Andare in basso
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6490
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

2020 Empty 2020

il 1/1/2020, 15:39
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Siamo nel 2020. Dovrebbe pronunciarsi venti-venti, che fa molto più yankee.

Cosa succederà nel 2020 possiamo solo ipotizzarlo, ma quello che è successo nel 2019 invece è scolpito nella pietra dei nostri ricordi. Che poi, nell'era di facebook e google, non è altro che una traccia di bit lasciati dalle nostre faccende sociali. O meglio, social.

Per quanto mi riguarda, il 2019 è stato l'anno dell'AF-N e dei 192 kHz con il TDA1541. Anche se l'ampli di per se' nasce l'anno precedente, è solo nel 2019 che vengono perfezionati alcuni dettagli secondari, come ad esempio l'ottimizzazione delle parti meccaniche. Il che vuol dire, in sostanza, la diminuzione delle bestemmie durante la fase di assemblaggio nel cabinet. Ma ottimizzazione significa anche, ad esempio, aver adottato un connettore cuffia più armonizzato con il pannello frontale.

DICEMBRE 2018/GENNAIO 2019
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

FEBBRAIO 2019
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Può sembrare un dettaglio di poco conto, ma in realtà questa precoce ottimizzazione ha evitato che si diffondessero obbrobri di questo tipo:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Non farò il nome dell'autore di tale sconcezza, ovviamente, ma sappiate che si aggira qui nel Giardino e che staziona spesso nella sezione Cosa state ascoltando in questo momento con il jack attaccato a quel coso con il bullone?

La prima parte del 2019 è andata via nella costruzione di vari esemplari, ne conto circa una decina in tutto, e il fatto che finora nessuno si sia lamentato o me lo abbia tirato dietro mi fa pensare, tutto sommato, ad un progetto abbastanza apprezzato. Per contro, non ho letto lodi sperticate in giro, e questo (conoscendo l'indole del cuffiofilo medio) potrebbe voler dire che si tratta in realtà di una mezza delusione e che mi stanno chiacchierando dietro. Un noto detto tibetano dice: quello che non trovi scritto sui forum viaggia con le parole e su whatsapp.

La grande delusione del 2019 è stata quella di non poter fondare la Garden Labs S.r.l., aprire una partita iva, e poter così finalmente tornare a scrivere su melius.club. Me ne farò una ragione.

A gennaio 2019 viene assemblata una coppia di AF-C02 moonlight da un avventuroso (e incosciente) appassionato, Gabriele, che poi si assemblerà pure una scheda HDAC.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La cosa notevole di questi opamp moonlight è che nascono nel 2018 ma non vengono nemmeno menzionati sul Giardino,  per cui non sono mai stati utilizzati se non da me e, appunto, da Gabriele. Tenuti un po' in disparte, si tratta in realtà di uno dei progetti che amo di più, e se finora non ne ho parlato è perchè seguirà a breve un'evoluzione - speriamo - definitiva. Gli AF-C02 erano troppo complicati da gestire (a partire dalla loro sigla), con gli zoccoletti disposti a quel modo, e i condensatori di bypass messi sul lato opposto a quella del resto dei componenti. Una versione più razionale vedrà la luce nel 2020.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La novità degli AF7102 è che potranno essere configurati per uno zoccolo compatibile DIP8, ed essere quindi usati al posto dei normali opamp integrati.

A febbraio 2019 è la volta delle pcb BLU per gli AF-N, la V3.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Inserita negli AF-N a partire, per l'appunto, da febbraio 2019.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Marzo, la primavera comincia a far sentire i primi tepori, e infatti ecco che metto le mani sul kit LX.1309 di Nuova Elettronica, nientemeno che un amplificatore per cuffia a valvole recuperato tra la spazzatura di una discarica dall'aitante Stefano, per il forum dankan73.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Dopo una completa revisione e piccole modifiche circuitali, il piccolo valvolare ritorna a vivere e ad allietare le orecchie del fortunato possessore.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Sempre a marzo, comincio a sperimentare una variante per l'AF-N, quella di un modulo a correzione di errore. Si tratta di un circuito che nella mia mente doveva poter essere applicato come opzione, tramite zoccoletto, ad un qualsiasi AF-N, che serviva ad abbattere la THD a valori infinitesimali, e portare quasi a zero l'impedenza di uscita.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il modulo si chiama ECM "transient", dove ECM sta, per l'appunto, per Error Correction Module. Il transient invece sta a sottolineare la dote principale ereditata dall'amplificatore, quella di una eccezionale risposta ai transienti.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

In pratica tale modulo confronta costantemente il segnale in uscita sulla cuffia con quello presente all'ingresso del finale e apporta la necessaria correzione eliminando del tutto qualsiasi apporto del finale stesso (distorsione in primis) e abbattendo così l'impedenza di uscita portandola quasi a zero.

Il motivo per cui l'ho concepito sotto forma di modulo aggiuntivo è che non ero così sicuro degli effetti in fase di ascolto, e poteva così essere eliminato in qualunque momento. Qui lo vedete in azione con tanto di interruttore per inserire/disinserire il circuito in modo da poter confrontare il suono con e senza il suo intervento.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il modulo ECM transient è rimasto nel cassetto, e infatti voi qui nel Giardino non avete letto nulla a riguardo. Magari un giorno lo ritirerò fuori, se mi convincerò che potrà migliorare in qualche modo il suono dei miei amplificatori.

Aprile. Comincio a pensare ad una soluzione per l'indicazione della frequenza di campionamento del futuro HDAC+. Lo so, esistono soluzioni già belle e pronte vendute dai cinesi di ebay, ma io voglio una soluzione fatta in casa, made in Garden Labs, che funzioni come dico io, senza orpelli non necessari. Comincio quindi con un Arduino Nano, collegato all'HDAC. Al momento, mi accontento di accendere un led specifico per ogni frequenza, e l'esperimento ha pienamente successo. Ma solo fino a 96 kHz. Oltre quella frequenza, Arduino non ce la fa e quindi dovrò usare un divisore di frequenza. Poco male, perchè basta un chip aggiuntivo e il gioco è fatto.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La scheda definitiva per la visualizzazione della frequenza vedrà la luce nel 2020, e si chiamerà "scheda display" per HDAC+. Sebbene fosse la cosa più semplice da fare (grazie ad Arduino), l'ho lasciata per ultima.

Sempre ad aprile, scelgo il display da usare per tale scheda.



Maggio. La prima versione della scheda che renderà capace il TDA1541 di riprodurre brani fino a 192 kHz è stata realizzata. Ma non funziona. Per farla funzionare, sono necessari altri chip digitali, aggiunti usando dei fili e delle provvidenziali schedine di conversione per chip smd SOP-16 che avevo dimenticato di possedere e ritrovate in fondo ad un cassettino.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Giugno. è finalmente pronta la pcb semi-definitiva del circuito digitale per i 192 kHz, che battezzerò PCM6432. Ma nemmeno questa funziona. Un fatale errore su una pista fa arrivare al dac il WCK con fase sbagliata.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Per fortuna l'errore è facilmente correggibile troncando la pista incriminata e aggiungendo una connessione volante. Tale pcb servirà da collaudo del circuito nel suo insieme nei mesi successivi e per tutto il 2019.

Luglio. Mi diletto nel restauro del mio giradischi Technics SL3110.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Fine prima parte.
dankan73
dankan73
pesca
pesca
Messaggi : 961
Data d'iscrizione : 20.10.11

2020 Empty Re: 2020

il 1/1/2020, 19:41
Che é successo ti sei ricordato che esiste un forum... bleh
b.veneri
b.veneri
Fragola
Fragola
Messaggi : 1609
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

2020 Empty Re: 2020

il 1/1/2020, 21:45
annata decisamente ricca di frutti... e siamo solo a luglio  band

--


Benedetto - Now playing: AF-6  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Proteo
Proteo
arancia
arancia
Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 27.03.18

2020 Empty Re: 2020

il 2/1/2020, 14:45
Grande Alex, sempre sul pezzo !!!  band

--


AMPLI CUFFIE AF-N
CUFFIE: HiFi-MAN SUNDARA, DENON AH-D5000, SENNHEISER HD-650, HD-595,

BEYERDYNAMIC DT-880 PRO BLACK EDITION, SONY MDR-HW700DS
PREAMPLIFICATORE NAD 1240 (mod a discreti)
AMPLIFICATORE FINALE PROTON AA-1150
DIFFUSORI POLK AUDIO RTI-A7
AUDIO PLAYER DAPHILE MINIPC ZOTAC ZBOX CI323
DAC USB BERESFORD CAIMAN (mod a discreti)
GIRADISCHI TECHNICS SL-1200 MK2 + ORTOFON 2M BLUE
LETTORE CD SONY CDP-227 ESD (doppio TDA1541A-R1 + mod a discreti)
Giulio
Giulio
pesca
pesca
Messaggi : 520
Data d'iscrizione : 17.06.11

2020 Empty Re: 2020

il 2/1/2020, 19:00
Molto interessante l'idea dell'ECM! Ti è venuta per il forsennato successo che oggi hanno gli ampli THX AAA?

Lo hai abbandonato perché non portavano alcun vantaggio all'ascolto?
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6490
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

2020 Empty Re: 2020

il 2/1/2020, 20:00
@Giulio ha scritto:Molto interessante l'idea dell'ECM! Ti è venuta per il forsennato successo che oggi hanno gli ampli THX AAA?

Sì, il principio è lo stesso. Ma hanno davvero un "forsennato" successo?

Lo hai abbandonato perché non portavano alcun vantaggio all'ascolto?

Sono stato spinto a provare questa tecnica per mantenere i pregi di un circuito senza controreazione totale, ma con una impedenza di uscita prossima allo zero. E in effetti l'inserzione dell'ECM rendeva l'ampli talmente granitico che durante le misure un finale ha cominciato a fumare a causa dell'impedenza troppo bassa del carico fittizio. La distorsione diminuiva di un buon 60%. Purtroppo, anche il carattere sonoro cambiava, il tutto diventava più piatto e meno coinvolgente. Quindi ad un certo punto ho lasciato perdere, ma con l'intenzione di approfondire la tematica in seguito, con l'obiettivo di avere i vantaggi dell'ECM ma mantenendo le caratteristiche sonore di un AF-N.
Dirty Harry
Dirty Harry
Fragola
Fragola
Messaggi : 1127
Data d'iscrizione : 16.06.11

2020 Empty Re: 2020

il 4/1/2020, 01:39
La ricerca della perfezione ha sempre e solo portato alle più grandi aberrazioni; è bene distinguere l'evoluzione - legittima - da un improbabile assoluto.
La differenza tra i due concetti la fanno gli obiettivi - meditati e possibili - accompagnati dalla giusta decantazione delle idee.
L'AF-N rappresenta, a parer mio, il punto fermo di un discorso partito anni fa ma che ha bisogno di fermarsi affinché non veda gli altri responsabili del risultato d'ascolto - sorgente e cuffie - troppo indietro rispetto al suo sviluppo: ora bisogna davvero riflettere sul resto di una ideale catena d'ascolto ad evitare che - paradossalmente - sia l'amplificatore ad essere responsabile della mediocrità che affligge gli altri componenti.
Giusto andare verso la direzione della sorgente e l'attuale escogitazione dell'H-DAC+ è - quasi - geniale, per chi si destreggia in DIY spesso ostaggio di repliche e cloni stantii; nei riguardi delle cuffie l'unica cosa che si può fare è evitare truffe e bufale (e il mercato delle cuffie è oceanico da permettere di scartare senza pietà chi nulla si merita).
Il resto, se non ben articolato lungo una scala di priorità, rischia di essere da intralcio, già ad un livello puramente ideativo: è bene rendersene conto, soprattutto se si coltivano ambizioni diverse.
In quest'ultimo caso, sarebbe bene agire - nelle ristrettezze di risorse e di tempo - secondo il motto "one shot, one kill": occorre, però, oltre ad un po' di fortuna, cercare di declinarlo in modo adeguato.
cool

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6490
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

2020 Empty Re: 2020

il 4/1/2020, 13:29
@Dirty Harry ha scritto:L'AF-N rappresenta, a parer mio, il punto fermo di un discorso partito anni fa ma che ha bisogno di fermarsi

Sicuramente. Infatti ho messo il coperchio al mio esemplare da un bel po' di giorni. grande sorriso

Giusto andare verso la direzione della sorgente e l'attuale escogitazione dell'H-DAC+ è - quasi - geniale, per chi si destreggia in DIY spesso ostaggio di repliche e cloni stantii;

Questa è la cosa più bella che potevi scrivere... grazie! flowers

nei riguardi delle cuffie l'unica cosa che si può fare è evitare truffe e bufale (e il mercato delle cuffie è oceanico da permettere di scartare senza pietà chi nulla si merita).

Verissimo! Almeno io sono stanco di vedere l'arrivo sul mercato di nuovi soggetti che si improvvisano costruttori di cuffie "hi-end", o produttori di storica fama buttare sul mercato cuffie a prezzi ingiustificabili.

Il resto, se non ben articolato lungo una scala di priorità, rischia di essere da intralcio, già ad un livello puramente ideativo: è bene rendersene conto, soprattutto se si coltivano ambizioni diverse. In quest'ultimo caso, sarebbe bene agire - nelle ristrettezze di risorse e di tempo - secondo il motto "one shot, one kill": occorre, però, oltre ad un po' di fortuna, cercare di declinarlo in modo adeguato.

Esattamente, almeno per me che lo faccio per diletto e passione e non perchè devo ricavarci uno stipendio.
password
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1467
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

2020 Empty Re: 2020

il 10/1/2020, 17:14
Ad Agosto ti sei riposato...
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6490
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

2020 Empty Re: 2020

il 11/1/2020, 11:30
@password ha scritto:Ad Agosto ti sei riposato...

Esatto. Guardando le foto memorizzate nel periodo agosto-dicembre, sembra che non abbia fatto assolutamente nulla di rilevante. Quindi mi sono riposato, almeno in teoria, 6 mesi circa.
UpTo11
UpTo11
mela
mela
Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 14.02.18
Località : Poco a Nord della Romagna, a un passo dall'Emilia

2020 Empty Re: 2020

il 12/1/2020, 16:30
Io seguo sempre il forum anche se non intervengo molto per via del fatto che il DIY è purtroppo fuori dalle mie possibilità.
Che dire... applausi  Tanto di cappello!

Anche io non credo che il THX stia rivoluzionando il settore. A maggior ragione se si considera che ormai lo si trova implementato in ampli decisamente accessibili economicamente. O forse proprio per questo... grande sorriso  Va detto che su alcuni di questi ci sono dubbi sull'effettiva implementazione, chi ha messo il naso nelle circuitazioni per venirne a capo a volte era scettico. Ma non mi sembra che ci sia una corsa ad acquistarli, per lo meno qui da noi.

Per quanto riguarda il tuo ECM, se non ricordo male una delle caratteristiche l'AF-N era il fatto di avere una distorsione dominata dalla seconda armonica. Immagino che l'ECM vada a piallare un po' tutto (questo bendidio?). Vedo in giro amplificatorini ad operazionali con valori di distorsione così bassi e rapporo S/N così alto che mi chiedo se li hanno misurati da accesi o da spenti  blink . E mi domando se sia questa la strada giusta. Ho sempre il dubbio che nel nostro cervello ci siano recettori sensibili a questo "rumore", che si attivano al giusto livello di armoniche e siano responsabili di quella piacevolezza e coinvolgimento all'ascolto di cui anche tu parli. Ma forse sono solo suggestioni date proprio dal nostro cervello, croce e delizia della nostra personale catena audio.

Infine, vedo con piacere che il lavoro sull'HDAC+ prosegue special cool . Molto molto intrigante!

Quindi il mio augurio per il 2020 è che sia un anno ancora più ricco di soddisfazioni per tutto il Giardino!
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6490
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

2020 Empty Re: 2020

il 14/1/2020, 12:31
@UpTo11 ha scritto:Per quanto riguarda il tuo ECM, se non ricordo male una delle caratteristiche l'AF-N era il fatto di avere una distorsione dominata dalla seconda armonica. Immagino che l'ECM vada a piallare un po' tutto (questo bendidio?).

Esatto, è la conseguenza inevitabile di un circuito che introduce del feedback negativo. Perchè un circuito a correzione d'errore fa esattamente questo, in fondo: introduce una NFB riportando all'ingresso dell'ampli (o di un singolo stadio) la differenza tra segnale di uscita e riferimento (quindi l'errore) in modo che quest'ultimo si annulli quasi del tutto. La differenza sostanziale con il normale NFB è che non si riporta indietro tutto il segnale (debitamente attenuato) ma solo l'errore, quest'ultimo essendo ricavato da un circuito indipendente e, si presume, con caratteristiche di assoluta fedeltà. In pratica si sposta l'onere di ricavare l'errore dall'ingresso dell'ampli ad uno stadio dedicato e che può essere scelto per il compito specifico che deve svolgere. Nel caso del mio ECM, viene impiegato l'opamp OPA1611 che si fregia di una distorsione dello 0.000015%.

L'ECM era inserito a cavallo dello stadio finale, essendo questo, nell'AF-N, senza alcuna forma di controreazione se si esclude quella intrinseca di un emitter follower. Il risultato era, come dici tu, l'annullamento di una qualunque influenza sul segnale introdotta dallo stadio finale. Il che, da un punto di vista strettamente teorico, dovrebbe essere una buona cosa. Mai come in questi casi è fondamentale il contributo di un ascolto critico prima di approvare quello che in linea teorica è ritenuto un miglioramento. E infatti l'ascolto è stato abbastanza deludente. Ancora non sono in grado di capire quale sia il motivo, ma qualcosa rendeva il risultato un po' piatto, freddo, senza vita. Ci sarebbe da studiare il perchè di questa cosa, se si tratta semplicemente di una percezione sbagliata, di un gusto alterato o non educato. Ma la mia ipotesi è che, oltre all'abbattimento della distorsione, giocano altri fattori che rendono il risultato meno appetibile, e uno di questi fattori potrebbe essere l'interfacciamento con le cuffie utilizzate. L'impedenza di uscita vicina allo zero, ad esempio, potrebbe essere uno di questi fattori. Purtroppo, non ho avuto il tempo di approfondire, ma conto di farlo non appena possibile.

Infine, vedo con piacere che il lavoro sull'HDAC+ prosegue special cool . Molto molto intrigante!

Il lavoro sull'HDAC+ è quasi finito, finalmente!
Farfons
Farfons
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi : 282
Data d'iscrizione : 21.03.16
Località : Oristano

2020 Empty Re: 2020

il 15/1/2020, 18:48
band Finalmente tra un pochino potremo vederlo (o meglio ascoltarlo) in azione  essen
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum