gfi
pesca
pesca
Messaggi : 606
Data d'iscrizione : 08.11.13
070914
La part list e altri file di utilità per l'AF-6 possono essere scaricati tramite il seguente link:

ftp link

Per accedere, inserire la userid e la password indicati qui sotto:

AF-6: part list e altro - Pagina 3 15167127605_053692935c_o_d

Il percorso è Public/AF-6.

Al momento, sono presenti i seguenti file:

AF-6 partlist.xls

AF-6 carrello DISTRELEC.xls

Il primo file è la part list completa, mentre il secondo è il carrello importabile sul sito Distrelec.

Verranno aggiunti di volta in volta altri file, come lo schema elettrico, i file gerber, etc.

Se ci saranno aggiornamenti/correzioni o file aggiunti, sarà segnalato in questo thread.

ATTENZIONE: i mosfet ECX10N e ECX10P devono essere isolati dal dissipatore, ma nella part list non sono stati inseriti gli isolatori per TO-247. Ne servono 4, e un tipo possibile è questo.

Aggiornerò la part list quanto prima. Scusate la svista.


Ultima modifica di gfi il 7/9/2014, 15:51 - modificato 4 volte.
Condividi questo articolo su:redditgoogle

Commenti

gfi
14/9/2014, 16:29gfi
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Nelle Part List non è stato inserito il potenziometro del volume, non è stata una dimenticanza.
Tale componente può' essere scelto secondo le proprie disponibilità economiche e/o esigenze tecniche.
Il valore spazia da 10K Log a 50K Log

Che variazioni si hanno all'ascolto passando da 10K a 50K?

E quali sono le alternative 'valide' ai soliti RK27?
Conoscendo Alex sicuramente farà optare la scelta del potenziometro tra 10K o 20K al massimo, ciò' è dettato anche dall'esigenza di tenere bassa l'impedenza d'ingresso per meglio interfacciarsi con le sorgenti. La sostanziale variazione che si riscontra, a parità di posizione del cursore del potenziometro è il volume in cuffia;
Ad esempio se poniamo il potenziometro da 20K a metà corsa, il potenziometro da 10K sara' conseguentemente a fondo scala (riferendosi a potenziometri Lineari).

Le alternative:


  • Già lo RK271 è una alternativa audiofila ai potenziometri standard tipo (Alpha, Cermet, Bourns ecc..) dove la resistenza vera e propria è in lamina di metallo rivestita di carbone
  • Lo RK40 e' introvabile
  • Lo RK501 Il miglior componente della Alps, ma costa 900€ mediamente
  • Attenuatori stepped , in rete esistono diversi modelli per tutte le tasce
  • Attenuatori a relè, in rete esistono diversi modelli per tutte le tasce
  • A trasformatori 
Pgragnani2
14/9/2014, 16:50Pgragnani2
Mah, io pensavo ai 50 K, anche perché sul mio prototipo, se non sbaglio, ho quello
.

Ultima modifica di Pgragnani2 il 14/9/2014, 16:56 - modificato 1 volta.
gfi
14/9/2014, 16:53gfi
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Mah, io pensavo ai 50 K, anche perché sul mio prototipo, se non sbaglio, ho quella.
Il valore corretto, per essere pignoli, è dettato dalla sorgente prevalente al quale l'AF-6 è collegato, magari nel Tuo caso, i 50K sono un valore ottimale.  wink
Pgragnani2
14/9/2014, 16:59Pgragnani2
Interessante questa cosa della sorgente. Però non credo che il motivo fosse quello. Se non sbaglio era per una questione di impedenza di uscita..........ma aspettiamo Alex......
bandAlex
16/9/2014, 16:45bandAlex
La questione è abbastanza semplice: l'impedenza di ingresso di un amplificatore dovrebbe essere la più alta possibile, in modo da non caricare eccessivamente la sorgente. Tale esigenza si scontra però con quella del rapporto S/N e dell'immunità ai disturbi.

Un'altra variabile è quella del posizionamento del potenziometro (a livello circuitale) nell'amplificatore. Il potenziometro si trova di solito all'ingresso (come nell'AF-6): in tal caso l'impedenza di ingresso dell'ampli è quella del potenziometro stesso.

Rimane il fatto che, maggiore è il valore di impedenza visto dalla sorgente, e meglio è. Ma solo fino a che si può garantire un rapporto S/N sufficiente.

Per capire meglio, facciamo qualche esempio. Supponiamo che in uno spregiudicato atto di demenza decidiamo di utilizzare un potenziometro da 1 Mohm. Tale decisione significherebbe che, con la manopola del volume a metà e con la sorgente collegata (che assumiamo abbia impedenza di uscita uguale a zero), al cursore del potenziometro si avrà un'impedenza di 1 Mohm / 4 = 250 Kohm, e questo sarà il valore di impedenza che vedrà il circuito di ingresso dell'ampli.

Ad un dato valore di impedenza (resistenza, in questo caso) è legato un certo valore di rumore termico (detto anche rumore di Johnson) legato alla seguente formula:

V(f) = 4kTR

dove k è la costante di Boltzmann, T è la temperatura e R è il valore di resistenza.

Ora non ci interessa entrare nel dettaglio della questione, ma è sufficiente notare che la tensione di rumore è direttamente proporzionale alla temperatura e al valore di resistenza. E' invece fondamentale capire che qui non si tratta di rumore legato al componente in se stesso (infatti nella formula non compare il tipo di materiale, ad esempio) ma che si tratta di un fenomeno fisico dovuto all'agitazione termica, che affligge qualunque tipo di componente. E quindi, poco importa di che cosa si tratti, se di un potenziometro o qualcos'altro: se l'impedenza vista dall'amplificatore è molto alta, e lo è anche quella di ingresso dell'amplificatore stesso, allora insieme al segnale verrà amplificato anche il rumore termico.

Per questo motivo, se si tratta di amplificare un segnale in tensione, è bene che l'impedenza non sia più alta di un certo valore, altrimenti sarà afflitto da "soffio", il classico fruscio di fondo simile al rumore di una radio FM non sintonizzata su alcuna stazione.

L'entità del problema è legata a quanto dobbiamo amplificare il segnale: più piccolo è il segnale, maggiore è l'amplificazione, e più accorgimenti dobbiamo usare per mantenere un rapporto S/N adeguato.

Per il potenziometro, non andrei sopra i 50K, che è poi il valore che utilizzo ora (il classico blu RK27); con tale valore e con la manopola del volume a metà corsa (a sorgente collegata) l'ampli vede circa 12K, che è un valore ragionevole. All'ingresso dell'AF-6 c'è già una resistenza sul gate del JFET di ingresso che non fa vedere all'ampli un'impedenza superiore ai 47K e che di fatto si viene a trovare in parallelo al cursore del potenziometro. In tutte le altre posizioni della manopola del volume che non siano la metà, il valore di impedenza è inferiore (con una sorgente a bassa impedenza di uscita, ad esempio un dac, collegata all'ingresso dell'ampli).
cydonia84
7/10/2014, 00:10cydonia84
Ho provato ad importare il file del carrello su Distrelec ma mi da questo errore:




Codice:
21 record di dati non corrispondenti


I record di dati visualizzati di seguito potrebbero non corrispondere a un prodotto del negozio Distrelec. Tali record verranno ignorati per tutte le azioni che consentono l'esecuzione di attività. Se si desidera modificare tali dati, tornare indietro nel processo e modificare i dati di importazione.

gig
7/10/2014, 08:11gig
Credo che il sistema di importazione di Distrelec non funzioni proprio perfettamente...
Tra l'altro conviene usare il file della part-list che è stato modificato da Alex, mi sembra che rispetto al file del carrello vi siano 2 resistenze da 180 ohm in più.
Per importare l' elenco su Distrelec  ti consiglierei di usare la sezione "copia e incolla" sulla sinistra della pagina "Caricare lo strumento di importazione".
Il "copia e incolla" accetta questo tipo di elenco:
quantità , codice

Per evitare di digitarsi l' elenco a mano basta scrivere questa semplice formula sul file excel originale della part-list in una cella libera della riga 2 (es.: V2):
=K2&","&H2
Successivamente si copia la formula in basso per tutte le righe, si seleziona solo la zona di celle con le formule e si fa il copia e incolla su Distrelec
cydonia84
9/10/2014, 08:17cydonia84
Oltre al potenziomentro, nella part list mancano il connettore jack cuffia, i connettori rca, i cavi per il cablaggio interno, interruttori, viti e distanziatori, utensili (pinze per crimpare,tronchesine, etc.) e altre cose che per il momento non mi vengono in mente.
Per chi si cimenta per la prima volta nell'autocostruzione, sarebbero molto graditi dei suggerimenti da parte di qualcuno di più esperto baby

In pratica: cosa devo comprare? Aiuto!!!
bandAlex
9/10/2014, 11:19bandAlex
Cercherò di colmare le lacune della part list in questi giorni, vi prego di avere pazienza... sad
gig
9/10/2014, 13:08gig
In attesa della lista completa di Alex, posso darti qualche indicazione basata su mie scelte personali di componentistica accessoria (o basata su part list di progetti precedenti) e suggerirti di verificare e scegliere personalmente anche in funzione del contenitore che vorrai ulizzare, relativi spazi disponibili e ovviamente,  tue preferenze su alcuni parti con caratteristiche (e prezzi) più o meno "esoterici" tipo cavi, connettori e simili.
Alcune cose (tipo prese RCA da pannello dorate) le puoi anche cercare sulla baia o su negozi online tipo http://www.enovaz.it/ 
Per quanto riguarda utensili (e anche viterie varie) puoi cercare le tronchesine da elettronica presso brico o simili, io le ho trovate abbastanza buone da Leroy Merlin di marca "dexter". Per la crimpatrice spendi il meno possibile (le mie crimpature vengono orribili... ci saldo una goccettina di stagno e vanno stra-bene così).    


Piattina 4x 0.25mm per cablaggi interni (trovi su Distrelec anche altre simili da 0.50mm e da 0.75)http://www.distrelec.it/it/Cavo-piatto-4-x0-25-mm%C2%B2-Monette-ACOBAND-4X0%2C25-MM%C2%B2/p/15566376

Viti torx M3 da 10 mm (ci sono anche da 6-10-12... mm in base a esigenze) [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

In alternativa alle torx, viti a testa bombata [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Dado M3 [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Rondella M3 [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Cavo coassiale per diodi utilizzabile anche per per le connessioni di segnale in ingresso.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
(personalmente per il segnale preferisco usare cavo coassiale tipo RG174 per HF abbastanza economico)

Interruttore switch a levetta [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Distanziatori in plastica da 5mm (vi sono anche altre misure e materiali) [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Presa di rete da pannello (è solo un esempio, ce ne sono tante varianti con e senza interruttore - consigliabile sceglierne una con portafusibile) [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
password
12/10/2014, 19:00password
Al posto degli opa2604 si possono montare altri operazionali tipo il TL072?
bandAlex
12/10/2014, 23:40bandAlex
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Al posto degli opa2604 si possono montare altri operazionali tipo il TL072?

Puoi sostituire con il TL072 solo IC11, che è alimentato a +/- 18V. Gli altri sono alimentati a una tensione superiore, quindi l'OPA2604 è obbligatorio. Tra l'altro, IC7 è anche coinvolto nell'audio della uscita pre-out bilanciata, quindi sostituirlo con il TL072 non è il caso.
leoni ivano
13/10/2014, 01:11leoni ivano
Nella Part List nei materiali da ordinare a Distrelec  codice 714000 sono segnate N° 6 resistenze, in realtà mi sembra  ne servono 8, attenzione per chi ordina lo stretto numero necessario.
bandAlex
13/10/2014, 10:01bandAlex
Corretto, grazie.
cydonia84
13/10/2014, 19:28cydonia84
430€ di componenti da Distrelect??? shutup Oppure ho sbagliato qualcosa?
gig
13/10/2014, 19:37gig
A occhio sembra il doppio... caricato 2 volte la lista?
b.veneri
13/10/2014, 20:52b.veneri
Si direi decisamente eccessivo grande sorriso
cydonia84
13/10/2014, 22:29cydonia84
No, non credo di aver caricato due volte la lista, ho aggiunto 2-3 pezzi in più di ogni componente.
gfi
14/10/2014, 00:21gfi
Credo che Distrelec abbia non pochi problemi nella sezione List Import.
Quando ho generato la lista, essa era importata regolarmente senza errori di sorta, addirittura con tutta una serie di colonne aggiuntive che avevo scaricato precedentemente dal template che mettevano a disposizione, e se non ricordo male anche Alex aveva quelle colonne (mi ricordo che c'erano gli importi in €, mentre nella mia erano in CHF).
Poi qualche giorno dopo ho eliminato le colonne con gli importi ed ho caricato su Distrelec l'ordine, ha funzionato regolarmente senza intoppi (per Vostra info l'importo dell'ordine era di 390 CHF, pari 320€ più o meno).
Da una settimana o poco più il tool di importazione riporta errori sul caricamento dei componenti, mi pare di aver capito che non importa piu' di 50 voci alla volta (non ho provato per la verità a dividere la lista distrelec in due parti, ma l'ho dedotto perché non importa 21 righe; 71 righe di prodotti - 21 = 50
e nel report sotto dei 21 record, sembra invertire le colonne
gfi
14/10/2014, 15:54gfi
Allora, oggi ho provato a dividere la lista in 2 parti, ma l'errore di importazione e' sempre presente.

Dal sito Distrelec.ch (dove sono registrato e dove e' memorizzata la lista), ho salvato l'ordine sia in formato .csv che .xls sul mio pc, ho potuto notare che la disposizione delle colonne e' diversa dal quello che il tool import descrive; pertanto dal sito Distrelec.it ho provato a reimportare la lista cosi' come l'aveva esportata Distrelec.ch il tutto funziona senza intoppi.

pope Misteri della fede
cydonia84
23/12/2014, 13:25cydonia84
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Oltre al potenziomentro, nella part list mancano il connettore jack cuffia, i connettori rca, i cavi per il cablaggio interno, interruttori, viti e distanziatori, utensili (pinze per crimpare,tronchesine, etc.) e altre cose che per il momento non mi vengono in mente.
Per chi si cimenta per la prima volta nell'autocostruzione, sarebbero molto graditi dei suggerimenti da parte di qualcuno di più esperto baby

In pratica: cosa devo comprare? Aiuto!!!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Cercherò di colmare le lacune della part list in questi giorni, vi prego di avere pazienza...  sad

Purtroppo io sono ancora fermo, ho già le schede e parte dei componenti.
Lo so che questo è un  hobby che richiede tempo e pazienza fisch
bandAlex
23/12/2014, 15:24bandAlex
Purtroppo io sono ancora fermo, ho già le schede e parte dei componenti.
Lo so che questo è un  hobby che richiede tempo e pazienza fisch

Intendi dire che hai già assemblato la pcb dell'ampli?
cydonia84
23/12/2014, 19:34cydonia84
No, in pratica non ho fatto proprio niente grande sorriso
Stavo aspettando qualche suggerimento ufficiale sul materiale "di contorno" da utilizzare.
mariovalvola
15/2/2015, 16:23mariovalvola
Scusate l'intervento. Mi associo. Per partire con il piede giusto, pensando anche al cabinet definitivo (quello ovviamente disegnato da BandAlex) oltre al potenziometro, che so come reperire, servirebbero i codici Distrelec o RS dei commutatori presenti sul frontale e delle prese rca e xlr posteriori. Vorrei prendere proprio quelle consigliate per non avere problemi con il diametro dei buchi presenti nel pannello posteriore rispetto agli isolatori. 
Ho integrato la lista della spesa con gli isolatori per i mosfet e gli zoccoli per gli opamp. Non dovrebbe mancare altro. Giusto?
Grazie
bandAlex
16/2/2015, 10:18bandAlex
Mario, hai un PM.
cydonia84
17/2/2015, 20:42cydonia84
Sarei interessato anch'io, specialmente al cabinet. Rinnovo la mia richiesta grande sorriso
Contenuto sponsorizzato
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.