AUDEZE LCD-3 Recensione

Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da NEMO il 28/2/2014, 18:47

Salve!

Letta con molta attenzione...

Ma sinceramente anche "leggendo tra le righe"....

Non ho mica capito cosa ne pensi veramente...

Buoni ascolti!


Ultima modifica di NEMO il 28/2/2014, 19:24, modificato 1 volta
avatar
NEMO
nespola
nespola

Messaggi : 328
Data d'iscrizione : 14.06.11

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da fradoca il 28/2/2014, 18:53

Ciao Nemo,
nell'opinione penso di essere stato abbastanza chiaro ;-)
avatar
fradoca
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 13.12.11
Località : Milano

http://www.hdphonic.com

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da NEMO il 28/2/2014, 19:37

Riporto le tue impressioni:

Quello che ci ha colpito nei primi minuti di ascolto, collegando la cuffia in sbilanciato, è stata la naturalezza del messaggio sonoro. Le voci e gli strumenti acustici sono sembrati reali per estensione e fedeltà nella riproduzione.

Poi  scrivi:

In termini pragmatici l’LCD-3 ha le carte in regola per essere annoverata nella cerchia del meglio del meglio, sia per la qualità della costruzione e dei materiali impiegati, sia per il tipo di ascolto, sia per il timbro naturale.

Poi scrivi:

Le Audeze sono un vero e proprio strumento che più di altri avvicina l’ascolto alla naturalezza del messaggio sonoro.

Concludi con questa frase:

Nel mio lavoro ho sempre cercato di usare cuffie che mi permettessero di avere un ascolto che fosse il più neutro possibile. A onor del vero però posso dire che l’LCD-3 è la miglior cuffia che abbia mai provato in termini di naturalezza e musicalità.

Ora non capisco come puoi ritenere "lineare e neutra" una cuffia se poi scrivi questo:

La naturalezza all’ascolto della LCD-3 è infatti determinata anche da una certa morbidezza nella parte di spettro più critica per l’orecchio umano. Parliamo del range di frequenze tra i 4 e gli 8 kHz in cui l’Audeze si è dimostrata sicuramente meno radiografante se paragonata alla HD 800. Si è notata infatti la tendenza ad ammorbidire determinati difetti nelle incisioni sonore meno raffinate. Nello specifico le sibilanti e le piccole distorsioni alle alte frequenze, più facilmente evidenziate dalla HD 800, qui si confondevano maggiormente e risultavano meno evidenti.

Da quello che scrivi sembra una cuffia "caratterizzata" da una specifica risposta in frequenza.......????

Caratteristica timbrica che avendo ascoltato personalmente sia la LCD3,  e conoscendo a menadito le Audeze LCD 2, ho sempre riscontrato......

Quindi continuo a non capire cosa ne pensi realmente.....

E' "Lineare" o "Caratterizzata"...???
avatar
NEMO
nespola
nespola

Messaggi : 328
Data d'iscrizione : 14.06.11

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da fradoca il 28/2/2014, 20:02

Si la cuffia è caratterizzata da una certa risposta in frequenza meno lineare rispetto alla hd800.
La LCD-3 è sicuramente più musicale e offre un ascolto più mordido e quindi più naturale rispetto alla hd800 che considero più lineare e molto più monitor anche come risposta in frequenza.Infatti con la hd800 sento in maniera molto più  immediata i difetti delle registrazioni o dei mix che mi portano i clienti.Proprio per la sua natura radiografante.
La LCD-3 perdona molto di più.Soprattutto sibilanti e saturazioni sulle medio-alte e alte.
Il timbro della LCd-3 è un "limite" della tecnologia magneto planare e del suo tipo di driver.
A molti può piacere.A me ha convinto fino ad un certo punto.
Un grosso passo avanti nell'unire naturalezza e linearità è stato fatto dalla Audeze con il nuovo modello
LCD-X che ho avuto modo di provare per 3 giorni al CanJam di Denver usando i miei brani di riferimento.
La LCD-X l'ho sentita in bilanciato con il BHA-1 e il Cavalli Audio Liquid Gold.
Sinceramente non avrei nessun problema ad utilizzare la LCD-X come cuffia da lavoro.
La direzione presa da Audeze mi sembra molto interessante
avatar
fradoca
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 13.12.11
Località : Milano

http://www.hdphonic.com

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da NEMO il 28/2/2014, 21:33

@fradoca ha scritto:Si la cuffia è caratterizzata da una certa risposta in frequenza meno lineare rispetto alla hd800.
La LCD-3 è sicuramente più musicale e offre un ascolto più mordido e quindi più naturale rispetto alla hd800 che considero più lineare e molto più monitor anche come risposta in frequenza.Infatti con la hd800 sento in maniera molto più  immediata i difetti delle registrazioni o dei mix che mi portano i clienti.Proprio per la sua natura radiografante.
La LCD-3 perdona molto di più.Soprattutto sibilanti e saturazioni sulle medio-alte e alte.
Il timbro della LCd-3 è un "limite" della tecnologia magneto planare e del suo tipo di driver.
A molti può piacere.A me ha convinto fino ad un certo punto.
Un grosso passo avanti nell'unire naturalezza e linearità è stato fatto dalla Audeze con il nuovo modello
LCD-X che ho avuto modo di provare per 3 giorni al CanJam di Denver usando i miei brani di riferimento.
La LCD-X l'ho sentita in bilanciato con il BHA-1 e il Cavalli Audio Liquid Gold.
Sinceramente non avrei nessun problema ad utilizzare la LCD-X come cuffia da lavoro.
La direzione presa da Audeze mi sembra molto interessante

Bene, quindi avevo ragione....

Non è possibile considerare e quindi scrivere che una cuffia sia "naturale" o meglio "lineare", quando questa cuffia in qualche modo esprime una risposta in frequenza che "nasconde" o "modifica" il messaggio sonoro....

Quanto sopra è confermato dalla tua affermazione in cui descrivi che: "Infatti con la hd800 sento in maniera molto più  immediata i difetti delle registrazioni o dei mix che mi portano i clienti.Proprio per la sua natura radiografante."

Ora alla luce di quanto sopra mi spieghi perchè secondo il tuo parere consideri la Audeze LCD3:
"Nel mio lavoro ho sempre cercato di usare cuffie che mi permettessero di avere un ascolto che fosse il più neutro possibile. A onor del vero però posso dire che l’LCD-3 è la miglior cuffia che abbia mai provato in termini di naturalezza e musicalità."

Ma poi ritrovo questa frase che hai riportato anche nella tua recensione:

"Il timbro della LCd-3 è un "limite" della tecnologia magneto planare e del suo tipo di driver."

E' una affermazione molto perentoria che ovviamente hai potuto supportare con la prova di diverse cuffie magneto planari o orto dinamiche che dir si voglia?

Ovviamente ad esempio per asserire una tale affermazione, hai sicuramente ascoltato anche una HiFiman HE6, che ha un'impostazione timbrica completamente differente a quella espressa da una Audeze LCD2 o LCD3? O magari anche una FOSTEX T50RP?

Quindi ti chiedo se potessi spiegarmi in parole povere, quale sia questo "limite" dei driver ortoplanari et similia?

Perchè a mio modesto e personale parere, sembrerebbe più un limite riferito all'ascolto specifico che hai effettuato sulla LCD3.... E non ad un limite dei driver orto dinamici - planari che dir si voglia...




avatar
NEMO
nespola
nespola

Messaggi : 328
Data d'iscrizione : 14.06.11

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da fradoca il 28/2/2014, 22:00

Nemo,
non sono un audiofilo.Considero la LCD-3 ,dal mio punto di vista professionale e dell'utilizzo che faccio delle cuffie da 20 anni a questa parte, una cuffia musicale come ho già detto e che non, diciamo così,affatica l'ascolto con registrazioni di scarsa qualità o che creano fatica d'ascolto per una stupida enfatizzazione dai 5 khz in su.Problema putroppo sempre più diffuso in certi generi musicali per via di compressioni ed equalizzazioni selvaggie in ambito mastering.
Il limite che ho descritto è la non corretta linearità della LCD-3  soprattutto dopo i 2 khz .Tale problema si palesa con i driver della LCD-3.Nella mia recensione parlo appunto della LCD-3.Non faccio riferimento ad altre ortodinamiche.Nella parte dello spettro sonoro sotto i 2 khz le prestazioni della cuffia sono notevoli come ho detto per resa delle voci(ecco il riferimento alla naturalezza) e delle basse frequenze(impatto dinamico).Con la LCD-X invece,che monta nuovi driver con una nuova tecnologia, il problema della linearità ha avuto un notevole miglioramento.Posso dirti che la LCD-X la usa persino Bob Ludwig uno dei migliori mastering engineer del mondo.La confidenza mi è stata fatta dal ceo di Audeze Alex Rosson con il quale ho avuto modo di parlare a fondo nei 3 giorni del Canjam.Se tanto mi da tanto non posso che essere d'accordo con Mr Ludwig.Ripeto le LCD-X le ho provate per 3 giorni di fila.Le cuffie da te citate ovvero la HE6 e la fostex TR50RP le ho ascoltate con attenzione al CanJam in setup di tutto rispetto ma le ho trovate un pò lontane dai miei riferimenti anche se più "aperte" rispetto alla LCD-3.
Persino le Alpha Dog che sono delle Fostex modificate non mi hanno entusiasmato.
Il top per me delle ortodinamiche rimangono le Abyss AB-1266 e le LCD-X.
Detto questo spero di aver soddisfatto le tue curiosità.Se vuoi ci sentiamo per telefono per avere uno scambio di opinioni più ampio.

buona serata
avatar
fradoca
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 13.12.11
Località : Milano

http://www.hdphonic.com

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Pgragnani2 il 3/5/2014, 15:36

Visto che il post "ma come sounano 'ste magnetoplanari" è stato chiuso, continuo qui.

Ho acquistato, per la LCD-3F il cavo Noir Hybrid HPC di Forza Audioworks. Ho preso la lunghezza di 2 metri, con connettore plug 6,3 Furutech e splitter FAW standard.

Ho scelto l'ibrido perchè dovrebbe mantenere i bassi e i medi, aprendo un pò in alto, ma senza asciugare; vedremo!
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1232
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Pgragnani2 il 3/5/2014, 15:47

Faccio presente che, rispetto alla recensione di Fradoca, i drivers sono stati o cambiati o upgradati. Ora hanno il fazor, sensibilità di 94dB/1mW (prima 91), impedenza di 110 ohm prima 45) e escursione max di 1,5 mm (prima 2,5). Secondo me hanno proprio cambiato i drivers. Ora i bassi sono più controllati, il midrange è più lineare, gli alti sono più estesi e aperti. Insomma la linearità è migliorata. Chissà, forse hanno usato i drivers della lcd-x. Peccato che alla Audeze non dicano niente, come sempre!
Le nuove lcd3 si riconoscono dalla serie, che inizia col 271 (e dalla presenza del fazor, ovviamente).
Sarebbe interessante se Fradoca potesse ascoltare la nuova per vedere se i suoi dubbi permangono.
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1232
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da fradoca il 3/5/2014, 18:37

Allora premetto che le lcd-3 le ho provate per due giorni di fila in bilanciato con il bryston bha-1 e il platinum dac iv della msb.avevo a disposizione la mia hd600 con cavo custom bilanciato e la hd800 con cavo stock.se tu avessi preso la vecchia lcd-3 ti avrei suggerito di prendere un cavo in argento.dato che hai preso la nuova lcd-3 con I nuovi driver la scelta del cavo hybrid mi sembra decisamente buona.quando provai la lcd-xc e soprattutto la lcd-x in bilanciato con il driver liquid gold di cavalli audio rimasi impressionato in senso positivo dal nuovo suono delle audeze sicuramente piu' equilibrato e neutro rispetto alla lcd-3 che pure era presente allo stand audeze.sarei inoltre curioso di vedere il grafico della risposta in frequenza della 3 con I nuovi driver.almeno per vedere le possibili differenze rispetto alla vecchia.
avatar
fradoca
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 13.12.11
Località : Milano

http://www.hdphonic.com

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Edmond il 3/5/2014, 19:04

Parlando solo di risposta in frequenza, qui possiamo vedere HD-800 Audeze LCD-X e LCD-3................. Interessante.................

avatar
Edmond
Fragola
Fragola

Messaggi : 1006
Data d'iscrizione : 28.08.13

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Edmond il 3/5/2014, 19:05

A 10.000 Hz ci sono 20 dB di differenza!!!!!!!!!!!!!!!!!!  wow  wow  wow
avatar
Edmond
Fragola
Fragola

Messaggi : 1006
Data d'iscrizione : 28.08.13

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Pgragnani2 il 3/5/2014, 19:43



Allora, ecco il grafico originale della mia LCD-3F. Va considerato che io ero molto indeciso tra la LCD-X (che avevo ascoltato da Sal) e la LCD-3-2 (che avevo ascoltato, a lungo, a casa mia). Sono stato 2 volte da Cherubini, con il mio impianto, e, la seconda volta,  mi sono fatto aiutare nella scelta da Alex e da Smanettone. Tutti e tre (e pure l'addetto di Cherubini) abbiamo immediatamente scartato la LCD-XC, e subito dopo, all'unanimità, abbiamo scelto la LCD-3F, senza dubbi. Le differenze che abbiamo tutti ascoltato erano notevoli, soprattutto nei bassi e nella dinamica generale, nel senso di realtà che le cuffie restituivano.
Considerate che si trattava dei miei soldi e che certo non volevo sbagliare e che il primo innamoramento era stato per la LCD-X e che avevo, e ho, la HE-6.
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1232
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Pgragnani2 il 3/5/2014, 19:48

@Edmond ha scritto:A 10.000 Hz ci sono 20 dB di differenza!!!!!!!!!!!!!!!!!!  wow  wow  wow
Si, aveva colpito anche me, a suo tempo, però, all'ascolto, accusa delle varie interferenze tra le frequenze, proprio non diresti che manca nulla. poi, va considerata l'interazione  tra la testa microfono e i padiglioni/drivers. insomma, è complicato dire sulla base dei grafici, secondo me.
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1232
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Biscottino il 4/5/2014, 09:41

È complicato?
A ma invece sembra molto semplice, all'ascolto le Audeze, x o 3, piacciono, sono cuffie di gran classe.
Piuttosto, dai grafici x/3f, non si evince che la 3 abbia un basso più controllato, anzi, la gamma bassa sembra essere più in evidenza.
L'inganno, se così vogliamo chiamarlo, è dovuto ad un medio/alto leggermente più in evidenza sulla 3, il che sposterebbe l'attenzione proprio su quelle frequenze.
Circa il cavo, il Forza Audioworks consigliato da Fradoca è perfetto, e secondo me al limite per quello che riguarda le frequenze alte, soffrirei se ci fosse ancora più dettaglio, del resto è una Audeze, non una Stax....
avatar
Biscottino
pesca
pesca

Messaggi : 770
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Edmond il 4/5/2014, 09:52

Colleghi, attenzione, credo che il grafico della LCD-3 sia riferito ancora alla vecchia versione e non alla più recente. Quella di ier Paolo sembra, in effetti, avere una gamma media più presente.

Detto questo, visto che nessuno di noi è così sordo da non percepire 20 dB di differenza di emissione in gamma medio-alta, mi pare evidente quanto le risposte in frequenza misurate microfonicamente su di una testa artificiale, differiscano dal percepito del sistema driver - orecchio...  fisch
avatar
Edmond
Fragola
Fragola

Messaggi : 1006
Data d'iscrizione : 28.08.13

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Pgragnani2 il 4/5/2014, 11:01

Io ho preso l'Hybrid Noir: è come il noir (il tuo, Sal, credo) ma con alcuni fili d'argento (il rame in geometria litz, mentre l'argento no). Secondo Mattew (il proprietario di FAW) i cavi che lui ha espressamente progettato per le Audeze sono i due ibridi: claire e noir, e quest'ultimo di classe superiore. Amch'io ero in dubbio tra il noir e l'ibrido, ma sia i consigli di Mattew, sia il fatto che quello originale è di rame, mi hanno indirizzato sulla strada dell'ibrido. Secondo lui le alte risulterebbero più ariose senza essere fastidiose, grazie all'argento, ma non si perderebbe nulla sui medi e sui bassi grazie al rame di altissima qualità in geometria litz.
Ora, francamente, non ho potuto ascoltarli; spero di avere scelto bene.
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1232
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Biscottino il 4/5/2014, 11:13

L'argento, ha la peculiarità  di stringere un pò la scena, ne ho avuto diversi, e tutti avevano questa impronta.
Secondo me, gli ibridi sono nati con l'intento di risolvere questo handicap, inserendo due cavi di materiale diverso, si compensano a vicenda.
Io ho preso il Noir per una precisa ragione, ho chiesto un cavo con la più alta flessibilità, non mi sono interessato minimamente al materiale.
avatar
Biscottino
pesca
pesca

Messaggi : 770
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da fradoca il 4/5/2014, 19:17

il noir hybrid è sicuramente un ottimo cavo.Io uso il clair hybrid hpc  nella versione bilanciata sulla hd 600 con il bha-1 e l'hpba2.sulla hd650 preferisco un cavo puro argento monocristallo per gusti personali e per il modo in cui fa suonare la cuffia in bilanciato.Sarei curioso di provare la nuova lcd-3 in bilanciato con un cavo in argento puro monocristallo.Peccato che matthew non abbia anche cavi in argento puro occ.Trovo che la lcd-3 con il bryston sia un buon abbinamento ma la xc e soprattutto la x pilotata dal cavalli liquid gold era un altra cosa…lo so quell'ampli non costa poco ma è davvero un bel prodotto.Magari in casa nostra ovvero con il top di gamma a stato solido di  rudistor si potrebbero ottenere gli stessi risultati spendendo meno…credo eh..magari poi mi sbaglio!
avatar
fradoca
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 13.12.11
Località : Milano

http://www.hdphonic.com

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Pgragnani2 il 4/5/2014, 19:26

E non ha mai ascoltato gli ampli di Alex!
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1232
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da fradoca il 4/5/2014, 19:33

eh si hai ragione!!! mi offro volontario per un intervista più recensione della sua creatura per il mio sito al grande alex!  grande sorriso
avatar
fradoca
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 13.12.11
Località : Milano

http://www.hdphonic.com

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Biscottino il 4/5/2014, 19:49

Sono molto soddisfatto del Noir HPC mkII, ho da poco finito di ascoltare due cd dell'Alboran Trio, "Near Gale" e soprattutto "Meltemi", capolavoro assoluto e inciso in modo superbo, etichetta ACT per intenderci, una delle mie preferite.
Nel mio setup, dac Digicode s192 e Questyle cma800r, cavetteria Faber's, punte Yamamoto sotto l'ampli, trovo che la timbrica sia (per me), perfetta.
Il basso, asciutto e preciso, scende davvero tanto, ma riesce ad essere teso e non presenta all'ascolto nessuna fastidiosa coda.
Il pianoforte mi lascia davvero senza parole, le note sono avvolte da una risonanza quasi eterea, il timbro è quanto di piu' naturale mi sia capitato di ascoltare con una cuffia, e non presenta alcun "buco".
La batteria...tamburi, piatti, tom, hanno un suono netto, preciso e ben delineato, anche le spazzole sono rese in modo netto con una perfetta messa a fuoco.
headstage, il Questyle in questo da un ricostruzione dello stage sconosciuta ad altri ampli fin qui provati, l'effetto aria attorno agli strumenti è notevole.
Una piccola nota per l'appoggio del Questyle, i conetti in ebano che riescono ad asciugare il suono in gamma bassa, ascoltando senza questi conetti, la gamma bassa risulta piu' confusa...sfumature, ma percepibili.
Penso, che un cavo diverso dal mio Noir, che sposterebbe l'equilibrio generale su toni ancora piu' chiari, equilibrio che ora mi gratifica enormemente, sia per la timbrica degli strumenti, per l'heastage migliore rispetto al cavo stock, sia per il senso di amalgama generale che sento nella riproduzione...non lo preferirei.
Debbo comunque dire, che ho richiesto un altro cavo per la Lcd X, un cavo custom che conosce bene anche Giorgio e che ne ha apprezzato le doti sia sulla Philips X1, sia sulla hd600, io sto provando una versione rifinito con il Furutech fp704  con la mia hd565, e debbo dire che sono rimasto alquanto basito per la qualità complessiva che ho ottenuto.
Rimango invece perplesso sul discorso Rudistor, conosco bene alcuni prodotti del brand e ne ho posseduto alcuni, anche di costo alto, e debbo dire in tutta onestà che non valgono cio' che costano, ma se il genere piace, non vedo problemi.
avatar
Biscottino
pesca
pesca

Messaggi : 770
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Biscottino il 4/5/2014, 19:50

@Pgragnani2 ha scritto:E non ha mai ascoltato gli ampli di Alex!

Bisognerebbe porre rimedio...
avatar
Biscottino
pesca
pesca

Messaggi : 770
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Torna in alto Andare in basso

Re: AUDEZE LCD-3 Recensione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum