Condividi
Andare in basso
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1092
Data d'iscrizione : 28.08.13

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 14/3/2017, 20:13
Anch'io, vista l'idiosincrasia verso il saldatore!!! bleh
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5756
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 25/3/2017, 14:05
Allora, facciamo il punto.

In questi giorni sono stato poco presente per via di una trasferta di lavoro, ma nei ritagli di tempo ho comunque portato avanti il progetto HDAC, e vi racconto un po' di cose che sono successe dall'ultima volta.

L'ultima volta, ci siamo lasciati con una scheda di dimensioni 160 x 130, ma i test dei giorni passati verificando che tutte le tensioni fossero a posto hanno evidenziato un problema: uno dei due trasformatori di alimentazione, in particolare quello dedicato alla parte analogica, non rispettava le specifiche. A fronte di una tensione di 20 Volt sul secondario per un assorbimento di 150 mA, come dichiarato nel datasheet, appuravo che la tensione era molto più bassa, circa 17 Volt e con un assorbimento di appena 100 mA (quello della parte analogica dell'HDAC).

Il circuito funzionava lo stesso, in quanto subito prima degli stabilizzatori (7820) si avevano comunque 4 Volt in più, appena sufficienti al regolare funzionamento del tutto. Ma questa situazione così com'era non poteva essere ignorata, in quanto indice di un trasformatore in difficoltà.

Ho quindi sostituito tale componente con quello di potenza immediatamente superiore, [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link], da 300 mA per secondario, 12 VA. Inutile dire che le dimensioni sono superiori a quelle del trasformatore precedente.

E quindi ora la scheda misura 175 x 130, ovvero è larga 15 mm in più rispetto a prima.

I trasformatori prescelti per l'alimentazione dell'HDAC sono del tipo "semi-toroidale" ovvero coniugano i lati positivi di un toroidale (bassa dispersione) a quelli positivi di un comune EI, e cioè bassa capacità primario-secondario.

Il disegno della scheda è stato ultimato con l'aggiornamento, e inoltre sono state fatte altre piccole modifiche e aggiunte, anche se sostanzialmente la scheda è rimasta la stessa.

Ma la novità sostanziale è che di schede ne avremo due versioni: una HDAC-1T, quella che già conosciamo da 175x130, e una HDAC-1A, che è la stessa scheda ma senza trasformatori a bordo, che sarà da 130x130 mm.

In questo modo, si facilita l'inclusione della scheda in un apparecchio già esistente (tipo l'AF-6) con la possibilità di posizionare i trasformatori dove è più opportuno.

A esclusione della presenza o meno dei trasformatori, le due schede sono esattamente identiche, e quindi quello che si dirà per l'una, sarà valido per l'altra.

Invece, chi userà la scheda per un dac a se' stante userà la versione HDAC-1T con i trasformatori in quanto la troverà senz'altro più vantaggiosa.

I prossimi passi saranno i seguenti:

1) apertura di due thread separati dedicati ciascun al group buy della scheda relativa (1A e 1T);

2) apertura di un thread sulle caratteristiche tecniche e meccaniche delle due versioni, e dei trasformatori necessari;

3) pubblicazione della part list e dello schema elettrico.
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola
Messaggi : 1530
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 25/3/2017, 14:58
Evviva!
Ancora una volta grazie  band

--


Benedetto - Now playing: AF-6 
avatar
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1282
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 25/3/2017, 18:08
Stavo riflettendo: per chi vuole alimentare separatamente una interfaccia USB, quindi non utilizzando i 5V del player, necessita di un altro trasformatore e relativa scheda di alimentazione, allora non sarebbe possibile trovare una soluzione nella scheda 1T, visto che ormai è prevista per uso stand alone?
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola
Messaggi : 1530
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 25/3/2017, 18:26
Se non ricordo male, riporto dal thread sulla PCB

K3 = alimentazione di servizio +5 V per l'interfaccia USB o SP-DIF
K2 = alimentazione di servizio +3.3 V per l'interfaccia USB o SP-DIF


Ecco, magari sarebbe utile sapere quanti mA possono erogare quelle uscite

--


Benedetto - Now playing: AF-6 
avatar
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1282
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 25/3/2017, 18:31
Ah ecco ero io che non ricordavo. Allora sono i regolatori IC3 e IC4 che si occupano della cosa.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5756
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 25/3/2017, 19:19
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Se non ricordo male, riporto dal thread sulla PCB

K3 = alimentazione di servizio +5 V per l'interfaccia USB o SP-DIF
K2 = alimentazione di servizio +3.3 V per l'interfaccia USB o SP-DIF


Ecco, magari sarebbe utile sapere quanti mA possono erogare quelle uscite

È scritto sulla PCB in prossimità dei connettori (dalle immagini che ho messo non si vede bene): 5V 500mA, 3.3V 300 mA.
avatar
flibix
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 226
Data d'iscrizione : 25.08.11

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 28/3/2017, 19:08
Domanda: esistono  convertitori coax SPDIF >>I2S o meglio: USB- SPDIF >>I2S con Switch?
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5756
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 29/3/2017, 00:14
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Domanda: esistono  convertitori coax SPDIF >>I2S o meglio: USB- SPDIF >>I2S con Switch?

Schede di conversione SP-DIF -> I2S esistono sicuramente, e quindi un ingresso coassiale o ottico non è un problema.

Probabilmente esistono anche schede con entrambi gli ingressi USB e SP-DIF, commutabili, e uscita I2S. Ma a dire il vero non le ho mai viste, magari su ebay si trova qualcosa.

Non è detto che subito dopo il dac non prepari una scheda con i due ingressi, in fondo per la commutazione basta un unico chip, che potrebbe condividere lo spazio con un chip di conversione SP-DIF -> I2S. E' una questione che ritengo secondaria, almeno in questo momento, e quindi non l'ho ancora affrontata.
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola
Messaggi : 1530
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Re: HDAC: facciamo il punto?

il 29/3/2017, 08:46
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Domanda: esistono  convertitori coax SPDIF >>I2S o meglio: USB- SPDIF >>I2S con Switch?

Questa ad esempio integra ingressi spdif ottico e i2s ,ad esempio proveniente da una scheda di conversione usb/i2s, ed ha uscita i2s.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

--


Benedetto - Now playing: AF-6 
Contenuto sponsorizzato

Re: HDAC: facciamo il punto?

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum