad Edmond, che ha stuzzicato la mia curiosità su qualcosa che coi diffusori non c'entra niente, ho potuto avanzare di un passo, quello giusto, che mi avvicina al classico ascolto coi diffusori come succedeva trent'anni fa, quando ogni ascolto era un'emozione nuova. E grazie anche a calibro, ovviamente.  wink

Il fatto di scegliere l'ampli giusto, infatti, in questo caso era fondamentale. Con un altro ampli infatti non è detto che il risultato sarebbe stato altrettanto eclatante.

In breve, dirò ora quali differenze ci sono (per il momento solo con materiale video, ovvero cinema da SkyQ e Netflix) una volta inserito il Naim sui frontali. Innanzitutto, come prima cosa ho dovuto abbassare il livello di segnale destinato a L e R rispetto agli altri canali, in quanto il guadagno del Naim è molto alto. Per fortuna si tratta di pochi dB, perfettamente correggibili agendo sulla configurazione dello Yamaha. Una volta riportati a livello i vari canali, la prima cosa che ho notato è stato un aumento considerevole dei bassi. Per questo motivo, ho deciso di escludere fin da subito il subwoofer: senza il subwoofer, alle ATC (e quindi al Naim) arriva tutta la banda in basso senza alcun taglio. Un bel lavoro per il woofer delle SCM19!

Probabilmente è soltanto ora che posso apprezzare le prestazioni di questi diffusori inglesi. La cosa davvero emozionante è l'estrema profondità del  basso, la sua velocità, e persino la sua potenza anche in quegli effetti (esplosioni, botti etc) che di solito senza subwoofer non rendono affatto. Naturalmente il tutto accompagnato da estrema raffinatezza nei momenti in cui può venir fuori da un semplice programma televisivo. In sostanza, è come avere un impianto del tutto nuovo.

Le doti del Nait5i non si esauriscono con la quantità di bassi, ovviamente. Non solo essi sono più presenti, ma anche più intellegibili. Sono talmente migliori che non si sente nemmeno il bisogno di inserire l'equalizzazione ambientale (che comunque ha sempre le sue controindicazioni). E' migliorata anche la profondità dell'immagine e il dettaglio in alto. Se non fosse per le varie decodifiche multicanale (indispensabili per un ascolto corretto anche di un semplice documentario), potrei buttare lo Yamaha dalla finestra.

Per ora mi fermo qui. Vi aggiornerò quando potrò ascoltare il giradischi collegato direttamente al Naim.

Per il momento, diamo un'occhiata all'interno di questo piccolo prodigio. Ne parleremo domani.

NAIM Nait 5i - Pagina 2 48082002423_92ea74307f_o_d

E la HE1000? Devo ancora fare il cavetto... non avevo le banane a disposizione. Ma le ho già ordinate, vi aggiornerò quanto prima.
Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1265
Data d'iscrizione : 28.08.13

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 18/6/2019, 07:38
Mi fa piacere che il Naim sia un passo avanti per i tuoi ascolti, anche convenzionali. Dimostrazione della più che buona qualità del prodotto. Se vuoi un cavetto te lo mando, Boss!!!
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 18/6/2019, 12:19
@Edmond ha scritto:Se vuoi un cavetto te lo mando, Boss!!!

Grazie, ma non accetto cavetti dagli sconosciuti.

bleh busted
Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1265
Data d'iscrizione : 28.08.13

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 18/6/2019, 13:51
Come Ella preferisce...
calibro
calibro
mela
mela
Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 23.05.19

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 18/6/2019, 14:31
Mi piacerebbe che facessi anche la seguente prova e riferissi.
Eliminare Yamaha, eliminare tutte le casse esclusi i frontali
Inserire un Dac che tratti l’audio dell’audiovideo
In pratica un impianto audiovideo a soli 2 canali...

Tipo decoder > dac > naim > casse
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 18/6/2019, 15:18
@calibro ha scritto:Mi piacerebbe che facessi anche  la seguente prova e riferissi.
Eliminare Yamaha, eliminare tutte le casse esclusi i frontali
Inserire un Dac che tratti l’audio dell’audiovideo
In pratica un impianto audiovideo a soli 2 canali... Tipo decoder > dac > naim > casse

E' una prova che farò quando avrò inserito il mio dac nell'impianto.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 18/6/2019, 17:01
NAIM Nait 5i - Pagina 2 48082002318_784863c2f1_o_d

Qui sopra invece si vede l'interno del Nait 5SI, ovvero il modello attuale.

Notate come il nuovo modello sia sostanzialmente identico al vecchio. A parte qualche piccolo aggiornamento sui circuiti ausiliari, tutto è rimasto invariato. Le differenze sostanziali sono:

- eliminazione dell'ingresso frontale dedicato all'iPod
- aggiunta una uscita cuffia gestita da un piccolo stadio dedicato (non derivata dall'uscita casse)
- riorganizzazione del circuito digitale di controllo (per far posto allo stadio cuffia)
- toroidale leggermente più grande (per aumentare la potenza da 60 a 70 W per canale)

Ma la cosa importante, il circuito di amplificazione e la relativa componentistica, rimane assolutamente invariata.

Dell'interno si apprezza la filatura ridotta all'osso, la razionalità nella disposizione dei componenti sulla pcb, la completa assenza di fronzoli e richiami stile "hi-end". Quindi niente toroidale incapsulato con scritte dorate, niente file di condensatori in polipropilene, nessun componente che attira l'attenzione più di quanto sia concesso ad un occhio esperto.

Il potenziometro è un classico Alps RK27, versione motorizzata, mentre gli ingressi sono commutati per mezzo di rele'. A capo di tutto c'è un processore PIC18F252, al quale è demandato il compito di pilotare i led, il ricevitore infrarosso, i rele', la protezione per sovra-corrente, e il consenso durante la fase di accensione e spegnimento (per mezzo di foto-accoppiatori). Si tratta di un chip programmabile di uso generico, quindi non ci troviamo di fronte ad un chip custom, in quanto dietro non abbiamo la potenza economica di un colosso giapponese.

Questo è lo schema relativo ad un singolo canale di amplificazione:

NAIM Nait 5i - Pagina 2 48086184863_271a44f35b_o_d

Il segnale in ingresso arriva ad un differenziale composto da una coppia di bjt BC846 (T301 e T302), il quale confronta l'ingresso con il segnale prelevato dall'uscita, nella classica configurazione a 3 stadi: input / vas / output.

Il vas è composto da T307, un BC856 coadiuvato dal cascode T308, che lo mantiene ben isolato dalle escursioni del voltaggio dovute al segnale. In tal modo per il vas è stato possibile usare un bjt di piccola potenza con eccellenti caratteristiche (alto hFe, basse capacità parassite) quale è il BC856. Il generatore di corrente costante T309/T310 alimenta il vas (e il Vbe multiplier T311 per il bias dei finali) ed è disattivato in caso di emergenza dal processore tramite la linea CCS_HV (tramite foto-accoppiatore ottico). Disattivando il ccs T309/T310, i finali si ritrovano senza bias e quindi vanno in interdizione, proteggendo in tal modo lo stadio di uscita nel caso si sia raggiunta una corrente o una temperatura troppo elevata.

Lo stadio finale è composto da 4 transistor, ma in realtà è come se fossero 2. Sono infatti due complementary feedback pair (CFP), o Sziklai pair. Sullo schema sono le coppie T312/T315 e T313/T314.

Ciascuna coppia si comporta come un singolo "super-transistor", il cui beta (fattore di amplificazione) è dato dal prodotto del beta di ciascun transistor. Una cosa simile avviene anche nei Darlington, ma in una CFP il legame tra i due transistor è ancora più stretto in quanto si instaura una forte controreazione locale, che tende a migliorare il comportamento in frequenza e la stabilità termica.

NAIM Nait 5i - Pagina 2 48086370961_d57e7bbe64_q_d

Dei due transistor soltanto uno è quello di potenza (Q2) in quanto è quello che effettivamente eroga corrente sul carico. I vantaggi di una coppia CFP rispetto al classico emitter-follower sono molteplici: innanzitutto la summenzionata stabilità termica, che comporta una semplificazione notevole a livello circuitale, e che evita di fissare sul dissipatore dei finali il Vbe multiplier o i driver. Inoltre, il bias ottimale per minimizzare la distorsione di incrocio è molto più basso, di solito intorno ai 10 mA di corrente, il che consente di risparmiare sui dissipatori ma soprattutto di mantenere un basso consumo di corrente in stand-by (aspetto importante nel Nait in quanto non è previsto uno stand-by che disattiva il circuito di amplificazione, ovvero il finale è sempre sotto tensione).

Questi vantaggi rimangono tali solo finchè si utilizza una singola coppia, ovvero finchè non si ricorre al parallelo di più transistor finali per aumentare la potenza di uscita. Ciò significa che le coppie Sziklai sono particolarmente indicate negli amplificatori fino a circa 100 Watt di potenza. Andando oltre, si incorre in quella che è la controindicazione più importante, ovvero l'instabilità.

Dal momento che una coppia Sziklai deve le sue caratteristiche ad una forte controreazione locale, e poichè in un amplificatore convenzionale ci si ritrova quindi ad innestare un feedback locale (quello delle Sziklai pair) in un loop più grande di feedback totale, la minaccia di ritrovarsi con un ampli instabile è dietro l'angolo. Nel Naim vengono adottati degli accorgimenti per minimizzare tale rischio, il primo dei quali è appunto quello di usare una sola coppia di finali. Nello schema la presenza di R330 da 0.22 ohm non è casuale: sta lì per evitare che le capacità parassite del carico possano minare la stabilità dell'ampli. Sempre per questo motivo, Naim consiglia di non usare cavi esoterici per collegare i diffusori, e consiglia una lunghezza degli stessi compresa tra 2 e 10 metri. Questo perchè una piattina più corta di 2 metri non ha induttanza sufficiente da isolare le capacità del diffusore, mentre più lunga di 10 metri comincia ad avere una capacità troppo elevata.

(continua)
password
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 18/6/2019, 17:22
Alex se riesci a mettere uno schema con più risoluzione, non riesco proprio a leggerlo.
Comunque complimenti sempre molto preciso e didattico.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 18/6/2019, 17:24
@password ha scritto:Alex se riesci a mettere uno schema con più risoluzione, non riesco proprio a leggerlo.
Comunque complimenti sempre molto preciso e didattico.

Puoi cliccare col tasto destro del mouse e fare "salva con nome" e poi aprire l'immagine, la vedrai a tutta risoluzione. wink
Biscottino
Biscottino
pesca
pesca
Messaggi : 873
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 19/6/2019, 15:18
un amico tempo fa si era assemblato questo:

https://snipurl.im/FYbFK

e funzionava davvero bene, ora hanno fatto anche la copia del case:

https://snipurl.im/zf67Z

bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 19/6/2019, 15:37
@Biscottino, ho modificato il post per aggiustare i link che sconquassavano la pagina. grande sorriso

Si tratta del NAP200, un finale di Naim molto apprezzato.

In effetti, anche con il Nait5i (o 5si) tutti i componenti sono di facile reperibilità, compresi i finali Sanken.
Biscottino
Biscottino
pesca
pesca
Messaggi : 873
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 19/6/2019, 15:53
Grazie Alex! special cool
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 19/6/2019, 15:53
NAIM Nait 5i - Pagina 2 48092119741_9ec3ae3409_o_d

Qui sopra ho evidenziato le parti importanti della pcb.

In rosso, gli amplificatori canale sinistro e destro. In celeste, l'amplificatore cuffia (si tratta del modello 5si), in bianco la parte digitale di controllo.

Notare come un singolo amplificatore occupi uno spazio molto ristretto della pcb, a tutto vantaggio delle prestazioni sia elettriche che sonore.

I due condensatori elettrolitici più grossi da 10.000 uF sono per i finali di potenza, così come il ponte rettificatore di forma quadrata. La parte preamplificatrice dispone invece di un rettificatore separato (i 4 diodi subito a fianco) così come di due elettrolitici, quelli più piccoli da 4700 uF. Quindi due stadi di filtraggio separati per finale e pre, una scelta condivisibile.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 20/6/2019, 11:40
Ieri mi sono arrivate le bananine. Così posso farmi un cavetto per collegare la HE1000 ai morsetti (che poi morsetti non sono) del Naim.

NAIM Nait 5i - Pagina 2 48096778718_b8b107062b_m_d

Guardate come sono belle.

L'analisi del circuito però non promette bene, per una cuffia. Osservando lo schema, in particolare la rete di feedback, si calcola facilmente il gain dello stadio di amplificazione.

NAIM Nait 5i - Pagina 2 48096848372_db4eecfbfd_m_d

Il gain è dato dal valore di R215 diviso per il valore di R213 più 1: (39K / 0.27K) + 1 = 145 volte in tensione.

Con un gain così alto è probabile che il fruscio prodotto sia tale da essere udibile anche con la HE1000. Dal momento che il fruscio è quello prodotto dallo stadio di ingresso amplificato per 145 volte, a nulla servirà abbassare la manopola del volume: il fruscio sarà praticamente costante, a prescindere dal volume impostato. Anzi, dal momento che il differenziale è a bjt, il rumore dovrebbe aumentare con l'aumentare dell'impedenza vista dalla base di T201, ovvero per posizioni della manopola intorno al mezzodì.

Nello scorrere lo schema, un'altra cosa che non piacerebbe ad un audiofilo è la presenza di innumerevoli condensatori elettrolitici sul percorso del segnale. Se ne contano infatti ben 3:

uno subito dopo i connettori RCA, C103
NAIM Nait 5i - Pagina 2 48096841286_73e07b0e68_z_d

uno all'ingresso dell'ampli, C201
NAIM Nait 5i - Pagina 2 48096818581_dc6d71b569_z_d

e uno sulla rete di feedback, C221
NAIM Nait 5i - Pagina 2 48096864978_6e9b86e6a6_o_d

Per fortuna, sono tutti di valore ben più alto di quanto sia teoricamente necessario, e ciò minimizza la loro influenza.
Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1265
Data d'iscrizione : 28.08.13

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 20/6/2019, 12:58
Io del fruscio non ho rilievi udibili, né con la HE1000, né, tantomeno, con la HE6... Inoltre non sono un audiofigo e, pertanto, me ne spazzo altamente dei condensatori elettrolitici...  bleh bleh bleh
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 20/6/2019, 13:14
@Edmond ha scritto:Io del fruscio non ho rilievi udibili, né con la HE1000, né, tantomeno, con la HE6...

Mi infatti si sa che lei è sordo, giusto?    bleh

Guarda, farò un esame visivo e ravvicinato della scheda, perchè il valore indicato sullo schema di quelle R potrebbe essere errato. Oppure il circuito essere estremamente silenzioso.

Inoltre non sono un audiofigo e, pertanto, me ne spazzo altamente dei condensatori elettrolitici...  bleh bleh bleh

grande sorriso grande sorriso grande sorriso grande sorriso
Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1265
Data d'iscrizione : 28.08.13

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 20/6/2019, 14:10
Veramente ho appena fatto l'esame audiometrico annuale e riesco a percepire ancora, nonostante la veneranda età, frequenze fino a circa 14.000 Hz... Direi che il fruscio dovrei ampiamente percepirlo!!!  bleh bleh bleh

Lei non faccia lo spiritoso, Boss...  grande sorriso grande sorriso grande sorriso
Giulio
Giulio
nespola
nespola
Messaggi : 471
Data d'iscrizione : 17.06.11

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 22/6/2019, 10:19
Allora? Queste HEk?  popcorn
grande sorriso
dankan73
dankan73
pesca
pesca
Messaggi : 877
Data d'iscrizione : 20.10.11

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 22/6/2019, 14:14
@Giulio ha scritto:Allora? Queste HEk?  popcorn
grande sorriso
fisch
Dirty Harry
Dirty Harry
Fragola
Fragola
Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 16.06.11

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 1/7/2019, 16:28
@bandAlex ha scritto:Ieri mi sono arrivate le bananine. Così posso farmi un cavetto per collegare la HE1000 ai morsetti (che poi morsetti non sono) del Naim.

NAIM Nait 5i - Pagina 2 48096778718_b8b107062b_m_d

Guardate come sono belle.
Io le trovo davvero orribili... tongue
Ma poi l'hai sentito questo fenomeno dell'amplificazione moderna pilotare le cuffie o l'hai già rivenduto? roll

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 1/7/2019, 18:28
E perchè dovrei rivenderlo? Ho scritto chiaramente che mi ha stravolto, in positivo, l'impianto audio/video.

Per la HE1000 ancora non ho fatto il test, ma nei prossimi giorni lo farò di sicuro.
calibro
calibro
mela
mela
Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 23.05.19

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 22/8/2019, 14:27
Ciao...hai poi provato con le HE1000 ??? ;-)
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 22/8/2019, 18:06
@calibro ha scritto:Ciao...hai poi provato con le HE1000 ??? ;-)

Appena mi arriva questo farò un test.

Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1265
Data d'iscrizione : 28.08.13

NAIM Nait 5i - Pagina 2 Empty Re: NAIM Nait 5i

il 22/8/2019, 18:54
Seeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee........................ vien Natale.................... grande sorriso grande sorriso grande sorriso
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum