Condividi
Andare in basso
avatar
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1252
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

HDAC: facciamo il punto?

il 22/1/2017, 20:54
Se Alex ne ha voglia in questo tread si potrebbero annotare gli avanzamenti e le riflessioni del dac prossimo futuro.
popcorn
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5665
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 23/1/2017, 19:34
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Se Alex ne ha voglia in questo tread si potrebbero annotare gli avanzamenti e le riflessioni del dac prossimo futuro.  popcorn

Grazie Stefano, era anche mia idea aprire un thread dedicato, che per l'entità del ritardo e la mia scarsa presenza potrebbe chiamarsi "Chi l'ha visto?".  grande sorriso

Allora, eccomi qua per qualche aggiornamento. Sto terminando il disegno della pcb della parte digitale, e a breve pubblicherò qualcosa in merito. Ora però vi racconto cosa mi ha fatto rallentare per un po' e mi ha quasi tolto la volontà di proseguire.

Il motivo dell'impasse è stato un'incertezza sopraggiunta durante i vari ascolti, che mi ha fatto tornare di corsa davanti allo schema elettrico e riflettere. Avevo la sensazione che ci fosse qualcosa che non andava, sensazione che si evidenziava facendo il confronto A-B con altri dac, con i quali non percepivo più una netta differenza. Era come se improvvisamente il mio dac si fosse trasformato in un comune delta sigma senza infamia e senza lode.

Dopo giorni passati a fare controlli a destra e a manca verificando che tutto fosse a posto, ho deciso di tenere collegato lo strumento ai diversi segnali digitali, in particolare il WS (il word select, ovvero quel clock che in un dac nos rappresenta la fs, cioè la frequenza di campionamento). Saltavo dal WS al BCK e viceversa. Ascoltavo, e ogni tanto buttavo un'occhio sullo strumento. Sembrava tutto a posto, fino a che, focalizzando l'attenzione sulla frequenza del WS, non ho notato il numero 48.

Stavo ascoltando un brano rippato da CD, ma evidentemente c'era qualcosa sul computer che lo ricampionava a 48 Khz!

Cosa impossibile, visto che utilizzo da sempre lo stesso player e il solito wasapi. Un po' di tempo prima però avevo cambiato l'output del player, commutandolo su ASIO4ALL. Mi ero dimenticato di questa cosa, ma anche ASIO4ALL era sempre stato settato per non modificare lo stream. Quindi ho verificato di corsa le impostazioni, ma niente: erano a posto. Insomma, in base alle impostazioni sia del player che dell'output, assolutamente nulla avrebbe dovuto toccare nemmeno un bit, e invece al dac arrivava un flusso ricampionato a 48 Khz.

L'unica differenza tra gli ultimi ascolti e i precedenti era il computer: un altro portatile con Windows 10, su cui avevo installato il solito ASIO4ALL, il solito XM Player con le solite configurazioni.

Ebbene, alla fine della fiera, la cosa accertata è che ASIO4ALL, a causa evidentemente di un bug che si manifesta su quel particolare computer, ogni tanto sbaglia a leggere l'impostazione ed effettua una riconversione a 48 Khz, nonostante tale impostazione sia disattivata sul suo pannello di controllo.

Questa particolare coincidenza, ovvero quella di aver cambiato il computer, e di aver commutato su ASIO4ALL, mi è costata quasi un mese di ritardo.

Però non tutto il male viene per nuocere. Innanzitutto questa è una di quelle occasioni in cui si è manifestato il metodo induttivo: ovvero ci si accorge di una sottile differenza, e poi nell'indagine si scopre che quella differenza percepita era reale ed aveva una causa. Cioè tutto il contrario di quanto accade di solito quando si cambia un cavo e si provoca così una percezione.

Un'altra cosa importante è che, semmai ce ne fosse stato bisogno, si dimostra che l'upsampling di un segnale porta sicuramente a dei cambiamenti percepibili, ma non necessariamente a dei miglioramenti: e infatti la mia sensazione era di qualcosa che non andava piuttosto che di un miglioramento, nonostante la frequenza di 48 Khz sia superiore ai 44 del cd.

E poi, infine, l'uso sistematico per giorni e giorni dello strumento attaccato al dac, e il monitoraggio quasi costante del flusso digitale, mi ha fatto scovare un altro... bug, ma stavolta del circuito relativo al dem reclocking, una svista non da poco che degradava il segnale una volta su due. Avevo lasciato non collegato il piedino di reset di un chip, e questo ogni tanto causava il blocco di tale chip, con la conseguenza di far lavorare male il TDA1541.

Ora torno al mio disegno... vertag
avatar
Farfons
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 21.03.16
Località : Oristano

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 23/1/2017, 22:43
in attesa della prossima puntata!! popcornpopcorn
avatar
fstiffo
nespola
nespola
Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 02.05.14
Località : Venezia

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 24/1/2017, 07:53
Un domanda Alex, usi XM Play o XM Player?
avatar
dankan73
pesca
pesca
Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 20.10.11

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 24/1/2017, 09:03
Ecco un buon motivo perché tu debba provare wtfplay, cosi sei sicuro che esca a 44 altro non puó fare.  bleh
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5665
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 24/1/2017, 10:07
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Un domanda Alex, usi XM Play o XM Player?

Questo: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5665
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 24/1/2017, 10:47
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ecco un buon motivo perché tu debba provare wtfplay, cosi sei sicuro che esca a 44 altro non puó fare.  bleh

Magari qualcosa di più "user-friendly"?  grande sorriso

Comunque, il problema non era di XMPlay, ma di ASIO4ALL. E quindi nessun player sarebbe stato immune a tale bug.

La cosa incredibile è che a frequenze più alte (88, 96) il bug non si verificava, solo a 44. Quindi tutto dipendeva pure dal brano che ascoltavo, e questo rendeva la situazione ancora più indecifrabile.

Ora, se non avessi monitorato i segnali all'ingresso del dac, non avrei mai nemmeno immaginato una cosa del genere. E questo apre tutta una serie di riflessioni: io me ne sono accorto, ma quante volte capiterà che le differenze riscontrate tra vari player, computer, o versioni dello stesso brano vengano male interpretate, tipo i wav suonano meglio dei flac, quel player suona meglio di quell'altro, con Windows 10 è tutta un'altra cosa, etc... Cose così. Se il dac non ha un'indicazione luminosa della fs, si è completamente all'oscuro di quello che accade a riguardo di eventuali upsampling non richiesti.
avatar
dankan73
pesca
pesca
Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 20.10.11

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 24/1/2017, 15:02
A parte gli scherzi wtfplay é un sistema linux chiuso che suona rigorosamente solo 44 e lo fa veramente bene la nuova versione 0.6 ha anche aggiunto un minimo di controllo come la pausa e lo skip delle tracce. Certo no ha la rete le app ecc e necessita di monitor :-( 
Peró fa il boot in pochi secondi e quindi una prova non costa nulla.
Al prossimo incontro mi porto un pc e qualche chiavetta con su altri sistemi.
avatar
cicciopasticcio
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 25.07.14
https://www.youtube.com/user/magrosi65, https://www.youtube.com/

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 25/1/2017, 00:54
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ecco un buon motivo perché tu debba provare wtfplay, cosi sei sicuro che esca a 44 altro non puó fare.  bleh

Azz!
Provai rapidamente wtf qualche mese fa, il DAC era il Chord Mojo.
Il Mojo ha l'indcazione luminosa che descrive la natura dei segnali in ingresso, possibile non mi sia accorto che usciva sempre a 44Khz??? blink
avatar
fstiffo
nespola
nespola
Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 02.05.14
Località : Venezia

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 25/1/2017, 11:11
Infatti stante le specifiche sul sito gestisce frequenze fino a 384 e anche DSD2. Probabilmente dankan voleva dire che se esce a 44 esce solo a 44 e non ad altre frequenze.
avatar
dankan73
pesca
pesca
Messaggi : 515
Data d'iscrizione : 20.10.11

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 25/1/2017, 15:56
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Infatti stante le specifiche sul sito gestisce frequenze fino a 384 e anche DSD2. Probabilmente dankan voleva dire che se esce a 44 esce solo a 44 e non ad altre frequenze.
Esatto il suo creatore é espressamente contrario a qualsivoglia forma di upsampling.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5665
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 27/1/2017, 10:31
Continuo con qualche aggiornamento.

Innanzitutto, ho integrato tutto su una singola scheda. Mi manca ancora da disegnare la parte relativa allo stadio di uscita, però ho sistemato la cosa che più mi preoccupava: la parte di alimentazione.

L'unica scheda su cui lavoreremo infatti incorporerà le seguenti parti:

- stadio di alimentazione, compresi due trasformatori slim-line;
- stadio digitale TDA1541 con ingresso I2S e DEM reclocking;
- stadio analogico con due AD811 oppure, a scelta, due AF-C02.

Per il funzionamento, alla scheda andrà collegato solo un convertitore USB/I2S.

Per facilitare il lavoro di integrazione in un AF-6, ma anche in un qualunque altro cabinet, la scheda ha a bordo tutto il necessario, compresi due connettori di alimentazione (uno a 5V e uno a 3.3V) per la scheda di conversione (USB o SPDIF).

Quindi la scheda sarà più grande del previsto, ma ce ne sarà una sola da collocare nel cabinet. Per l'AF-6, righello alla mano, dovrebbe poter essere fissata ad una fiancatina con un paio di squadrette, quindi non ancorata al fondo, e andrà a coprire parzialmente l'elettronica dell'ampli.
avatar
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1252
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 27/1/2017, 17:22
Mi sembra un'ottima soluzione integrare tutto anche alimentazione e trafi ( a proposito quali sono gli slim line?).
Il peccato è che lo stadio d'uscita non può essere adottato su altri dac, ma ... forse è meglio così, non ci vengono in testa altre strane idee.
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola
Messaggi : 1502
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 27/1/2017, 22:39
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Quindi la scheda sarà più grande del previsto, ma ce ne sarà una sola da collocare nel cabinet. Per l'AF-6, righello alla mano, dovrebbe poter essere fissata ad una fiancatina con un paio di squadrette, quindi non ancorata al fondo, e andrà a coprire parzialmente l'elettronica dell'ampli.
Sono contento che lo sviluppo proceda bene... wink

Per il fissaggio sul fianco dell'AF-6 se riesci a sistemare opportunamente i fori per il supporto si potrebbero usare i canali dei pannelli laterali più o meno come si fissa il pannello superiore.

special cool

--


Benedetto - Now playing: AF-6 
avatar
Farfons
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 21.03.16
Località : Oristano

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 27/1/2017, 22:45
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Quindi la scheda sarà più grande del previsto, ma ce ne sarà una sola da collocare nel cabinet. Per l'AF-6, righello alla mano, dovrebbe poter essere fissata ad una fiancatina con un paio di squadrette, quindi non ancorata al fondo, e andrà a coprire parzialmente l'elettronica dell'ampli.
Sono contento che lo sviluppo proceda bene... wink

Per il fissaggio sul fianco dell'AF-6 se riesci a sistemare opportunamente i fori per il supporto si potrebbero usare i canali dei pannelli laterali più o meno come si fissa il pannello superiore.

special cool
Si pensavo anche io a un sistema simile con un controdado o una piastrina su cui montare la pcb che lo preveda
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola
Messaggi : 1502
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 27/1/2017, 22:49
Qualcosa di simile al sistema di fissaggio dei trasformatori per capirsi...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

--


Benedetto - Now playing: AF-6 
avatar
Farfons
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 21.03.16
Località : Oristano

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 27/1/2017, 22:58
Esattamente, se l'altezza del 2 unità non permette con una piastra in orizzontale fissata con lo stesso principio
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5665
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 30/1/2017, 13:02
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Mi sembra un'ottima soluzione integrare tutto anche alimentazione e trafi ( a proposito quali sono gli slim line?).

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1252
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 30/1/2017, 15:23
Un bel gingillino. Bastano poche centinaia di milliampere.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5665
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 20/2/2017, 12:24
Immagine della pcb in fase di completamento:


top



bottom



Il disegno non è ancora completo, ma ormai manca poco. special cool
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1232
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 20/2/2017, 13:47
Che dimensioni ha?
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5665
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 20/2/2017, 14:00
160 x 130 mm
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1232
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 20/2/2017, 14:04
ma..........., è grande!
Entra nell'AF-6?
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5665
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 20/2/2017, 14:11
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:ma..........., è grande!
Entra nell'AF-6?

Spero di sì...
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola
Messaggi : 1502
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 20/2/2017, 14:12
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Immagine della pcb in fase di completamento
...
Il disegno non è ancora completo, ma ormai manca poco.  special cool
Slurp! band

--


Benedetto - Now playing: AF-6 
Contenuto sponsorizzato

Re: HDAC: facciamo il punto?

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum