Ipotesi per un nuovo amplificatore

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 15/9/2017, 12:18

@torna ha scritto:Ne prendiamo una certa quantità da profusion, risparmiamo e poi li smistiamo per tutti.

Probabilmente è la soluzione migliore.


bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 15/9/2017, 12:24

Per quanto riguarda le valvole, rimarrei sulla famiglia E88CC et similia (quindi anche 6N1P).

Una possibile alternativa potrebbero essere le 6N16P.



Ne ho una scatola piena.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 15/9/2017, 12:24

Addio al tube rolling, però.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da AndreaFx il 15/9/2017, 12:58

@bandAlex ha scritto:Addio al tube rolling, però.

Più che altro non sono così facili da trovare.....su ebay non v'è traccia  no
Forse è meglio restare su qualcosa di più standard.
Se ai tempi del lightning si era fatto un ragionamento attento per scegliere la valvola ed alla fine si era trovata "quella giusta", forse è meglio scegliere nuovamente quella almeno si è sicuri del risultato.
avatar
AndreaFx
pesca
pesca

Messaggi : 676
Data d'iscrizione : 21.06.11
Località : Milano (nord-ovest)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 15/9/2017, 13:14

@AndreaFx ha scritto:
@bandAlex ha scritto:Addio al tube rolling, però.

Più che altro non sono così facili da trovare.....su ebay non v'è traccia  no
Forse è meglio restare su qualcosa di più standard.
Se ai tempi del lightning si era fatto un ragionamento attento per scegliere la valvola ed alla fine si era trovata "quella giusta", forse è meglio scegliere nuovamente quella almeno si è sicuri del risultato.

Dalla Russia te ne vendono a vagonate...

link

Però hai ragione, a suo tempo si scelse la E88CC per tanti (buoni) motivi. La 6N16 complicherebbe un pochino le cose perchè sarebbe necessario farle uno zoccolo (saldarle direttamente alla pcb non mi piacerebbe).

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 15/9/2017, 13:34



Guardate come sono belle. fisch
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 15/9/2017, 14:20

Intanto, questo è un trafo papabile per i filamenti:
link

(12V, per i due filamenti in serie)

E questo per l'anodica:
link

(170V, per un punto di lavoro di 80V circa sull'anodo)

La corrente anodica impostata su 4mA per tubo, che rendono conveniente l'uso di led rossi sul catodo per la polarizzazione. Considerando 8mA totale di anodica e 10mA per i led dei due generatori di corrente costante, abbiamo un totale di 18mA x 2 di assorbimento, che arrotondiamo a 40mA. Per il trafo, considerando un derating di 1.6, abbiamo la necessità di un secondario da 64mA a 120V, ovvero una potenza di 7.68VA. Un trafo da 10VA 120VAC quindi va benissimo.

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 15/9/2017, 14:21

Tali conti e tali trafo vanno bene sia per la E88CC che per la 6N16B.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da AndreaFx il 15/9/2017, 14:33

Se usi le valvole miniaturizzate è un controsenso non saldarle direttamente alla PCB (anche se esistono degli zoccoli/adattatori).

Quindi se si vuole seguire la filosofia del VHF-N meglio le miniaturizzate 6N16B
Se invece si segue il lightning, meglio le E88CC (o derivati)

IMHO fare un ibrido spendendo "poco" non mi sembra la via più azzeccata.....certo è che il progettista sei tu ed è giusto che la decisione sia tua.
Potresti fare 2 prototipi della sezione pre su millefori per poi confrontarne il suono fisch
avatar
AndreaFx
pesca
pesca

Messaggi : 676
Data d'iscrizione : 21.06.11
Località : Milano (nord-ovest)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 15/9/2017, 15:18

@AndreaFx ha scritto:Se usi le valvole miniaturizzate è un controsenso non saldarle direttamente alla PCB (anche se esistono degli zoccoli/adattatori).

Per tagliare la testa al toro, la pcb può prevedere il classico zoccolo noval, e poi chi vuole usare la 6N16B la salda direttamente.

Quindi se si vuole seguire la filosofia del VHF-N meglio le miniaturizzate 6N16B
Se invece si segue il lightning, meglio le E88CC (o derivati)

Che poi l'unica differenza sostanziale è lo zoccolo in più e le dimensioni maggiori.

IMHO fare un ibrido spendendo "poco" non mi sembra la via più azzeccata.....certo è che il progettista sei tu ed è giusto che la decisione sia tua. Potresti fare 2 prototipi della sezione pre su millefori per poi confrontarne il suono fisch

Beh, non si tratta di spendere il meno possibile, quanto piuttosto di eliminare tutto ciò che non è necessario e che fa aumentare i costi.

Io sono diventato pigro, non chiedermi di usare la millefori... preferisco far fare direttamente uno stampato di test (come ho fatto per i led dell'HDAC). grande sorriso

Comunque, un ibrido che segua le orme e l'esperienza del Lightning non è troppo impegnativo da affrontare (è già quasi tutto pronto a livello di progettazione). E poi, dai primi interventi di questo thread mi sembra di capire che l'ibrido intriga di più (tu, cotton, torna, farfons) anche se fstiffo potrebbe non essere d'accordo. Che dici, fstiffo? Meglio ibrido o tutto stato solido come il VHF-N?

La mia promessa, nel caso di un Lightning MKII, è quella di non farmi scappare la mano con complicazioni inutili e costose. grande sorriso
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 15/9/2017, 15:31

Pensavo di poter tenere i trasformatori fuori board, ma a quanto pare per piccole potenze si trovano solo con montaggio su pcb. Questo comporta una pcb più grande, ovviamente. In totale serviranno 3 trasformatori: uno per i filamenti, uno per l'anodica, e uno per il finale a stato solido. Quest'ultimo però potrebbe essere un comune toroidale da fissare sul cabinet.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 15/9/2017, 15:42

Rispetto al Lightning prima versione, quali saranno le differenze? Probabilmente queste:

- unica pcb
- solo un ingresso
- nessuno stabilizzatore shunt
- finale rivisto e corretto con mosfet (da decidere se pp o se)

Punti fermi da mantenere:

- stadio pre a valvole senza controreazione
- stadio finale a s.s. fuori dal loop di NFB
- selettore di gain
- servo dc e protezione cuffia a rele'
- filamenti alimentati in continua
- tensione anodica stabilizzata
- potenza superiore al Lightning prima versione


Ultima modifica di bandAlex il 15/9/2017, 16:22, modificato 2 volte
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da AndreaFx il 15/9/2017, 15:48

@bandAlex ha scritto:Pensavo di poter tenere i trasformatori fuori board, ma a quanto pare per piccole potenze si trovano solo con montaggio su pcb. Questo comporta una pcb più grande, ovviamente. In totale serviranno 3 trasformatori: uno per i filamenti, uno per l'anodica, e uno per il finale a stato solido. Quest'ultimo però potrebbe essere un comune toroidale da fissare sul cabinet.

Se è questione di pochi euro (una decina al pezzo), si potrebbero prendere dei trafo toroidali sovradimensionati.
Quelli integrati sul pcb sono una rogna a livello layout.

Che potenza avrà l'ampli? Glieli diamo sti 50watt a 8ohm, 25watt a 32ohm ed 1,8watt a 600ohm  fisch osama
avatar
AndreaFx
pesca
pesca

Messaggi : 676
Data d'iscrizione : 21.06.11
Località : Milano (nord-ovest)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da Edmond il 15/9/2017, 16:02

Bella l'idea dell'evoluzione del Lightning.
avatar
Edmond
pesca
pesca

Messaggi : 876
Data d'iscrizione : 28.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da password il 15/9/2017, 16:02

50w a 8ohm? SE? Caspita! furious
avatar
password
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1130
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da torna il 15/9/2017, 16:06

Anche io penso sia meglio stare su trafo esterni, una bella morsettiera da stampato e ognuno si monta quello che vuole...

Da sempre nell'audio i trasformatori sovradimensionati suonano meglio. bleh

Per le valvole appoggio lo zoccolo Noval, offre una scelta praticamente infinita di marche e modelli .
Se poi serve si può pensare a un Jumper o simili da spostare per la polarizzazione.
avatar
torna
nespola
nespola

Messaggi : 219
Data d'iscrizione : 15.10.11
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 15/9/2017, 16:17

@AndreaFx ha scritto:Se è questione di pochi euro (una decina al pezzo), si potrebbero prendere dei trafo toroidali sovradimensionati. Quelli integrati sul pcb sono una rogna a livello layout.

Beh, ma usare dei trafo enormi per una corrente di 80mA (anodica) mi fa venire l'orticaria.  grande sorriso

In realtà i trafo da pcb sono una mano santa per il layout e le prestazioni: non si fanno girare fili con l'alternata nel cabinet, e si ottimizza il percorso con il ponte raddrizzatore.

Ah, e il suono non cambia mettendo un trafo da millemila watt.  grande sorriso

Che potenza avrà l'ampli? Glieli diamo sti 50watt a 8ohm, 25watt a 32ohm ed 1,8watt a 600ohm  fisch osama

La potenza sarà superiore a quella del Lightning prima versione, quindi sufficiente a pilotare una HE6 (o una K1000). Se non vi basta, usate pure il vostro finalone da 200W.  bleh
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 15/9/2017, 16:20

Ho capito: farò la pcb come quella dell'HDAC, che si taglia un pezzo ed et voilà... i trafo te li metti dove e come ti pare. smokeing
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da cotton il 15/9/2017, 16:27

@bandAlex ha scritto:
E poi, dai primi interventi di questo thread mi sembra di capire che l'ibrido intriga di più (tu, cotton, torna, farfons) anche se fstiffo potrebbe non essere d'accordo. Che dici, fstiffo? Meglio ibrido o tutto stato solido come il VHF-N?

La mia promessa, nel caso di un Lightning MKII, è quella di non farmi scappare la mano con complicazioni inutili e costose.  grande sorriso

Dico la mia: uno stato solido allo stato dell'arte già ce l'abbiamo, l'AF-6

Un'altro progetto a stato solido è in grado di fornire prestazioni tanto più elevate in tutti i parametri da giustificarne la progettazione e costruzione? Se la risposta è si allora OK, ma se i miglioramenti sarebbero marginali secondo me non avrebbe senso.

Quindi dal mio punto di vista preferirei l'ibrido perchè mi piacerebbe coniugare l'eufonicità delle valvole per la sezione pre con una sezione di uscita ben muscolosa come quella dell'AF-6 in grado di "sbattere" (scusate il termine poco elegante) adeguatamente ad esempio la HE-6
Senza orpelli vari, solo circuitazione minimale.
avatar
cotton
nespola
nespola

Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 01.04.17
Località : Trapani

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da flibix il 15/9/2017, 17:45

Concordo per i trafo su PCB, se risuta fattibile è tutto di guadagnato.
Magari anche prevedere il potenziometro sulla PCB e/o al limite posizionarlo in zona strategica per permettere filature cortissime anche non schermate.
avatar
flibix
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 25.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da Farfons il 15/9/2017, 17:47

@flibix ha scritto:Concordo per i trafo su PCB, se risuta fattibile è tutto di guadagnato.
Magari anche prevedere il potenziometro sulla PCB e/o al limite posizionarlo in zona strategica per permettere filature cortissime anche non schermate.
Quoto assolutamente, stavo per proporlo. Se possibile la doppia scelta per connettori e potenziometro, non so se vincola troppo nella progettazione per la disposizione
avatar
Farfons
arancia
arancia

Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 21.03.16
Località : Oristano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da AndreaFx il 15/9/2017, 18:09

A questo punto conviene mettere tutto su PCB e dimensionare quest'ultima in base ad uno chassis predefinito. 
In questo modo si può prevedere l'integrazione del potenziometro e persino degli RCA, del jack ed del selettore.
avatar
AndreaFx
pesca
pesca

Messaggi : 676
Data d'iscrizione : 21.06.11
Località : Milano (nord-ovest)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da fstiffo il 15/9/2017, 21:27

Grazie di aver chiesto anche il mio parere Alex. La mia opinione è che l'idea di un progetto a basso costo con la deriva a valvole sfuma, almeno credo. Ma capisco l'interesse per l'ibrido, ho un AR a casa. Lo zoccolo duro del forum ha già fatto i piccolini e vuole il reference piuttosto che l'entry-level. Comprensibile  grande sorriso. O si punta a un ibrido entry-level  wow
avatar
fstiffo
nespola
nespola

Messaggi : 316
Data d'iscrizione : 02.05.14
Località : Venezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da micio_mao il 16/9/2017, 00:42

Seguo anch'io con interesse la questione...
Dopo il vhf1 non ho più assemblato niente!
Ibrido o stato solido preferirei qualcosa che richiedesse un budget minore rispetto all'AF6.
Matteo

micio_mao
mela
mela

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 10.07.11
Località : Vicenza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da bandAlex il 16/9/2017, 11:44

@fstiffo ha scritto:Grazie di aver chiesto anche il mio parere Alex. La mia opinione è che l'idea di un progetto a basso costo con la deriva a valvole sfuma, almeno credo. Ma capisco l'interesse per l'ibrido, ho un AR a casa. Lo zoccolo duro del forum ha già fatto i piccolini e vuole il reference piuttosto che l'entry-level. Comprensibile  grande sorriso. O si punta a un ibrido entry-level  wow

E' vero che le valvole fanno aumentare i costi di realizzazione, ma l'aumento non è così elevato da pregiudicare l'economicità del progetto. L'aumento è dato dalla pcb più grande (circa 20 euro in più), la presenza di due trasformatori aggiuntivi (circa 30 euro in più), qualche componente aggiuntivo per gli stadi di alimentazione (facciamo 10 euro), e per le valvole stesse (una coppia 30 euro). Se dimentico qualcosa ditemelo. Ho considerato una pcb da 300 x 300 mm, un taglio che dovrebbe essere sufficiente, ma anche se si arrivasse ad un totale di 150 euro in più (molto alto) per avere l'ibrido io credo che in fondo ne valga la pena. L'intero progetto, potrebbe costare 230 euro di componenti a cui aggiungere il costo del cabinet. Certamente più costoso di un VHF-N prima maniera, ma non così tanto da scoraggiare un appassionato. Un ibrido entry-level? Forse sì, ma non per le prestazioni.

Il punto è, come dici tu, che non si tratta dell'evoluzione del VHF-N, ma di un progetto decisamente più vicino al Lightning, e quindi con ambizioni più elevate. Bisogna vedere quanto si riuscirà a razionalizzare il tutto, evitare le spese inutili o gli orpelli da audiofilo sognatore. Ti assicuro che ce la metterò tutta. wink

Spero che ci sia anche tu a bordo per il progetto, mi farebbe molto piacere.

Credo che sia necessario modificare il titolo del thread, o sbaglio?
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4941
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da Edmond il 16/9/2017, 15:06

Partecipo senz'altro, pur se solamente con possibili suggerimenti di carattere generale... fisch
avatar
Edmond
pesca
pesca

Messaggi : 876
Data d'iscrizione : 28.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ipotesi per un nuovo amplificatore

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum