Dirty Harry
Dirty Harry
Fragola
Fragola
Messaggi : 1182
Data d'iscrizione : 16.06.11
020320
AF-N V4: una semplice revisione della Pcb? P_202017
Terminato il primo montaggio - invero approssimativo ma a causa di alcune manchevolezze delle parti del cabinet - e attendendo l'arrivo dei piedini definitivi (su quelli in foto l'amplificatore è soltanto appoggiato), ho voluto sentire il risultato del lavoro fatto.
Premesso che avevo sentito a confronto con la 2^ versione - la mia - la 3^ versione della pcb, ho reputato interessante la realizzazione di quest'ultima, a causa delle differenze - lievi ma palpabili - tra le due.
Mentre la memoria mi ha consegnato come trascurabili le differenze tra le prime due versioni della Pcb dell'AF-N, la terza mi ha dato l'impressione - si tratta pur sempre di pareri personali - di marcare una differenza apprezzabile rispetto alle precedenti.
Attendendo che fosse disponibile la relativa Pcb, ho provveduto nel frattempo all'acquisto dei componenti ma la fregola di Alex mi ha portato alla 4^ versione: si vede che era destino procedessi per numeri pari...

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
Condividi questo articolo su:redditgoogle

Commenti

Carlo&Co
Bellissimo, complimenti. Hai riaccesso un fuoco vivo, hai riacceso la passione assopita.
Debbo dirti grazie.
Auguri.
Dirty Harry
Approfondendo l'argomento, ritengo - tra quelli che ho avuto la fortuna di realizzare e/o sentire - che l'AF-N non solo sia il progetto di punta di Alex ma vada, sotto l'aspetto più importante, che è quello musicale, ben oltre il tipico, riuscito, lavoro DIY.
Senza indugiare in giudizi articolati (leggasi recensioni: verrà il tempo...), l'AF-N esprime al primo ascolto una classe che trascende la cuffia al quale è collegato e cerco di spiegarmi fuori da schemi tecnici. Mentre con i precedenti progetti di Alex si aveva il dubbio, di fronte ad abbinamenti con cuffie che davano risultati inferiori alle aspettative, che fosse l'amplificatore a non essere adatto alla cuffia in questione, con l'AF-N ciò non accade. Una grande neutralità coniugata ad un'elevato potere risolvente nel pilotare qualunque cuffia tra quelle che gli ho collegate sgombra il campo da ogni dubbio sulla responsabilità dei risultati non felici; c'è di più, perché non è che quelle qualità mancassero ai progetti precedenti. Ora quelle qualità sono accompagnate da una sensazione di naturalezza - nel senso di complessiva mancanza di artificiosità - prima mancante; un qualcosa che rende anche gli ascolti meno soddisfacenti meno traumatici ma, paradossalmente, denunciando la... responsabile dell'insuccesso. Ecco, questa disarmante naturalezza, che sdrammatizza anche gli abbinamenti meno felici, fanno dell'AF-N un riferimento.
Questo pensavo quando ho sentito - a conferma del primo ascolto - l'esemplare realizzato sulla base della 2^ versione della PCB. Tuttavia rimasi meravigliato quando, subito dopo, ascoltai un modello appena allestito sulla base della 3^ versione della PCB, ormai in pista; non che il suono fosse un'altra cosa, essendo evidente la comune matrice circuitale, ma una leggera per quanto apprezzabile sfumatura gli dava una caratterizzazione diversa e comunque amabile, rispetto alla versione precedente: questa privilegiava un certo spessore del suono, quasi una sua palpabile materialità; quella una maggior fluidità e plasticità del suono medesimo. Per carità, stiamo parlando di sfumature che, però, spesso portano a dilapidare piccole fortune per la loro ricerca in campo audio e visto che la cifra per avere anche questa sfumatura dell'AF-N è, tutto sommato, ridicola - per chi se lo deve costruire da solo, magari angosciando il suo creatore con mille dubbi... - ho pregato Alex di riservarmi, appena possibile, anche la 3^ versione della PCB.
E infatti Alex è stato così sollecito che... mi ha dato la 4^!
Il fatto mi ha procurato qualche problema, visto che avevo già acquistato la componentistica per realizzare la precedente versione ma comunque, devo ringraziarlo!
Dirty Harry
Carlo&Co ha scritto:Bellissimo, complimenti. Hai riaccesso un fuoco vivo, hai riacceso la passione assopita.
Debbo dirti grazie.
Auguri.
Grazie! flowers
Dirty Harry
Non è che una nuova PCB, ovviamente, veicoli automaticamente un cambiamento in meglio.
Alex, dovendo pensare all'evoluzione delle cose cerca, da un lato, di mettere al sicuro il suo progetto al mutamento dell'approvvigionamento della componentistica; dall'altro, cerca - almeno - di mantenere integro il risultato ottenuto, che nel caso dell'AF-N è un risultato rimarchevole.
Almeno...
Perché, avendo ben ferme le coordinate di un progetto e sapendo quali leve muovere, quell'almeno potrebbe essere prudenziale, ed è quello che è successo con questa 4^ release. E' sempre l'AF-N quello che si ha davanti, sia chiaro: il circuito lascia un'impronta caratteristica. E, tuttavia, in quell'adattamento alle circostanze si ha l'impressione di un'evoluzione più che di una conservazione.
Il suono dell'attuale AF-N sembra aver guadagnato un maggior respiro, una plastica vividezza sonora che accentua la spazialità del messaggio musicale e senza che ciò vada ad incidere sul bilanciamento complessivo delle frequenze; anzi, sembra che sia aumentata l'indulgenza verso quelle incisioni non ineccepibili di musica memorabile, quasi che le magagne di quelle incisioni risultino complessivamente diluite, passando in secondo piano.
Controindicazioni? Nessuna...
Effetti collaterali? Beh, la coperta della riproduzione musicale alla fine è quella e, giusto perché io sono cresciuto con un certo suono (ed una certa musica), forse questo maggior respiro fa perdere un po' di peso all'equilibrio precedente; ma si tratta di sfumature, al cui gusto personale viene lasciato il libero apprezzamento.
D'altronde sono solo le prime impressioni nell'uso di un nuovo, vecchio componente; aspettiamo che si sedimentino e che, una volta arrivati i piedini dalla Cina (metà marzo, sembra...), dia la regolata finale al cabinet.
flower
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum