bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6663
Data d'iscrizione : 29.04.11
150218
DT880 PRO Black Edition - Pagina 12 26407256788_434457c17f_z_d

Scriverò qualcosa in merito...
Condividi questo articolo su:redditgoogle

Commenti

barbabravo
il Gio 14 Mag 2020 - 15:55barbabravo
Nemmeno io ho mai fatto un confronto diretto tra 250ohm e 600ohm, ma... anni fa, in uno scambio di mail, l'ing.Meier mi disse che secondo lui le differenze erano veramente impercettibili e che il gioco non valeva la candela. Ipotizzo che la 600ohm sia ritenuta migliore perché "esige" ampli all'altezza, mentre la 250ohm si accontenta maggiormente. Quindi questo gioca sia oggettivamente, in media gli ascolti vengono fatti su ampli adeguati, sia dal punto di vista psicoacustico, ho speso un botto, "deve" andare meglio. 
@Dirty Harry Nemmeno io ho capito la questione dell'ariosità, francamente mi sembra molto ariosa, sia in relazione al costo che in assoluto...
torna
il Gio 14 Mag 2020 - 16:12torna
@bandAlex ha scritto:Ma poi, siamo così sicuri della costanza di fabbricazione nel tempo dei trasduttori? Io comincio ad avere dei dubbi...
No, assolutamente! 

Se confrontate con le sorelle attuali le vecchie serie sono diverse in tutto(rigidità dell'archetto, imbottitura e pad).
Comunque tutte le case ci sono passate, vi ricordate le HD600/650 e 800... qualcuno addirittura andava dietro ai seriali.



Ultima modifica di torna il Ven 15 Mag 2020 - 17:23, modificato 1 volta
flibix
il Gio 14 Mag 2020 - 16:14flibix
Ma, rimango perplesso e incuriosito non poco, nel leggere le vostre impressioni assolutamente positive sulla “Dt880” .
Io sono un possessore da ormai 4-5 anni di una Edition 600 ohm: scelta con la convinzione che un equipaggio mobile più leggero ed un fattore di smorzamento più alto, potesse andare nella direzione di un suono più raffinato e controllato sempre. Chiaramente una volta risolto il problema del corretto interfacciamento o ..... almeno pensavo di averlo risolto.

Ho sempre riscontrato un suono abbastanza equilibrato come timbrica, forse come medi leggermente indietro. Ma con una assoluta incapacità di evidenziare i contrasti dinamici delle incisioni sia micro che macro; si ascolta si una nota di piacevole “frizzantezza” sugli altissimi che non aiutano però nel darti una sensazione di effettiva velocità nella riproduzione dei transitori.

Insomma per me un suono timbricamente corretto, ma piatto, privo di dinamica con scarsa focalizzazione del palcoscenico. Insomma privo assolutamente di magia che mi aspettavo.

Rimango assolutamente curioso di provare una “nuova” produzione. Penso effettivamente che il costruttore abbia messo mano ai drivers.
Dirty Harry
il Gio 14 Mag 2020 - 16:33Dirty Harry
@flibix ha scritto:Ma, rimango perplesso e incuriosito non poco, nel leggere le vostre impressioni assolutamente positive sulla “Dt880” .

Io mi riferisco, nella indubbia positività, unicamente alla recente BE della DT880: provare per credere...

@flibix ha scritto:
Io sono un possessore da ormai 4-5 anni di una Edition 600 ohm: scelta con la convinzione che un equipaggio mobile più leggero ed un fattore di smorzamento più alto, potesse andare nella direzione di un suono più raffinato e controllato sempre. Chiaramente una volta risolto il problema del corretto interfacciamento o ..... almeno pensavo di averlo risolto.

Ho sempre riscontrato un suono abbastanza equilibrato come timbrica, forse come medi leggermente indietro. Ma con una assoluta incapacità di evidenziare i contrasti dinamici delle incisioni sia micro che macro; si ascolta si una nota di piacevole “frizzantezza” sugli altissimi che non aiutano però nel darti una sensazione di effettiva velocità nella riproduzione dei transitori.

Insomma per me un suono timbricamente corretto, ma piatto, privo di dinamica con scarsa focalizzazione del palcoscenico. Insomma privo assolutamente di magia che mi aspettavo.

Allora non sono il solo a pensarla così...
Avremo sicuramente sentito la stessa cuffia... quando si dice il caso fortuito...fisch
2slow4u
il Gio 14 Mag 2020 - 17:052slow4u
@flibix ha scritto:Ma, rimango perplesso e incuriosito non poco, nel leggere le vostre impressioni assolutamente positive sulla “Dt880” .

Fermo restando che ognuno ha le sue orecchie, ognuno ha il suo cervello, ognuno ha la sua catena di riproduzione, resta il fatto che stiamo parlando di una cuffia che attualmente ti tirano dietro al prezzo delle patate...
Secondo me e' una cuffia azzeccatissima, che riesce a mettere insieme buona parte di cio' che a me piace ascoltare, ma di sicuro non e' la cuffia definitiva, "fine del mondo", ne' ha la velleita' di esserlo.
Io non la trovo cosi' spenta nel microcontrasto, anzi.
Cosa va meglio in tal senso nella sua categoria?
Certo, nel "macro" ci sono cuffie capaci di esprimersi meglio in termini di contrasto dinamico, ma per me ci sta che abbia dei limiti da qualche parte, per me fa gia' fin troppo offrendo un pacchetto piu' che valido sotto piu' punti di vista.
Se cerchi un suono piu' di impatto e articolato in basso, vai di DT1990, il balzo in avanti e' evidente.
Ma su altri parametri, secondo me suona sensibilmente peggio della DT880.
Come sempre dipende da cosa si cerca in una cuffia.
L'Hi-Fi per me non esiste, esiste il My-Fi, perche' ognuno ha un idea personalissima di cio' che dovrebbe essere Hi-Fi.
Di oggettivo ci sono solo le misure.   happy
flibix
il Gio 14 Mag 2020 - 17:07flibix
Sicuramente tocca provarle, ai produttori seri bisogna dare fiducia.
2slow4u
il Gio 14 Mag 2020 - 17:192slow4u
Cosa certa e' che mi avete fatto passare la voglia di prendere la versione a 600 ohm, con tutti gli esuberi che mi ritrovo, mi avete fatto un favore.
Grazie. grande sorriso
2slow4u
il Gio 14 Mag 2020 - 17:232slow4u
@flibix ha scritto:che non aiutano però nel darti una sensazione di effettiva velocità nella riproduzione dei transitori.

Vai di Tesla allora, e' uno dei punti di forza dei nuovi drivers.
Il rovescio della medaglia e' che suonano sensibilmente piu' affilati, se per te non e' un problema, sei a posto.
mariovalvola
il Gio 14 Mag 2020 - 17:24mariovalvola
Io ho nostalgia della mia DT880 a 600 Ohm
flibix
il Gio 14 Mag 2020 - 17:49flibix
@mariovalvola ha scritto:Io ho nostalgia della mia DT880 a 600 Ohm
Con quale swing in tensione mediamente la pilotavi? E magari con un “otl”
flibix
il Gio 14 Mag 2020 - 17:50flibix
@2slow4u ha scritto:
@flibix ha scritto:che non aiutano però nel darti una sensazione di effettiva velocità nella riproduzione dei transitori.

Vai di Tesla allora, e' uno dei punti di forza dei nuovi drivers.
Il rovescio della medaglia e' che suonano sensibilmente piu' affilati, se per te non e' un problema, sei a posto.
flibix
il Gio 14 Mag 2020 - 17:54flibix
@2slow4u ha scritto:
Vai di Tesla allora, e' uno dei punti di forza dei nuovi drivers.
Il rovescio della medaglia e' che suonano sensibilmente piu' affilati, se per te non e' un problema, sei a posto.

Mi incuriosisce una Amiron (piuttosto) per come viene descritta.
avatar
il Dom 24 Mag 2020 - 18:14micio_mao
La versione edition nessuno l'ha ascoltata? Per intenderci quella senza cavo spiralato.
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum