Carlo&Co
Carlo&Co
arancia
arancia
Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.07.11
300920
Confezione delle ESS 422H elegante, custodia veramente piccola, contengono le 422H, ripiegabili, memory foam in pelle i pad, legno e alluminio, buona fattura.
Stanno in burn-in. In seguito, maggiori dettagli.
ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil 3-310
Condividi questo articolo su:redditgoogle

Commenti

bandAlex
Complimenti Carlo!

Sono davvero interessato a questa cuffia. Sbrigati con il rodaggio!!
Carlo&Co
Grazie Boss!

Con grande curiosità, il burn-in lo seguo sempre, per comprendere se effettivamente si hanno miglioramenti o meno, e devo dire che differenze ne stanno.
Perchè ieri era scura nei medio/alti, e per apprezzarla ho dovuto intervenire con il  modulo ICE Power cosi':

ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil Ice110

Oggi, dopo circa 8 ore di rodaggio, ho dovuto abbassare la curva:

ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil Ice210

l'ampli è il Cavalli CTH, connesso all'uscita cuffia del pc. Per adesso niente DAC ES100 Mk2, interposto...
Il carattere del driver AMT, deve rodare ancora. Al momento promette bene, le voci gli strumenti hanno un corpo e una vividezza unica. Al momento, si capisce che nell'insieme e' solo il driver AMT che deve aprirsi, il dinamico da 40 ha una bella resa.
Diversamente dall'altra cuffia a 5 driver, qui non sembra ci sia scoesione avvertibile del 2vie.
Ma queste sono solo anticipazioni durante il burn.in.
Carlo&Co
Dimentica un dettaglio, non da poco... ho cambiato il cavo stock, esile e mingherlino, con un 3,5mm da ambo i lati più generoso, fin da subito. Il cavo stock non le rende onore.
La cosa che mi fa pensare al fatto di aver dato un buon 60% di gain dai 2K e fino ai 18K, mi fa pensare al filtro passa alto impiegato sul driver AMT, sembra un condensatore nano che oltre a filtrare, inverte di 180° la fase dello AMT. In alcuni passaggi orchestrali, sembra l'inversione di fase faccia capolino.
Attendo ancora per il rodaggio, poi vedremo cosa e se fare qualcosa.

ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil Ess_in10
Carlo&Co
Prosegue il rodaggio, e qualche ascoltatina la faccio, siamo a circa 15 ore, con EQ da 2K a 18K con +6dB, per smuovere prima l'AMT.
Indossata, devo scendere +3dB, 1dB in meno di ieri.

Headstage notevole, per essere una chiusa, e aumenta sempre più.
Gli strumenti, per es. il violino, è assai simile al suono emesso dal vivo.
Qualche concerto l'ho ascoltato dal vivo, pochi in verità, e la sensazione che regala uno strumento dal vivo la conosce chi lo ascolta.
Il driver AMT, decisamente ha delle potenzialità notevoli, ed il volume si è portati ad alzarlo, con una resa sonoro appagante.

Poi, facendo il pignolo, intravedevo già qualcosa che conferma l'inversione di fase effettuata dal condensatore... penso possibile che tutti i costruttori cadono in questo tranello ? E' cosi' banale...

Se uno strumento, per es. una certa percussione del basso, oltre i 500 HZ, c'è, è percepibile (almeno per me) il dinamico che spinge e l'Heil che se lo tira, creando una specie di riverbero, ma ad un orecchio fino e allenato, questo non è un riverbero, ma un "risucchio" di frequenze nell'icrocio del filtro fra i 2 trasduttori.

Quante volte nel car audio, ci siamo imbattuti in marchi del calibro JBL, RCA, Dynaudio, tutti con le polarità di un condensatore che invertiva la fase a 180°, poi una volta invertite le polarità, il suono si apriva e tantissimo.

Dal progetto del filtro, ci vuole fantasia per castrare cosi' un driver eccellente come l'AMT, almeno credo sempre più sia cosi'.
Per ora, continuo a farla rodare...
Biscottino
Ho letto la prova di questa cuffia dell’ottimo Simone sul Melius e sono arrivato alla conclusione che è un mezzo bidone.
Personalmente, a me non era piaciuta nemmeno la Obravo Hamt1 che usa il tweeter Amt e che costa 2000€, aspettarsi a poco più di 100€ una roba decente era davvero qualcosa di miracoloso!
Carlo&Co
Ho letto anche io, adesso, e come ho già scritto c'è un banale errore di collegamento del filtro high pass sul AMT. MOtivo per il quale già avevo espresso le mie impressioni, senza leggere altrui impressioni.

Il fatto che bisogna raddoppiare con l'EQ dai medio/alti agli acutissimi, ne è la prova. Gli strumenti hanno un realismo bellissimo, ma nei medi si avverte lo spingi/ritira di questo errore che tutte le case fanno, dai 100 euro ai 10.000 euro. Creando l'effetto irreale descritto.

Ovviamente, prima di dare il colpo di grazia, qualora ce ne fosse necessità, sono all'opera di inversione polarita' sul filtro.
A cose fatte, la disamina personale, ve la scrivero' qui.
A, dimenticavo, avevo già acquistato la ESS prima che ne parlassero su melius. Giusto per...

Se saranno fiori, per me, deve ancora verificarsi l'evento.
Carlo&Co
Oltretutto il driver AMT è chiuso dietro, ergo, una piccola disamina in tempo reale, per mia futura memoria.
Abbiamo la fortuna di ascoltare i singoli driver, levati i pad, per disciogliere un altro dubbio.
L'AMT è controfase rispetto il dinamico, il cubetto nano che sembra un condensatore, e lo deve essere per forza, visto il pochissimo spazio, potrebbe essere anche lui l'artefice di altre problematiche, come diceva Alex, il nostro Boss.
Procedo, ci vuole mano ferma e punta finissima del saldatore... Vi assicuro, un'impresa ormai per me... Mi prendo tutto il tempo che serve


ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil Whatsa10
Dirty Harry
Da quello che ricordo, la polarità tra due altoparlanti impiegati in un sistema elettroacustico vede - spesso e soprattutto nei sistemi a due vie - l'inversione di fase nel loro collegamento in un filtro crossover allo scopo di migliorare il comportamento del sistema alla frequenza di incrocio.
E' possibile che l'inversione di fase sia voluta e che mettendo in fase i due trasduttori la situazioni peggiori...
Carlo&Co
Quello che dici puo' anche verificaresi, ma se analizzo un punto ben preciso di ascolto, cioe' senza pad, se allineo i driver dinamici in direzione timpano, sono a banda piena, se allineo da una parte il dinamico e dall'altra l'AMT, già ad orecchio si sente l'inversione di fase, terribile sensazione.
Se allineo entrambi gli AMT all'orecchio, la sensazione è pressochè identica, l'inversione di fase risucchia tutte le frequenze, l'ascolto e' innaturale.
Il driver AMT nasce per far suonare avanti e dietro (come ogni driver), ma questo è chiuso con una lamina di alluminio dietro, aperta solo per dei piccoli fori di lato. Quindi è un driver unidirezionale, particolarissimo per un AMT.
Mi accingo, spero solo di non fare un buco enorme con la puntina del mio saldatore...
Il condensatore smd marrone, non sappiamo che valore abbia. Non dispongo di capacimetro.
E' un terreno da esplorare, e se volete, vi rendero' partecipi, anche di eventuali danni.
Edmond
Se saranno fiori... scritto qui sul Giardino, porta senz'altro una fetta di culo!!! grande sorriso grande sorriso grande sorriso

Datti da fare che siamo interessati!!!
Carlo&Co
Allora, altro che fetta di culo, qui ci vuole tutta la natica... grande sorriso grande sorriso

Allora, cambiate polarità sul destro, e già il suono che esce dal padiglione destro è omogeneo, diciamo in fase finalmente.

Cambiate polarità AMT anche sul sinistro, e rifacendo le prove sopra descritte, ad orecchio entrambi i lati, ed entrambi i trasduttori sono in fase. smiling captain

ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil Whatsa11

Ultima modifica di Carlo&Co il 4/10/2020, 21:53, modificato 1 volta
Carlo&Co
E l'EQ è tornato in flat, come doveva essere.....

Ma dico io, che balla spaziale, possibile che si giocano la credibilità su questa fesseria ?

Ricomcio gli ascolti, daccapo, con un a altro spirito, eccheca...o fishing fishing
Carlo&Co
Ragazzi.... è un'altra cuffia, con un apertura che prima era una chiusura.... ma sono avezzo a queste "boiate"... nel car audio, ai tempi, ne feci e vidi tantissime, come vi cennavo. Marchi blasonati, Dynaudio, che nel car audio è il top.... roba da non crederci...
Edmond
Suona bene?
Carlo&Co
Suona diversa da prima, come dicevo, i driver sono in fase adesso.
Suonare bene è prestino per dirlo, suona meglio ?  Si.

Se prima serviva un EQ +3dB da 2K a 20K, ora non servirebbe più.
E' l'smd che non mi convince, ora è in fase, ma la sua qualità mi è dubbia...

Boss, qui adesso ci vuole il tuo aiuto... quel condensatore smd mi piace sempre meno... come lo sostituiamo ? E soprattutto con quale valore, sapendo che l'AMT parte da 500 Hz ? Sono passati 30 anni dal car audio... di acqua sotto i ponti ne è passata troppa... e il foglio dei calcoli e delle formule, chissa' dov'e finito... HELP grande sorriso

Poi, se vogliamo dirla tutta, sto prendendo un cavo bilanciato, con 2 nuovi jack 3,5 2 poli, da mettere sui 2 padiglioni.
Lo scopo è aumentare la separazione stereofonica, terminando con jack TRRS 2,5mm.

Nelle potenzialità di questa cuffia, oggi ne ho avuto la prova, anche se ho perso una vitina, be' poco male.
Quando la trovero', la rimettero' al suo posto, forse...
Carlo&Co
Che dire, insieme alla cuffia ho preso anche dei pad ibridi Brainwartz per la 7506, e per la DT880... ancora sono in viaggio.
Dicono che anche cambiando i pad, si apra di più.. Se 2 + 2 farebbe 4, vedremo, per questa ESS, sto pensando di modificarla al cubo...
Se falliro', non sono modifiche da andare in fallimento.

Ora, se faccio calare i padiglioni (per quel poco che possono permettere i piccoli pad) gli AMT sono deliziosi.

Sto pensando di mettere del cotone dentro i padiglioni, sono cavi e vuoti, la fattura è buona, ma e' tutto all'osso dentro.

Sto pazziando, come direbbe Biscottino. Conte, che dice Lei ? Procedo ?
Ormai, la vitina l'ho ritrovata... baby

https://www.youtube.com/watch?v=kL6fN3HNAXo
rimettedo il +3dB da 2K a 18K, ma da pc stavolta, senza CTH, è molto armonico l'ascolto. Prima i vari "risucchi" penalizzavano questo brano.

P.S. l'headband, l'ho allargato abbastanza, divaricandolo, e non preme più come all'inizio, la scomodità da pressione non c'è più.

Certamente a poco più di 100 euro, c'è da divertirsi, con le mod. Il gioco è appena iniziato ! essen
Carlo&Co
Piccole modifiche, tamponi struccanti ovali, gentilmente offerti da mia figlia.
Entrano bene, sembrano fatti apposta per le ESS.

ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil Whatsa12 ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil Whatsa13 ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil Whatsa14
Carlo&Co
Bassi evidentemente più frenati, meno riverberi da camera vuota..
ci sono 2 piccole asole, che fungono da bass reflex. Sono quelle bianche ai lati dei trasduttori.
Altro problemino, risolto.
grande sorriso grande sorriso
Un'altra è fatta.
Adesso tocca al cavo e ai nuovi jack per ogni padiglioni.
Alla prossima, per adesso continuo, o meglio... riprendo il burn-in....
band
Carlo&Co
Un piccolo aggiornamento, tutte le prove di prima sono state fatte collegando la ESS direttamente al pc, per ascoltare in tempo quasi reale le modifiche fatte, sia di polarità che con i dischi struccanti.

Ricollegando il tutto, come era prima, PC --> USB --> ES100Mk2 --> Cavalli CTH --> Ess 422H

Ne esce una straordinaria esecuzione musicale, siamo oltre la DT880, soddisfatto.

A chi la vuole prendere, la consiglio ad occhi chiusi, ora. A patto che la modifichiate come scritto.

https://www.youtube.com/watch?v=6gQ7m0c4ReI

Armonia, armoniche, trasporto. Ci avevo creduto sin dall'inizio. Che estensione, che meraviglia ! busted guitar
E puo' migliorare ancora, ne sono stra-convinto. Vi ho dato le prove. fisch
Carlo&Co
Un'altra piccola info: i padiglioni orientabili in orizzontale, permettono di allineare meglio la direzionalità degli acuti "sparati" dal driver AMT.
Se inclinate girando i padiglioni pigiando i pollici verso avanti, date un'apertura alle alte, ma questo vale per tutte le cuffie.
Gli acuti dell'AMT in fase con il dinamico, si avvertono.
Devo trovare dei pads più grandi, secondo me anche questi (una volta tolti) sono in foam e pelle, ma sono molto grossolani nella forma non perfettamente ovali.
Devo trovare quelli angolati a 90°. Daranno un'altra svolta alla ESS.
bandAlex
Carlo&Co ha scritto:Boss, qui adesso ci vuole il tuo aiuto... quel condensatore smd mi piace sempre meno... come lo sostituiamo ? E soprattutto con quale valore, sapendo che l'AMT parte da 500 Hz ? Sono passati 30 anni dal car audio... di acqua sotto i ponti ne è passata troppa... e il foglio dei calcoli e delle formule, chissa' dov'e finito... HELP grande sorriso

Per calcolare il valore - teorico - del condensatore che fa da filtro passa-alto a 500 Hz, devi sapere che impedenza ha il driver AMT. Un dato che puoi ovviamente misurare (basta un generatore BF a 1kHz, una resistenza di valore noto e un voltmetro) oppure affidarti ai dati forniti dal costruttore. Una volta che hai il dato di impedenza di quel trasduttore, la formula da applicare è piuttosto semplice, e nemmeno te la devi ricordare:

https://www.v-cap.com/speaker-crossover-calculator.php

Naturalmente quello è solo un valore teorico, che va ritoccato poi in base all'interazione acustica tra i trasduttori delle due vie, soprattutto per via del fatto che, a quanto pare, il trasduttore della via bassa NON è filtrato elettricamente, e quindi si sfrutta il naturale decadimento della sua risposta, il che può voler dire che il valore di quel condensatore potrebbe essere molto più basso rispetto al dato teorico.

Simulando un'impedenza di 32 ohm (quella fornita dal costruttore a 1kHz), per 500 Hz di frequenza di incrocio viene fuori un valore di 9.94 uF, che puoi arrotondare al valore standard più vicino di 10 uF. Un range di test valido per fare ascolti potrebbe essere quindi tra 4.7 uF e 10 uF.

Per quanto riguarda la tipologia di condensatore, dalla foto quello sembra essere un ceramico, probabilmente X7R. Visto lo spazio a disposizione, è difficile che tu possa usare un dielettrico diverso, anche ammesso di usare un condensatore non smd. Potresti cercare un film plastico in smd, di dimensioni leggermente superiori a quelle dell'originale, tenendo conto che non puoi scendere al di sotto dei 10 volt di tensione di lavoro. Infatti, data la potenza max dichiarata dal costruttore, ovvero 0.1 Watt, su un'impedenza di 32 ohm ciò significa un valore di picco della tensione massima di circa 2.5 volt. Un condensatore da 10 volt quindi va più che bene, mentre andare al di sotto si rischia che un picco momentaneo (un bump all'accensione ad esempio) possa danneggiare il dielettrico.
Carlo&Co
Grazie Alex dei preziosi consigli. Comincio a cercare, e vediamo cosa ne esce.
Carlo&Co
Allora, un altro piccolo aggiornamento...
finora non mi spiegavo uan cosa molto semplice, in realtà...
Con alcune incisioni, le ESS riprende le espressioni sonore ante modifica. Con tante altre no.
Non riuscivo a capire il perchè, e forse ancora non ci riesco del tutto, ma ho un'idea che pero' è assi bislacca, come d'altronde lo era la sfasatura di incrocio dei 2 driver della ESS.
E se fossero le incisioni, ad essere sfasate di 180° nativamente ?
Per adoperarmi a capire, appena ho tempo, inserisco nella catena, un invertitore di fase a 360°, e mi levero' il dubbio.
Per inciso, invertitore di fase usato nelle gare SPL, bei tempi andati.
( qui lo scrivo, e qui lo nego ) 700 Watt RMS x 2 a pannello, su un 3 vie assemblato, con l'aiuto di un amico dei tempi, cultore di impianti SPL, ma con la tendenza a farli suonare divinamente, cultore di ascolti in fase e rotazione di fase. Mi ha trasmesso le emozioni che sorgono dall'apprezzare le varianti negli ascolti.
L'invertitore a 360° è una reliquia di quei tempi bellissimi.
password
Penso che non sia facile risolvere la questione. Se i centri di emissione dei due trasduttori non sono coincidenti con distanze cosi piccole rispetto all'orecchio problemi di fase ci saranno sempre e saranno irrisolvibili.
Questo è il motivo per cui cuffie a più vie non hanno mai avuto fortuna.
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.