Superlux HD-662F

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Superlux HD-662F

Messaggio Da connessuto il 3/10/2011, 11:35

Dopo aver letto un po' di recensioni in rete sul brand Superlux ho deciso di acquistare un paio di HD-662F. Si tratta di cuffie chiuse con un driver del diametro di 50mm in neodymium, l'impedenza è di 32Ohm e la sensibilità dichiarata è di 98dB SPL (1mW) con risposta di frequenza tra 10 e 30000Hz.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Le cuffie hanno suonato per sole 15-20 ore e quindi sono ancora ben lontano dalle 50-100 ore supposte per il rodaggio; comunque il suono di queste cuffie risulta fortemente sbilanciato verso le frequenze medio-alte e alte.
Collegate direttamente al CD player Harman-kardon HD755 sono quasi inascoltabili, mentre collegate all'ampli Luxman L-210 e utilizzando il filtro a 7KHz diventano piacevoli (non sto a descrivere i vari parametri, perché non ne sono in grado).
A questo punto ecco le ie due domande:
la sostituzione dei pad in similpelle con dei pad in tessuto migliora la timbrica? vale la pena farlo?
L'inserimento di un sottile strato di spugna fonoassorbente può ridurre l'enfasi sugli alti?
Grazie a ci vorrà rispondermi.
avatar
connessuto
mela
mela

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 21.09.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Superlux HD-662F

Messaggio Da bandAlex il 4/10/2011, 00:36


La sostituzione dei pads può modificare - anche pesantemente - la resa sonora di una cuffia, in quanto viene modificata l'entità delle riflessioni interne al padiglione, soprattutto in gamma medio-alta. I pads in tessuto possono aiutare, ma certo non possono risolvere gravi irregolarità di risposta dovute al trasduttore o alle interferenze causate da varie strutture dietro - e/o davanti - al trasduttore stesso, o persino dal sistema di ancoraggio. Nelle cuffie molto economiche, il costruttore si affida quasi del tutto al trasduttore per raggiungere determinate prestazioni, perchè progettare e realizzare una conchiglia che rispetti determinati parametri e che contribuisca - in maniera positiva - all'emissione sonora - soprattutto lato basse frequenze - è abbastanza complicato, ed è dove si concentra la maggior parte del know-how dei grandi nomi come Sennheiser o AKG. Non è raro infatti che due cuffie, pur condividendo lo stesso trasduttore, suonino in maniera del tutto diversa.

Comunque, per tornare al tuo problema, la sostituzione dei pads e l'inserimento di uno strato di spugna davanti al trasduttore può migliorare decisamente la situazione.

Se l'intervento però supera un certo costo può far diventare più sensata l'ipotesi della sostituzione della cuffia con un'altra più vicina ai propri gusti, o con prestazioni superiori.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4946
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum