Pro-ject DAC Box S FL

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pro-ject DAC Box S FL

Messaggio Da massimo1974 il 22/5/2015, 10:11

Contagiato dalla mania dei DAC ladder senza filtro e zero oversampling mi sono accattato usato un DAC molto economico che monta chip molto economici (1543T) per capire di nascosto l'effetto che fa (cit. Iannacci). Le letture sull'argomento che ho trovato su Suono e su questo Forum hanno acceso la mia curiosità. Girando per i mercatini ho trovato un Pro-ject DAC Box S FL usato e l'ho preso.

Ho attaccato il DAC al mio impianto provvisorio costituito da: ampli RAGA BRIO prima serie, casse CAMBRIDGE AUDIO S30 e sorgente COCKTAIL AUDIO X12. Comprendo perfettamente che l'impianto non è il massimo della raffinatezza e neppure, forse, il più adatto a restituire le sfumature. Ad ogni modo, da una prima seduta di ascolto comparativa sono rimasto un pò deluso. Ho avuto l'impressione che il Pro-ject restituisca una migliore separazione degli strumenti ed una resa più "controllata" soprattutto delle basse frequenze, mentre il DAC Delta-Sigma incorporato nel COCKTAIL AUDIO esprima una dinamica di maggiore impatto e frequenze basse più corpose e lunghe.

Inoltre ho incontrato un problema: il Pro-ject produce un fischio fisso di alta frequenza sul canale sinistro che aumenta all'aumentare del volume quando non viene riprodotta alcuna musica, se mando un brano in riproduzione il fischio sembra cessare o, almeno, non è più percepibile. Secondo voi è un difetto riparabile con una spesa modesta oppure ho preso una "sola"?
avatar
massimo1974
arancia
arancia

Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 24.04.15
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pro-ject DAC Box S FL

Messaggio Da bandAlex il 22/5/2015, 13:59

La tua delusione deriva da cosa, esattamente? Il fatto che il Project restituisca una separazione maggiore e un basso più controllato dovrebbe essere visto come una cosa positiva.

Riguardo al fischio, è sicuramente un'anomalia e deve essere vista. Il difetto è sicuramente riparabile, visto che dentro quel dac non mi sembra ci sia nulla che non sia facilmente reperibile.

Tieni presente che il Project che hai deciso di prendere si basa sul TDA1543, una versione "economica" e meno prestante del TDA1541. Per tentare di migliorare la linearità di solito si mettono in parallelo più chip (come nel Project). In teoria, i punti forti di questo tipo di implementazione NOS (ovvero no-oversampling) dovrebbero essere una migliore ricostruzione spaziale e un ascolto privo di asprezze e senza fatica di ascolto. Probabilmente si perde un po' di impatto in gamma bassa, e l'ascolto può sembrare con "meno dinamica", ma questi sono gli unici "difetti" e non è detto che per tutti siano considerati tali.

Per valutare un dac ti consiglio di ascoltare in cuffia, con i diffusori parecchi dettagli si perdono, e soprattutto entra in gioco una variabile abbastanza ingombrante, quella dell'ambiente di ascolto.

Cmq, per cominciare la tua avventura con i dac NOS, mi sembra che hai fatto la scelta giusta, ora dai tempo al Project di esprimersi un po'. Il fischio su che range di frequenze si colloca? Se sembra un sibilo, può essere un'autoscillazione, se invece è proprio un fischio allora potrebbe essere un battimento. Ti dico subito che questo tipo di anomalie in genere si risolvono cambiando un componente alla volta, perchè capire chi lo genera all'interno dell'apparecchio è quasi impossibile... a meno che non si disponga della adeguata strumentazione.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4949
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum