Condividi
Andare in basso
avatar
flibix
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 226
Data d'iscrizione : 25.08.11

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

il 5/3/2012, 17:12
Sono finalmente riuscito a sistemare in un degno contenitore Galaxy il VHF-N.
Buono il risultato estetico, anche se devo ancora capire come realizzare le relative opportune serigrafie in bianco su pannello nero.

Dal punto di vista affidabilita' pero' sono alquanto perplesso, in quanto le temperature all'interno del cabinet sono molto elevate.

Infatti vorrei un parere di Alex rispetto ai valori che ho rilevato con una termocoppia sui transistor piu' "bollenti" dopo 15 min' con coperchio del cabinet chiuso dotato di relative feritoie di aereazione.

Temp. rilevate: ( Q10 = 94 C*); (Q7 = 73 C*); (Q22 = 87 C*)

Inutie dire che per irragiamento e convezione anche gli elettrolitici e altri componenti raggiungono temperature elevate: elettrolitici ad Es. 60 - 70 C*

Per il momento ascolto senza coperchio installato! nel breve, sostituiro' quest'ultimo con una retina in acciaio verniciata e provero' a dissipare i BD 139 /140 con qualche sistema.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5807
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

il 5/3/2012, 19:26
Purtroppo, con il VHF-N lo spazio a disposizione per i dissipatori non è molto, per cui si deve accettare come compromesso una temperatura più alta degli stessi.

I valori da te misurati sono effettivamente un po' superiori a quelli misurati da me con termometro a infrarossi di precisione: la temperatura dei dissipatori più grandi non dovrebbe superare i 72 °C. Dentro al cabinet tale valore può aumentare di un po', ma se il coperchio superiore dispone di apposite feritoie, distribuite su una superficie ampia al di sopra della scheda, non si dovrebbero raggiungere temperature così elevate da pregiudicare la longevità dei componenti. Tra l'altro i condensatori elettrolitici da te utilizzati (quelli della part list) sono di qualità eccelsa, e sono garantiti per una durata di 5000 ore di funzionamento continuo a 105 °C.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5807
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

il 5/3/2012, 19:34
Piuttosto, tu appartieni alla folta schiera di personaggi che si sono costruiti il VHF-N e non hanno scritto una parola su come suona... no grande sorriso
avatar
flibix
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 226
Data d'iscrizione : 25.08.11

Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

il 5/3/2012, 20:12
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Piuttosto, tu appartieni alla folta schiera di personaggi che si sono costruiti il VHF-N e non hanno scritto una parola su come suona... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

In effetti hai pure ragione, ma ti assicuro che il giudizio e' piu' che positivo, in sintesi ti diro' che:

In particolare mi ha stravolto IN POSITIVO la resa della mia AKG 501 donandole finalmente il corretto corpo sulle BF che le mancava. ed anche la giusta dinamica per ascoltre com somma soddisfazione anche il genere rock. In effetti mi trovo ad ascoltare questo genere con la k501 grazie al VHF-N al posto della SR 125 grado!

Con la DT 880 600 Ohm la delicatezza, il calore l'estensione in frequenza sono da primato. Peccato che che a volumi sostenuti (non troppo pero') tende a sbavare un po' troppo le basse frequenze per cui l'effetto "live" diventa un p'o^ compromesso.
Contenuto sponsorizzato

Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum