Condividi
Andare in basso
ivanouk
ivanouk
nespola
nespola
Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 12.10.15

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Amplificatore elettrostatico da fare

il Ven 31 Gen 2020 - 21:19
Mi pare che il Boss abbia bisogno di nuovi stimoli, quindi e' il posto giusto dove postare alcune opinioni sul nuovo sistema Jade della Hifiman.
Non sono un tecnico quindi non ho idea del perche' Spritzer considera un cesso questo amplificatore, ma dal punto di vista sonoro so perfettamente quello che mi piace e questo ampli non e' proprio niente di che, il piccolo Stax D10 a batteria e' nettamente superiore per estensione, trasparenza, realismo, estensione alto-basso, specialmente in basso deep, [xme la differenza e' imbarazzante{e per il Dr. Fu Fang!}]; il Jade ha un sacco di medio-bassi che dopo 5 minuti rompono le balle [xme], e poca trasparenza [xme].
C'e' il solito Guretto che lo promuove con forza ma si guarda bene dal comprarlo  dry.
Penso io da ignorante tennico, dentro l'amplificatore Hifiman ci sono quattro componenti che Spritzer (che e' certamente di parte, ma non l'ultimo arrivato di sicuro), dice obsoleto e non 'originale', allora  se il Boss avesse fantasia potrebbe fare un amplificatore per elettrostatiche da paura...o no?
Quindi Alex, che dici? (a meno che non sei gia' morto per il Coronavirus   sly)
Amplificatore elettrostatico da fare Dsc00010
Amplificatore elettrostatico da fare Dsc00011
Amplificatore elettrostatico da fare Jade_c11
Amplificatore elettrostatico da fare Jade_111

Te lo spedisco a casa cosi' lo studi  essen
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6435
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Ven 31 Gen 2020 - 21:57
Fammi leggere il thread di Spritzer e ti dico.

Ma tu hai pure la cuffia, immagino, quindi l'hai ascoltato con la Jade II giusto?
ivanouk
ivanouk
nespola
nespola
Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 12.10.15

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Ven 31 Gen 2020 - 22:10
Si ho il combo, e' l'unico modo per sincerarsi delle minchiate che si leggono, e' una cuffia molto interessante, veramente performante con musica classica, con il jazz 'dipende' (meglio la Z1R [xme!]), con il rock no affatto [xme]. L'amplificatore e' quello di Birgir. Ti mando il pacco completo.

Amplificatore elettrostatico da fare 20200110


Ultima modifica di ivanouk il Ven 31 Gen 2020 - 22:26, modificato 2 volte
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6435
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Ven 31 Gen 2020 - 22:19
Beh, mi farebbe molto piacere ascoltare l'elettrostatica di HiFiMAN, e il suo amplificatore, ovviamente...

popcorn
m_b
m_b
mela
mela
Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 18.11.15

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Ven 31 Gen 2020 - 23:36
@ivanouk 
Il parere che hai dato sulla cuffia (veramente performante con musica classica, con il jazz 'dipende' (meglio la Z1R [xme!]), con il rock no affatto [xme].) si riferisce all ascolto con il suo ampli o con lo stax d10 ?


Grazie ciao
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6435
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 12:05
Ho letto il thread di Spritzer, che per la cronaca è questo qui:
https://www.head-case.org/forums/topic/13505-hifiman-jade-ii/

E' abbastanza inquietante quello che si legge, ma soprattutto si vede, grazie alle foto, sul Jade di HiFiMAN.

Spritzer ci va giù pesante, non si lascia sfuggire niente, magari esagera pure un po', ma a giudicare dalle foto non vedo come dargli torto. Da un ampli che costa circa 1000 euro ci si aspetterebbe ben altro livello costruttivo e qualità dei materiali. Ma quello che a me avrebbe fatto girare le palle, da acquirente, sarebbe scoprire che gli ingressi XLR bilanciati sono finti. FINTI. Nel vero senso della parola. In pratica questi qui che hanno fatto: posto che molti audiofili adorano - chissà perchè - le XLR, hanno pensato che (giustamente) un ampli di quel calibro non poteva non averle. E allora hanno fatto due buchi al pannello posteriore, hanno aggiunto le XLR, e la fase negativa del segnale di queste l'hanno mandata direttamente a massa con una resistenza. E quindi le XLR, da un punto di vista elettrico, in quell'ampli, sono esattamente come le RCA, in pratica sono in parallelo.

Naturalmente alcuni cuffiofili sentiranno comunque le differenze tra la RCA e l'XLR... e mentre il Dr. Fang se la ride a crepapelle, cercheranno pure il cavo giusto che suona meglio.

Un altro dettaglio agghiacciante, che dimostra una scarsa cura e la completa imbecillità di chi ha assemblato l'ampli, è la fascettatura dei cavi che arrivano dal trasformatore con quelli degli ingressi. Si cerca di iniettare rumore sul segnale laddove sarebbe sufficiente, per scongiurare disturbi, far passare i cavi in maniera diversa.

Spritzer menziona la completa assenza di un controllo di volume relay based attenuator, che lui dice menzionato nel manuale di istruzioni, ma che è del tutto assente. Al suo posto, un volgare potenziometro a resistenze da 21 step, del valore di 15$ su ebay. HiFiMAN bugiarda, quindi.

Fin qui si tratta di dettagli costruttivi, scelte dei materiali, che mettono in allarme ma che potrebbero non influire sul risultato finale. Ma ci sono poi i dettagli progettuali, quelli relativi alla topologia e che stabiliscono la qualità raggiungibile, e il livello di sicurezza, avendo a che fare con un circuito che sviluppa circa 600 volt da mandare alla cuffia.

Su questo fronte sembrerebbe che lo schema adottato da HiFiMAN sia roba vecchia, un vecchio circuito Stax risalente addirittura al 1972. Il che già non fa ben sperare, ma uno potrebbe pensare che si tratti di una scelta dettata da motivi di tipo sonico, da convinzioni basate su ascolti e test vari. E invece no. Perchè HiFiMAN ci ha messo del suo, a quanto pare peggiorando le prestazioni.

Sul particolare dei transistor di uscita, ad esempio, mi trovo perfettamente d'accordo con Spritzer. Per dei finali che devono avere la più bassa capacità possibile, non si possono usare dei mosfet con 85 pF di Coss, ed avendone messi due per canale, la capacità raddoppia arrivando a 170 pF. Il che si ripercuote sulla qualità di riproduzione ovviamente. Ciò potrebbe spiegare la mancanza di estensione percepita rispetto ad altri amplificatori, ma se si avesse lo schema elettrico potrebbero uscire fuori altre cose interessanti... ad esempio quelle induttanze in prossimità dei mosfet. Non sono di buon auspicio.

Parlando di guru e guretti da forum, purtroppo non c'è da meravigliarsi che un ampli/ciofeca venga esaltato e addirittura consigliato, ma a riguardo di quel guru in particolare, io ho già dato, essendomi scontrato più volte con il tizio facendogli capire che non sempre il guru trova terreno fertile. In quel caso, furono evidenti agli occhi di tutti due caratteristiche di quel guru: l'ignoranza e la malafede. Due cose che messe insieme fanno dei danni enormi. Non al guru, però, che a quanto pare continua imperterrito con i suoi consigli per gli acquisti.
ivanouk
ivanouk
nespola
nespola
Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 12.10.15

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 13:37
@m_b ha scritto:@ivanouk 
Il parere che hai dato sulla cuffia (veramente performante con musica classica, con il jazz 'dipende' (meglio la Z1R [xme!]), con il rock no affatto [xme].) si riferisce all ascolto con il suo ampli o con lo stax d10 ?


Grazie ciao
Si, la ascolto con il D10 perche' lo preferisco di gran lunga al suo ampli. la cuffia mi piace molto, e' da un po' di anni che non ascoltavo finalmente una cuffia 'nuova' invece di una ennesima versione della stessa fuffa come quasi tutto quello uscito negli ultimi 10 anni.
Sono molto felice del piccolo Stax, non ho spazio per amplificatori grandi e in verita' non ho voglia di spendere soldi per 20 e piu' kg di roba, ho avuto il Carbon, gran bella esperienza ma ora ho una filosofia diversa: e' la cuffia che si deve adattare al mio amplificatore.

L'ampli invece e' deludente per me,  pare che su alcuni forum questo non si possa dire, forse questione di 'sconti', io pago tutto al 100% e pure l'iva, non ho interessi e non mi frega niente ne' di Spritzer ne' del Dr. Fang, la mia opinione e' che la cuffia merita molto meglio dell'ampli Jade hifiman, la storia ha gia' provato che Hifiman fa bene le cuffie ma non gli amplificatori.
Con il piccolo Stax ha una estensione in basso molto piacevole e definita, musica classica ed archi, soprattuto con belle registrazioni moderne suonano in modo magnifico xme, gran dettaglio e realismo.
Con il Jazz la cosa e' piu' complicata, come altre elettrostatiche ha meno impatto di una dinamica, ma dipende dalla regisrazione, esempio i nuovi Ecm hanno una bella enfasi su medio basso e sono godibili, ma un vecchio disco di Coltrane o Monk non ha un grande risultato. Dipende dai gusti ma leggere che la jade e' perfetta per tutto, mah! 
Con registrazioni vecchie o con enfasi in alto puo' anche risultare essere troppo tagliente, inoltre si sentono troppi difetti, la L300 perdona di piu'
mariovalvola
mariovalvola
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 770
Data d'iscrizione : 09.07.14

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 16:08
Io quando ascoltai per la prima volta il combo, lo trovai interessante ma nulla più. La cuffia aveva delle potenzialità ma l'ampli, pur ascoltato velocemente, non mi fece strappare i capelli. Certo, era l'ampli più economico presente alla prova. 
Solo quando GCM, pochi giorni dopo mi disse di considerare la cuffia con attenzione (lui, l'aveva acquistata in Australia) mi diedi una mossa anche spinto da alcuni suoi suggerimenti per modificare lievemente l'ampli.
Non avevo ancora letto nulla. L'articolo in parziale conflitto d'interessi non l'avevo visto. Sulla cuffia mi sembra impietoso e non completamente vero (il connettore è realmente dorato).
Giudicare la cuffia con il pur ottimo D10, mi sembra concettualmente altrettanto sbagliato. L'ho provata anch'io (velocemente). Funziona benissmo ma la cuffia può dare molto di più. Con solo 8 tubi abbastanza economici rende molto diversamente. La sua decantata da molti propensione a essere un'elettrostatica onnivora, dipende anche dall'ampli usato. E' una cuffia piuttosto dura che presenta anche un carico capacitivo doppio rispetto alla 009
Sicuramente Alex sarebbe in grado di progettare e di realizzare qualcosa di serio per questa cuffia che meriterebbe una sua creazione.

Colgo l'occasione, se mi è permesso, per chiarire il mio ruolo nella prima prova del Gazebo della Jade e per segnalare che sono stato allontanato da questo forum, proprio perché ho reagito con il giusto sarcasmo (per me doveroso) a reiterate levate di scudi da parte dell'admin contro l'autocostruzione (che deve stare compartimentata e non citata in ogni discussione).
Quando un forumer mi chiese, pochi giorni fa, con cosa amplificavo la HD800, ho risposto che avrei scritto in PM altrimenti l'admin avrebbe fatto i capricci (con il giusto scherzoso emoticon). E' bastata un'affermazione del genere per scatenare la sua ira funesta, con bannatura.
Amen. Sono giustamente padroni a casa loro di fare entrare e uscire chi vogliono. Nessun problema. 
A tal proposito, si consideri però che:
1) per molti mesi non avevo più scritto nulla perché si iniziava a vedere con irrispettosa chiarezza (anche verso forumer storici) che certi argomenti e commistioni non erano ben viste. Guai a parlare e a confrontare oggetti autocostruiti con oggetti commerciali. Con la scusa che nessuno avrebbe potuto goderne (è vero e non è vero). Scelta sovrana ma che non condividevo. Con rispetto ed educazione, mi sono astenuto e me ne sono stato zitto.
2) Poco tempo fa, (giusto prima della prova dell'ampli Stax nuovo) sono stato invitato a rientrare da un moderatore promettendo che tutto era cambiato e che certi discorsi non erano più un tabù.
3) La linea sembrava davvero cambiata. Si era potuto incredibilmente fare una prova del combo Jade con altre cuffie Stax e l'ampli nuovo Stax  confrontati con un mio ampli autocostruito (addirittura fotografato nella discussione... sembrava di essere tornati ai vecchi tempi). L'idillio finì presto. 
4) Dopo poco, tutto è tornato come prima (frecciate, rimbrotti, avvisi generici dell'admin ). Ho ricevuto, però telefonicamente ulteriori promesse mai mantenute dal solito moderatore.
Questa mancanza di uniformità di indirizzo tra admin e un moderatore (oppure è stato il moderatore che ha millantato un inesistente ritrovato equilibrio all'interno del forum) ha fatto perdere tempo a tutti e ha logorato ulteriormente i rapporti (io me ne stavo zitto e tranquillo senza intervenire da mesi e senza importunare nessuno).

Scrivo questo, lo ribadisco, per chiarire la mia posizione e il mio ruolo nel test della Jade.
Ritornando alla cuffia, che piaccia oppure no, è l'oggetto ideale per chi ha voglia di costruirsi un amplificatore.
Con lo stato solido, non ho esperienza. Con i tubi, se fosse gradito, o se servisse, posso aiutare chiunque a realizzarsi un discreto arnese. I tubi possono essere costosi ma anche molto economici (le 6P14P, costano pochissimo)
L'unica precauzione è che si parte da un trasformatore di alimentazione che ha un secondario di 390+390V.
ivanouk
ivanouk
nespola
nespola
Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 12.10.15

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 16:27
Hanno bannato te? Mamma mia, sembra  il Politburo della Unione Sovietica: tutti allineati e con la stessa divisa  police

Sono d'accordo che la cuffia puo' dare molto di piu' che con il piccolo D10, ma e' anche scandaloso che vada meglio del mamozzone di 6 kg della Hifiman. A tratti pare che manchi un po' di potenza con lo Stax, sono sicuro che la Jade andrebbe a nozze con un bel amplificatore a valvole, a parte gli artigianali non c'e' molta scelta.

..una precisazione, l'amplificatore costa 1500 eur adesso che la promozione di Natale dura per sempre, ma di listino era una roba pazzesca, lo e' ancora sul sito Hifiman 3500$ (streetprice ca 2500$). 
Avoglia a dare la colpa a Spritzer, ma chi se compra a quel prezzo!

Amplificatore elettrostatico da fare Hfm11


Ultima modifica di ivanouk il Sab 1 Feb 2020 - 16:42, modificato 2 volte
mariovalvola
mariovalvola
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 770
Data d'iscrizione : 09.07.14

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 16:40
Anch'io sono rimasto sbalordito dalle prestazioni e dalle dimensioni dell'ampli (le cose più grosse sono la manopola del volume e lo zoccolo femmina Stax!!!).

A me dispiace più che altro di essere stato preso per la giacchetta e spinto a rientrare per poi sbrigativamente venire allontanato dopo essermi prestato con cuffie e apparecchiature (e altro) per facilitare la prova dell'ampli Stax in anteprima.
La gratitudine è sicuramente un tratto distintivo. blink fisch
Non penso che siano allineati. Tutt'altro. Non c'è palesemente una comunione d'intenti. Non c'è una linea. Il moderatore aveva una visione. Quella dell'admin era ed è assolutamente opposta. Chi ci rimette è chi sta in mezzo. Affiora una sorta di faciloneria di qualcuno, e un sordo rancore incomprensibile di qualcun altro.
Le politiche di prezzo, mi sfuggono. Gli ampli, sicuramente presentano ampi margini di miglioramento.


Ultima modifica di mariovalvola il Sab 1 Feb 2020 - 16:51, modificato 1 volta
ivanouk
ivanouk
nespola
nespola
Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 12.10.15

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 16:47
Che amplificatore hai per la Jade? Puoi postare qualche foto, se non e' secreto  grande sorriso
mariovalvola
mariovalvola
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 770
Data d'iscrizione : 09.07.14

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 17:02
E' il solito pushpull lievemente modificato. Con le Stax usavo come finali le CV3889. Con la Jade uso le EL41 Tungsram (teoricamente sarebbero uguali ma non è così).
Amplificatore elettrostatico da fare 20200210
Amplificatore elettrostatico da fare 20180920
mariovalvola
mariovalvola
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 770
Data d'iscrizione : 09.07.14

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 17:12
Usando componenti dell'alimentazione ottimi ma più economici (Raphaelite) al posto dei Tamura, il costo sarebbe un poco più umano. Il trasfo di alimentazione Tamura (con primario a 230V) oggi sarebbe difficilissimo da ottenere e sarebbe davvero caro.
Gli induttori Tamura costano comunque.
Lundahl (svedese) potrebbe fare tutto (i trasformatori di uscita sono di questa casa ) e la Raphaelite cinese realizza ottimi trasformatori di alimentazione e induttori
Guarda come sono realizzati bene gli ancoraggi del TA cinese
Amplificatore elettrostatico da fare 20200212
gli induttori
Amplificatore elettrostatico da fare 20200213
Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1347
Data d'iscrizione : 28.08.13

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 20:50
Anche a me l'ampli Hifiman non piace. All'ascolto fatti con Mario appariva chiuso, poco dinamico, anche se più piacevole di come la Jade suonava con lo Stax 700T. La cuffia merita decisamente di più,  ma occorre trovare il giusto equilibrio. Il cambio valvole operato da Mario ha cambiato la musicalità della Jade in modo importante, quasi incredibile. 

Riguardo all'analisi di Alex, pur condividendo la, avrei da dire che chi ha costruito l'ampli non è certo uno scellerato ignorante,  quanto piuttosto un genio dell'imbroglio... Tanto di cappello! Il finnico, invece  è piuttosto montato, per essere una persona nota per assemblare progetti altrui...
ivanouk
ivanouk
nespola
nespola
Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 12.10.15

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 21:27
Edmondo, hai preso la Jade? 
E' una bella cuffia, ma la parte che proprio mi piace e' che va bene, molto bene con il piccolo Stax, se mi devo impazzire a trovare l'ampli giusto e spendere migliaia di euro allora e' meno interessante, diventa come la Susvara, nessun ampli e'  mai abbastanza. Ti dico che spesso utilizzo il D10 con il suo dac, si' il vega suona meglio (diverso), ma se mi concentro sulla musica invece che sul mezzo manco me ne accorgo della differenza, intendo il livello e' gia' super.
Comunque al prezzo cui viene venduto l'ampli Jade e' ridicolo.
Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1347
Data d'iscrizione : 28.08.13

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 21:52
Certo che ho preso la Jade... Ascoltata da Mario mi ha convinto assolutamente, pur se amplificata con un paio di mostri a valvole. Ma con il piccolo D10 mi trovo molto bene, anche se fa fatica a produrre una gamma dinamica adeguata.
ivanouk
ivanouk
nespola
nespola
Messaggi : 365
Data d'iscrizione : 12.10.15

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 22:13
Che intendi per gamma dinamica? Io sento spesso  il limite della registrazione, non la cuffia, alcuni dischi/file sono compressi da in modo osceno.
Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1347
Data d'iscrizione : 28.08.13

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Sab 1 Feb 2020 - 22:34
La cuffia fatica ad esprimere velocità e ritmo. Se tu potessi ascoltare la 009 con il D10 te ne accorgeresti subito...
password
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1455
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Dom 2 Feb 2020 - 9:18
Non capisco come si possano  allontanare persone  così competenti come Mario, fonte di conoscenza per tutti e di straordinaria, disinteressata capacità divulgativa.
E vecchi tromboni sempre lì a catechizzare, a ripetere str***te prive di qualunque valore.
Hai la mia più grande solidarietà Mario, come quella accordata ad Alex ed altri amici che subirono simili trattamenti.
password
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1455
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Dom 2 Feb 2020 - 9:19
Scusate l' ot, ma lo ritengo necessario.
m_b
m_b
mela
mela
Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 18.11.15

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Dom 2 Feb 2020 - 10:15
Ciao Mario, indubbiamente dispiace molto...ma se puoi, non te ne curare troppo e passa oltre.
I tuoi contributi sono preziosi ed è un gran piacere leggere le tue esperienze e i tuoi punti di vista.

Scusate l’OT...
mariovalvola
mariovalvola
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 770
Data d'iscrizione : 09.07.14

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Dom 2 Feb 2020 - 10:29
Grazie  smile
Ridiamoci sopra e passiamo oltre.

Chiedo ad Alex, molto più strutturato di me sui semiconduttori, che ne pensa di questo circuito?
che continua qui
Per realizzare un single ended a DHT (Esempio 300B) per Stax potrebbe essere la soluzione finale per compensare lo scarso guadagno dei triodi finali. 
Rod Coleman  ha in cantiere delle schedine con tutti i semiconduttori necessari per far fungere correttamente un triodo  (o pentodo a triodo ) ad alta Gm. Sto aspettando sue nuove per provare il tutto.
Preferisco avere una soluzione pronta per evitare probabili autooscillazioni visto il guadagno importante.
I Lundahl 1677 (custom 50mA) di uscita, funzionano egregiamente.
mariovalvola
mariovalvola
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 770
Data d'iscrizione : 09.07.14

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Dom 2 Feb 2020 - 10:45
Ovviamente la stesso circuito si può usare in un driver differenziale lasciando a chi progetta più libertà nella scelta del tubo finale.
Pensare a 4 300B per esempio (anche senza un vero e proprio trasformatore) e senza condensatori in uscita, potrebbe essere fattibile e divertente in grado di gestire anche le elettrostatiche più difficili
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6435
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Dom 2 Feb 2020 - 13:39
@mariovalvola ha scritto:Chiedo ad Alex, molto più strutturato di me sui semiconduttori, che ne pensa di questo circuito?
che continua qui

Non conoscevo quel sito, grazie per la segnalazione.

Ne penso molto bene di quella tipologia di circuito, in pratica un folded cascode.

E come tipologia la conosco bene, essendo utilizzata nei miei opamp a discreti AF-C02 (ora AF7102):

Amplificatore elettrostatico da fare 49477388612_ff2c0f461c_c_d

Nel caso dell'AF-C02 si tratta di un differenziale in ingresso, ma il concetto è lo stesso. T1 e T2 concretizzano lo shunt cascode. Il "segreto" del mio circuito sta dopo il cascode... un buffer con impedenza di ingresso estremamente alta ma con bassa capacità parassita.

E' una grande idea quella di associare questa architettura, tipicamente relegata allo stato solido, ad un ingresso con triodo ad alta trasconduttanza.

Per realizzare un single ended a DHT (Esempio 300B) per Stax potrebbe essere la soluzione finale per compensare lo scarso guadagno dei triodi finali. Rod Coleman  ha in cantiere delle schedine con tutti i semiconduttori necessari per far fungere correttamente un triodo  (o pentodo a triodo ) ad alta Gm. Sto aspettando sue nuove per provare il tutto. Preferisco avere una soluzione pronta per evitare probabili autooscillazioni visto il guadagno importante. I Lundahl 1677 (custom 50mA) di uscita, funzionano egregiamente.

Quindi alla fine l'ampli potrebbe essere composto da due stadi: gain/driver + finale single ended con interposto un trasformatore tra i due, giusto? Sarebbe interessante...
mariovalvola
mariovalvola
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 770
Data d'iscrizione : 09.07.14

Amplificatore elettrostatico da fare Empty Re: Amplificatore elettrostatico da fare

il Dom 2 Feb 2020 - 16:13
Esatto: Stadio driver shunt cascode, tubo finale e trasformatore di uscita 1:1+1 per fare arrivare agli statori un segnale di ampiezza decente.

Oggi scrivo a Coleman per sentire a che punto è. Se fosse in ritardo, ci provo comunque
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum