ivanouk
ivanouk
nespola
nespola
Messaggi : 419
Data d'iscrizione : 12.10.15
070118
Regalo di Natale. Ha oltre 35 anni, nuova mai usata! 
Akg K340 nos  20180110
Questa ha i driver grigio, rispetto a quella che ha i driver verde ha piu' bassi e anxhe il resto suona meglio (quella ha lavorato tanto).
L'AR-M2 e' appena sufficiente (quasi fine corsa), , cmq dopo un giorno di rodaggio la fa suonare molto bene, con il jazz e fantastica e con la sinfonica ed opera surclassa la Utopia  band
Condividi questo articolo su:redditgoogle

Commenti

Biscottino
il 7/1/2018, 16:25Biscottino
Azz, nuova mia usata....checculo!!bleh
bandAlex
il 7/1/2018, 16:27bandAlex
Complimenti. Ti invidio. grande sorriso

Ed ora, un resoconto dettagliato. Subito. cool
ivanouk
il 7/1/2018, 16:36ivanouk
Maddai, e' pur sempre una cuffia "vecchia" , pero' a me piace molto piu' di altre moderne.
Per una prova seria mi servirebbe un bell'ampli Fulmine  fishing
...o in Af6??

Ultima modifica di ivanouk il 7/1/2018, 16:44, modificato 1 volta
mariovalvola
il 7/1/2018, 16:43mariovalvola
Io sono tutt'altro che preparato sulle cuffie d'annata.
Sbaglio o avevano una sorta di cella elettrostatica che si poteva usare senza una polarizzazione HT e, per questo motivo, col trascorrere del tempo tendeva a perdere funzionalità?
Comunque, molto affascinante frankie
eisenstein
il 7/1/2018, 17:10eisenstein
Io ne provai una, prestata da Fabri61 il quale l' aveva presa da non so chi, e ne ho ricordi venefici.
ivanouk
il 7/1/2018, 17:38ivanouk
Io non ho idea di come funziona.
Akg K340 nos  Images10
Quello e' il driver dinamico e il crossover? La mia ultima arrivata ha il congegno come in foto a dx, invece la vecchia lo ha come a sx, credo sia quello che fa la differenza nel suono.
Se non e' amplificata a sufficienza suona da schifo..cosi' come le altre Akg 501 e 70x
Biscottino
il 7/1/2018, 19:34Biscottino
2x400ohm, mica pizza e fichi!
Con cosa la amplifichi?
Edmond
il 7/1/2018, 20:35Edmond
Gran bella cuffia! Zio, perchè ti fece senso??? Male amplificata, probabilmente...
bandAlex
il 7/1/2018, 23:55bandAlex
@mariovalvola ha scritto:Io sono tutt'altro che preparato sulle cuffie d'annata.
Sbaglio o avevano una sorta di cella elettrostatica che si poteva usare senza una polarizzazione HT e, per questo motivo, col trascorrere del tempo tendeva a perdere funzionalità?

Esattamente, una capsula a electret per la gamma alta. Dietro questa capsula c'è il normale trasduttore dinamico. Essendo l'electret di fatto un enorme condensatore e quindi con impedenza elevatissima.

Il funzionamento senza un'alta tensione è fattibile grazie alla polarizzazione permanente della membrana tramite un particolare processo produttivo, uguale a quello usato nei microfoni electret. Su internet si trovano tutti i dettagli. La carica permanente dell'electret con il tempo può affievolirsi, ma i moderni processi produttivi hanno reso tale tecnica molto affidabile, e quindi la durata non è più un problema, mentre poteva esserlo in passato. In teoria, se ben conservata (senza grossi sbalzi di umidità e temperatura) anche queste cuffie non dovrebbero avere problemi di longevità.

Ultima modifica di bandAlex il 8/1/2018, 09:45, modificato 1 volta
Dirty Harry
il 8/1/2018, 09:19Dirty Harry
@ivanouk ha scritto:Se non e' amplificata a sufficienza suona da schifo..cosi' come le altre Akg 501 e 70x
Posso assicurare una resa di alto livello di tutti i VHF con le K501, grazie alle quali è possibile cogliere le sfumature che li rendono diversi e che vedono nell'ultima versione - la N - un abbinamento invidiabile.
Considerando che a suo tempo pagai le K501 poco più di 100 euro posso dire di esser stato fortunato...
Nella mia memoria, peraltro, non ho delle K340 qualcosa che me le possa far ricordare nel tempo.
bandAlex
il 8/1/2018, 10:24bandAlex
@ivanouk ha scritto:Maddai, e' pur sempre una cuffia "vecchia" , pero' a me piace molto piu' di altre moderne.
Per una prova seria mi servirebbe un bell'ampli Fulmine  fishing
...o in Af6??

La K340 è stata la mia prima cuffia di un certo livello, e parliamo degli anni '80. Più che altro ne ho un ricordo legato a quel periodo della mia vita, quando smontavo ogni cuffia che mi venisse sotto mano - compresa la K340. Fu grande la mia sorpresa quando mi resi conto che all'interno non era presente alcun filtro elaborato, ma un'unica bobinetta, con la funzione di adattatore di impedenza per l'unità medio-alti a electret e un paio di resistenze.

Electret a parte, la K340 è molto più complessa di quanto si possa immaginare. La gamma media e bassa è affidata ad una normale capsula dinamica, coadiuvata da dei diaframmi passivi acusticamente opachi fino a circa 200 Hz. In questo modo, la cuffia si comporta come una chiusa per le basse frequenze e poi, dai 200 Hz in su come una aperta, in modo da smorzare le risonanze e linearizzare la risposta fino a circa 16 Hz.

Akg K340 nos  25702725428_c2cbf9d400_z_d

Sulla membrana in mylar dell'unità electret veniva depositato uno strato spesso 20 micron di oro tramite un processo di vaporizzazione a vuoto. In questo modo si creava la polarizzazione permanente e si rendeva la capsula abbastanza efficiente evitando l'uso di alte tensioni.

La frequenza di crossover è a 4 KHz, e quindi all'electret è affidata solo la parte alta della gamma media, ma la pendenza è di 6 dB/ottava e quindi in realtà la sovrapposizione tra i due trasduttori è piuttosto marcata, soprattutto per quanto riguarda l'apporto della capsula dinamica, in grado di salire ben più su dei 4000 Hz.

Akg K340 nos  38676647645_247a04cff8_z_d

Un progetto complesso e ambizioso, per una cuffia che fa parlare ancora di se' dopo 40 anni.
dankan73
il 8/1/2018, 10:35dankan73
Wikialex  special cool
Dirty Harry
il 8/1/2018, 14:38Dirty Harry
Akg K340 nos  K340
Visto che vi piace disquisire sulle cose vecchie... bleh
ivanouk
il 8/1/2018, 14:42ivanouk
@Biscottino ha scritto:2x400ohm, mica pizza e fichi!
Con cosa la amplifichi?
Al momento con Audio gd nfb11 e/o Little Dot II+. Con Audiogd il basso e' piu' controllato, e' gia' un ottimo risultato ma potrei prendere un Audio gd piu performante come il C2 o nfb11.28.
Preferirei prendere un Vhf, ma non so quale sia adatto e i tempi.
ivanouk
password
il 11/1/2018, 08:40password
Non si postano questi link.  grande sorriso
Mannaggia.
bandAlex
il 11/1/2018, 10:00bandAlex
Eh, ma è un'asta. Bisogna vedere a che cifra arriva.
ivanouk
il 11/1/2018, 10:09ivanouk
Personamente non spenderei molto per una cuffia d'epoca, inoltre e' una cuffia particolare che se non piace non e' facile da vendere a meno che non cerchi proprio quella.
L'ultima nos l'ho pagata 110 euro e penso sia gia' tanto, al momento suona veramente bene ma il futuro e' una incognita.
La vecchia la pagai 50 eur, il tipo che l'aveva la faceva  suonare dalla uscita del cd player....
bandAlex
il 11/1/2018, 10:17bandAlex
Sono perfettamente d'accordo. Io non ci spenderei più di 100 Euro, a prescindere.

Poi consideriamo che la confezione non è così messa bene, non è sigillata e quindi nessuna garanzia sul fatto che la cuffia non sia stata usata e ripulita, oppure tenuta per anni in una vetrina sotto il sole. C'è da pensarle tutte... quindi meglio non investire più di tanto. dry
Dirty Harry
il 11/1/2018, 10:19Dirty Harry
Compriamola in gruppo, sentiamola e facciamo una recensione collettiva: se c'è qualcuno (o più di uno) a cui piace se la compra oppure si rivende ed il ricavato va in un fondo destinato ad un altro acquisto collettivo.
Così sappiamo di che stiamo parlando, quando si discute di una cuffia, e finiamo di farci pippe terminologiche...
flower
bandAlex
il 11/1/2018, 10:27bandAlex
E' una possibilità... da parte mia, so benissimo come suona. L'unico dubbio è sulle variazioni che furono apportate al progetto nel corso degli anni e la variabilità della componentistica, soprattutto per ciò che riguarda la capsula electret. Si vocifera di varie versioni, e persino di alcuni lotti nati male con l'electret "sgonfio". grande sorriso

Il problema più grosso lo vedo però nell'asta: non sappiamo la cifra da investire, il che è un grosso ostacolo per iniziare tutto il discorso.
Dirty Harry
il 11/1/2018, 10:46Dirty Harry
@bandAlex ha scritto:E' una possibilità... da parte mia, so benissimo come suona. L'unico dubbio è sulle variazioni che furono apportate al progetto nel corso degli anni e la variabilità della componentistica, soprattutto per ciò che riguarda la capsula electret. Si vocifera di varie versioni, e persino di alcuni lotti nati male con l'electret "sgonfio".   grande sorriso
blink

@bandAlex ha scritto:Il problema più grosso lo vedo però nell'asta: non sappiamo la cifra da investire, il che è un grosso ostacolo per iniziare tutto il discorso.
Bisognerebbe sapere, prima, quanti sono disposti a partecipare e poi orientarci sul contributo individuale, minimo e massimo.
smile
grazianux
il 11/1/2018, 12:38grazianux
@Dirty Harry ha scritto:Compriamola in gruppo, sentiamola e facciamo una recensione collettiva: se c'è qualcuno (o più di uno) a cui piace se la compra oppure si rivende ed il ricavato va in un fondo destinato ad un altro acquisto collettivo.
Così sappiamo di che stiamo parlando, quando si discute di una cuffia, e finiamo di farci pippe terminologiche...
flower
presente.
ho sempre pensato ad una attivita´del genere.
se si crea un gruppo di acquisto neppure troppo grande, max 10 persone per dire, non dovrebbe neppure essere complicatissimo da gestire o troppo dispendioso.
gia´con una somma dai 50 ai 100 euro a cranio, sullo usato, si ha accesso al 99% del mercato cuffiofilo.
si compra, si ascolta, si rivende e si riparte.
certo si parte dal presupposto di dover aver un minimo di rispetto e fiducia reciproca, ma mi sembra non sia un grande ostacolo allo interno di questa piccola comunita´.
sicuramente arricchirebbe parecchio il forum e permetterebbe a molti di ascoltare con calma oggetti che altrimenti non avrebbero "incontrato".
se si riesce a fare io ci sono senza altro.
Dirty Harry
il 11/1/2018, 12:58Dirty Harry
@grazianux ha scritto:
@Dirty Harry ha scritto:Compriamola in gruppo, sentiamola e facciamo una recensione collettiva: se c'è qualcuno (o più di uno) a cui piace se la compra oppure si rivende ed il ricavato va in un fondo destinato ad un altro acquisto collettivo.
Così sappiamo di che stiamo parlando, quando si discute di una cuffia, e finiamo di farci pippe terminologiche...
flower
presente.
ho sempre pensato ad una attivita´del genere.
se si crea un gruppo di acquisto neppure troppo grande, max 10 persone per dire, non dovrebbe neppure essere complicatissimo da gestire o troppo dispendioso.
gia´con una somma dai 50 ai 100 euro a cranio, sullo usato, si ha accesso al 99% del mercato cuffiofilo.
si compra, si ascolta, si rivende e si riparte.
certo si parte dal presupposto di dover aver un minimo di rispetto e fiducia reciproca, ma mi sembra non sia un grande ostacolo allo interno di questa piccola comunita´.
sicuramente arricchirebbe parecchio il forum e permetterebbe a molti di ascoltare con calma oggetti che altrimenti non avrebbero "incontrato".
se si riesce a fare io ci sono senza altro.
Ottimo !
Siamo già in 3 !
special cool
Contenuto sponsorizzato
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.