Condividi
Andare in basso
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1232
Data d'iscrizione : 30.08.13

Re: Hifiman HE-6

il 8/5/2014, 09:41
@password ha scritto:Complimenti!
Benvenuto nel club!

Aspettiamo una tua relazione.

 band
 Quale club: delle HE6 o dei Pargoletti?

Comunque, benvenuto in entrambi!!!!
avatar
smanettone
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 27.10.11
Località : roma

Re: Hifiman HE-6

il 8/5/2014, 14:36
Benvenuto! Con cosa pensi di dargli birra alla HE-6? 
E' un pò come quei motori elaborati....vuole solo benzina 100 ottani  busted  busted
avatar
alessandro1
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 09.10.12

Re: Hifiman HE-6

il 8/5/2014, 15:17
Dopo averla ascoltata al Roadmusic ero interessato al Lightning che per me è risultato sufficiente come potenza e estremamente ben suonante, ho seguito un po' anche l'Headmos... ma alla fine la fortuna e il caso mi hanno messo davanti un'offerta irrinunciabile per la combo HE6-EF6, fatti due conti scorporare il bundle non sarebbe stato economicamente conveniente. Adesso vediamo come va.
avatar
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1284
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Re: Hifiman HE-6

il 8/5/2014, 15:47
@alessandro1 ha scritto:Dopo averla ascoltata al Roadmusic ero interessato al Lightning che per me è risultato sufficiente come potenza e estremamente ben suonante, ho seguito un po' anche l'Headmos... ma alla fine la fortuna e il caso mi hanno messo davanti un'offerta irrinunciabile per la combo HE6-EF6, fatti due conti scorporare il bundle non sarebbe stato economicamente conveniente. Adesso vediamo come va.
Sarebbe intrigante un confronto EF-6 vs Headmos.
 wow 
avatar
alessandro1
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 09.10.12

Re: Hifiman HE-6

il 8/5/2014, 15:51
quando me lo sarò goduto un "attimino" sarò felice di spedirlo ad Alex così ci toglie i dubbi su quei famosi 5W al 10% THD, poi se avete voglia fate un mini-meeting con tutto, ma con obbligo di "relazione"...
avatar
Biscottino
pesca
pesca
Messaggi : 790
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Re: Hifiman HE-6

il 8/5/2014, 18:14
@alessandro1 ha scritto:Dopo averla ascoltata al Roadmusic ero interessato al Lightning che per me è risultato sufficiente come potenza e estremamente ben suonante, ho seguito un po' anche l'Headmos... ma alla fine la fortuna e il caso mi hanno messo davanti un'offerta irrinunciabile per la combo HE6-EF6, fatti due conti scorporare il bundle non sarebbe stato economicamente conveniente. Adesso vediamo come va.
'aspita Ale, una accoppiata davvero notevole, facci sapere.
avatar
gfi
pesca
pesca
Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 08.11.13
Località : Lugano

Re: Hifiman HE-6

il 8/5/2014, 19:37
Ancora non sono entrato in possesso di un Headmos per confrontarlo con il Lightning e la HE-6. Ma oggi sono rimasto semplicemente estasiato dalle sonorita' dell'accoppiata Lighting + HE-6 quando ho scaricato il

[size=34]The Ultimate Headphone Demonstration Disc[/size]

dal sito di HD Track in binaurale.

Provatelo,  special cool


Ultima modifica di gfi il 8/5/2014, 19:40, modificato 1 volta
avatar
gfi
pesca
pesca
Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 08.11.13
Località : Lugano

Re: Hifiman HE-6

il 8/5/2014, 19:39
Questo e' il link
avatar
fstiffo
nespola
nespola
Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 02.05.14
Località : Venezia

Re: Hifiman HE-6

il 8/5/2014, 20:39
.
avatar
alessandro1
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 09.10.12

Re: Hifiman HE-6

il 8/4/2015, 11:26
qualcuno di voi ha provato a togliere i materiali tipo il feltrino da dietro il driver?

tipo questo 

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5768
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: Hifiman HE-6

il 8/4/2015, 12:01
@alessandro1 ha scritto:qualcuno di voi ha provato a togliere i materiali tipo il feltrino da dietro il driver?

Eccomi.
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1232
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Re: Hifiman HE-6

il 8/4/2015, 12:58
Anch'io; anche se ne ho tolta meno di quanta ne ha Tolta Alex. 
Diminuendo la quantità di seta smorzante, aumenta leggermente il mediobasso e la corposità. Non bisogna esagerare però, se no la cuffia si scompone e diventa meno delicata. La cosa migliore è toglierlo tutto e ascoltare (con la griglia). Poi, una volta acusticamente compresa la variazione massima ottenibile, rimettere gradualmente la seta fino al risultato desiderato. Per me è andato bene togliere circa il 25-30% del materiale.
Attenzione a non rompere i fermo dell'anello fermagriglia..........
Ah: tutto ciò lasciando la tela proteggi griglia in sede. Se si toglie quella, bisogna riverificare tutto daccapo.
avatar
alessandro1
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 09.10.12

Re: Hifiman HE-6

il 8/4/2015, 13:19
grazie
avatar
alessandro1
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 09.10.12

Re: Hifiman HE-6

il 8/4/2015, 13:31
togliendo la seta smorzante (un terzo o un quarto del totale) aumenta il mediobasso e la corposità... bene, non vedo l'ora di provare.

Però, cosa succede in alto?
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1232
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Re: Hifiman HE-6

il 8/4/2015, 13:44
Secondo me, niente, l'effetto è sul mediobasso; forse aumenta un pò l'headstage....
avatar
alessandro1
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 09.10.12

Re: Hifiman HE-6

il 8/4/2015, 14:07
Se aumentasse l'headstage e la "corposità"... wow, bingo!
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5768
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: Hifiman HE-6

il 8/4/2015, 14:29
@alessandro1 ha scritto:togliendo la seta smorzante (un terzo o un quarto del totale) aumenta il mediobasso e la corposità... bene, non vedo l'ora di provare.

Però, cosa succede in alto?

[mode VHF]
Dipende dal sofà.
Con divani in rivestimento di velluto gli alti sono più setosi e morbidi. Con divani di pelle il suono tende un po' al freddo, ma aumenta il nero infrastrumentale.

[/mode VHF]

L'eliminazione di una parte della seta smorzante ha un effetto abbastanza blando, ma sufficiente da essere percepibile. Il medio basso è leggermente più avanti, cosa che secondo me è positiva per questa cuffia.

Ogni medaglia però ha il suo rovescio. Se si fa il test togliendo tutto lo smorzante, ci si rende conto che il medio/medio basso diventa meno controllato, e in generale la cuffia perde le sue caratteristiche di precisione. Quindi si tratta di ottenere quello che è, in base ai propri gusti, il miglior compromesso tra controllo e sensazione di appagamento sonoro.

La modifica è reversibile e quindi la si può fare senza tanti patemi. La posizione dello smorzante all'interno della capsula non ha molta importanza, ma è preferibile non ammassarlo in un solo punto, distribuendolo uniformemente.

avatar
alessandro1
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 09.10.12

Re: Hifiman HE-6

il 8/4/2015, 15:03
Grazie anche a te.
avatar
alessandro1
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 09.10.12

Re: Hifiman HE-6

il 3/6/2015, 22:37
Credevo di aver scritto che la "modifica" nella quantità di smorzante mi era piaciuta, perdonatemi, lo faccio ora.

Però son tornato qui per un ulteriore aggiornamento. Dopo aver provato i pad ibridi della Hifiman non ho resistito e ne ho presi un paio per sopperire a ciò che è il vero tallone d'Achille della HE6, la comodità.

Li ho messi subito su senza dare un'ultima ascoltata agli originali, quindi non mi sento di fare confronti "seri" tra i differenti pad, ma mi ci trovo molto molto bene (per ora), sia sonicamente che ergonomicamente, e quest'ultima aiuta a godersi meglio la qualità di queste vecchie lattine.

yesssss
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5768
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: Hifiman HE-6

il 10/10/2016, 13:19
In questi giorni mi sono riavvicinato alla HE-6.

Senza nulla togliere a sua Maestà HE1000, che rimane la regina incontrastata, devo dire che la HE-6 è comunque una delle cuffie più importanti dell'era cuffiofila.

E ora, coi tempi e i prezzi che corrono, è diventata pure un best-buy. grande sorriso
avatar
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1284
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Re: Hifiman HE-6

il 10/10/2016, 19:11
Io non l'ho mai abbandonata.  grande sorriso
Ha un solo difetto: 200gr. di troppo.
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola
Messaggi : 1530
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Re: Hifiman HE-6

il 10/10/2016, 20:10
@password ha scritto:Io non l'ho mai abbandonata.  grande sorriso
Ha un solo difetto: 200gr. di troppo.
E i pads troppo duri... al confronto,purtroppo solo a memoria  grande sorriso la HE1000 e' un cuscino.

--


Benedetto - Now playing: AF-6 
avatar
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1284
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Re: Hifiman HE-6

il 9/8/2017, 21:23
Se cotton avesse voglia di parlare qui della modifica Fuzzor, magari indicando materiali e metodi, difficoltà nella realizzazione etc. e soprattutto i risultati.
avatar
cotton
nespola
nespola
Messaggi : 296
Data d'iscrizione : 01.04.17
Località : Emilia Romagna/Sicilia

Re: Hifiman HE-6

il 9/8/2017, 21:59
Si, ho pronto tutto anche con foto.
Domani però, al momento mi sto divertendo troppo ad ascoltare.
Sorry.
avatar
cotton
nespola
nespola
Messaggi : 296
Data d'iscrizione : 01.04.17
Località : Emilia Romagna/Sicilia

Re: Hifiman HE-6

il 11/8/2017, 07:32
Ciao gioventù

Vorrei illustrare i piccoli interventi di mod che ho fatto sulla mia hifiman he-6 iniziando con lo spiegare i motivi che mi hanno spinto a fare ciò (...senza essere preso per eretico, please), è vero che la he-6 è una grande cuffia ma anch'essa ha i suoi difettucci più o meno grandi e come ogni cosa prodotta in serie è migliorabile in alcune cosucce che non porteranno a stravolgimenti della resa, ma a tanti piccoli miglioramenti che messi tutti insieme faranno un buon miglioramento generale.

Prima di iniziare vorrei fare una premessa che può servire a farvi capire il mio ragionamento:
ho già detto che ho armeggiato per vari anni con il car audio, ebbene la prima cosa che si fà quando si incomincia la progettazione di un impianto SERIO da riproduzione Sound Quality in auto è l'insonorizzazione della struttura; la seconda lo studio delle superfici per cercare di prevenire e limitare per quanto possibile le riflessioni dell'emissione principale degli AltoParlanti sulle superfici circostanti.

Quest'ultima cosa la si fà collocando e orientando opportunamente i vari AP, in modo che limitando (per quanto possibile) le riflessioni si riducano le freq. riflesse che arriverebbero, per via del maggiore tratto che percorrono, in ritardo al punto di ascolto e quindi affette da rotazioni di fase che causerebbero in primis enfasi o buchi della risposta in frequenza (a secondo dell'entità della rotazione di fase), in secundis un peggioramento della focalizzazione del soundstage per via dell'emissione che non sarebbe più puntiforme ma arriverebbe dai diversi punti di riflessione (senza contare che i diversi materiali riflettono le varie freq. in modo diverso).

Per quanto riguarda invece l'insonorizzazione, ogni superficie sottoposta a vibrazioni vibra a sua volta ad una freq. ben precisa che corrisponde alla sua freq. di risonanza; questa freq. varia in base al tipo di materiale, spessore, massa ecc. ecc.
Per ridurre queste risonanze delle strutture nel car audio si procede prima applicando dei materiali viscoelastici a base di butile (in pratica non è altro che il blutack in fogli, che poi è la stessa cosa delle striscette di stucco per lavabo ad esempio), i materiali viscoelastici grazie alla loro viscosità frenano/assorbono (smorzano) le vibrazioni dissipandole in calore (da attrito interno), quindi realmente insonorizzano.
Dopodichè si abbassa la risonanza residua delle suddette superfici (ad esempio i pannelli interni in plastica delle portiere o i lamierati esterni) appesantendo con altri materiali (c'è anche chi usa fogli di piombo) e di fatto cercando di portare la FS in una zona dello spettro dove non possa causare eccessivi danni, e di conseguenza riducendo anche il rischio che una superficie possa diventare a sua volta una possibile fonte di emissione di onde sonore che andrebbe a sporcare l'emissione principale.
Inoltre si cerca sempre di disaccoppiare, con materiali adatti, le verie parti in contatto diretto fra loro in modo che non possano trasmettersi le vibrazioni a vicenda.

Che c'entra tutto questo con le cuffie?
C'entra, perchè all'interno della cuffia durante la riproduzione succedono le stesse cose, più in piccolo però!
Tutte le parti di una cuffia sono soggette ad entrare in risonanza ognuna alla propria FS, e siccome i diversi pezzi che compongono una cuffia sono in contatto fra di loro e sottoposti a vibrazioni a varie freq., ogni singolo pezzo tenderà a trasmettere le vibrazioni al pezzo con il quale è a diretto contatto.
Inoltre all'interno della cuffia, come ben sapete, ci sono riflessioni ed interazioni fra la membrana ed il viso o i padiglioni auricolari ad esempio oppure fra la membrana e i pads; ma anche posteriormente ci possono eseere riflessioni ed interazioni fra membrana e griglia esterna ad esempio.

Ho fatto una prova con la HE-6, le ho fatto riprodurre una sweppata in loop 20 - 20KHz ad un volume discretamente sostenuto, sfiorando leggerissimamente con l'unghia di un dito le varie parti che la compongono, tutte vibrano, più o meno intensamente; "microvribrazioni" che però ci sono.
Vibrano, ad esempio, le due staffe laterali che collegano l'archetto alla coppa, la coppa stessa, la griglia esterna delle coppe;

In definitiva: se intervenendo con cognizione di causa si riesce almeno a limitare questi fenomeni o alcuni di essi è tutto guadagno a mio avviso, del resto ci sono persone che hanno fatto dell'elaborazione delle cuffie il loro mestiere, arrivando in alcuni casi a ricostruire tutto quello che c'è intorno ad un driver.
Partendo da questo ragionamento ho incominciato a studiare la HE-6 notando alcuni punti dove secondo me era possibile intervenire, sono piccolezze facilmente rimovibili se si vuole riportare la cuffia alla configurazione stock, ve li mostro di seguito:

Prima mod: la FUZZOR mod, strice di feltro adesivo incollate sopra la griglia dei magneti con lo scopo di limitare le riflessioni indesiderate che si creano all'interno dei padiglioni, meno riflessioni = meno freq. che arrivano in ritardo e ruotate di fase e quindi meno perturbazioni della risposta in freq.
Ho usato questo feltro adesivo comprato al brico, spessore 2,5mm


Vanno tagliate assolutamente con la massima precisione a 3.5mm di spessore per non ostruire le fessure di emissione, e vanno arrotondati gli angoli di circa 1mm per lato altrimenti si crea una guida d'onda che attuferebbe il suono.


Ho usato questa immagine che ho stampato in scala 100% formato A4, l'ho posizionata dietro il feltro incollandola ai bordi ben tesa con lo scotch


per tagliare in maniera chirurgica ho usato una lametta da barba spezzata a mettà che ho in seguito tagliato a punta (un mini bisturi)


Per arrotondare gli angoli delle striscette ho usato delle forbicine per le pellicine (e lente d'ingrandimento), e una Domenica intera di paziente lavoro



Risultato: addolcita quella sensazione che IO avevo di leggera aggressività sulle medio-alte (con sensazione a volte di voce nasale, specialmente le femminili) quindi voci più naturali, migliore messa a fuoco, Headstage lievemente più stretto ma più profondo.


Seconda: blutack all'interno fra driver e coppa
Ho usato questo stucco per lavabo che ho preso al brico, si tratta sempre di butile


Lo scopo è di chiudere quello sfiato d'aria che si crea fra driver e coppa per migliorare il basso, inoltre aggiungo io che con il blutack in quel punto si disaccoppia un pò il driver dalla coppa.
Quindi ho tagliato una striscia di circa 4mm di larghezza, l'ho avvolta intorno al driver e l'ho spalmata con il dito.
Risultato: il basso effettivamente da un senso di pulizia maggiore è più intellegibile,  ed inoltre trasmette più punch, è più vibrante.




Poi ho tolto l'eccesso


Terza mod: i pads, ho notato che i pads non aderivano perfettamente al bordo delle coppe


per curare quel non perfetto accoppiamento ho tirato fuori l'anello interno dai pads e sul bordo gli ho messo una striscia di viscoelastico di circa 4mm di larghezza


dopodichè ho riassemblato i pads


ottenedo una duplice funzione: 1 adesso aderiscono perfettamente e quindi la tenuta è perfetta, 2 il blutack contribuisce a smorzare il propagarsi di eventuali vibrazioni in quel punto



Quarta: la griglia esterna, questa è stata interesse di due modifiche:
1) la sostituzione della griglia con una rete con maglie più aperte, questa mod fa "respirare" meglio il driver dalla parte posteriore, inoltre vengono limitate le riflessioni di ritorno dalla griglia alla membrana del driver perchè la rete è più trasparente al suono e riflette di meno, io ho riscontrato un allargamento del soundstage (immediatamente e chiaramente percepito)
Provate a chiudere le coppe con le mani durante un brano, sentirete le voci diventare sgradevoli e tutto diventa stretto in fronte a voi, ma anche tenendo le mani a circa 2-3cm di distanza dalle griglie e poi togliendole di colpo noterete delle differenze; una rete più aperta compensa il leggero restringimento dell'headstage operato dal fuzzor mod e dona senso di ariosità, ho tolto anche un pò di fibra (1/5) da dietro il driver, ed allargato il restante (come si faceva una volta con la lana) e risistemato.
Inoltre ho provato diverse configurazioni: con e senza la sottile tela incollata alla rete, con e senza fibra, con e senza foam; alla fine quella che preferisco è: togliere un pò di fibra, foam al suo posto, tela sottile al suo posto, rete più aperta.
risultato: insieme al fuzzor mod headstage più ampio e senso di ariosità rispeto alla configurazione stock, inoltre ho l'impressione che rinforzi leggermente la zona del medio-basso donando spessore alle voci maschili ad esempio


2) La nuova rete edesso vibra di meno perchè ha meno massa, in ogni caso ho messo un filino di bluetack nel bordino interno di appoggio della rete in modo da smorzare ogni trasmissione di vibrazione dalla rete alla coppa e viceversa, inoltre questo tiene perfettamente saldo ed immobile anche l'anello di tenuta esterno


THE END

Vi garantisco che l'ascolto è una goduria. e le slappate di basso pure.

La cuffia si riporta alle condizioni stock in 5 minuti.

Se qualcuno decide di procedere con le modifiche spero che riporti le sue impressioni quì.
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1232
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Re: Hifiman HE-6

il 11/8/2017, 08:13
Molto interessante, complimenti.
Tuttavia, credo che avresti avuto un risultato migliore con i pads di velluto.
Contenuto sponsorizzato

Re: Hifiman HE-6

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum