Sintonie - Lanciano 2011

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da bandAlex il 18/10/2011, 14:28

Questa domenica sono andato a dare un'occhiata all'evento [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link], in quel di Lanciano in provincia di Chieti.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Si tratta del solito evento-fiera dedicato all'hi-end, ospitato in un albergo, le cui stanze si sono trasformate in salette d'ascolto. La gita è stata interessante, soprattutto per la piacevole compagnia di Stefano e di Fabiano, compagni di viaggio.

Non starò a tediarvi con il solito pistolotto sull'utilità o meno di questo tipo di rassegna, tanto ognuno ha la sua personale interpretazione. Parlo ovviamente dal punto di vista dell'appassionato, che può sempre trovare qualche spunto, e persino approfittare dell'occasione per fare incauti acquisti praticamente ovunque ci siano fiere di questo tipo.

Da un punto di vista personale, ho trovato ben poco che stimolasse la mia mano a tirar fuori il portafoglio. Anche perchè l'unica cuffia di tutta la rassegna era questa:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Evidentemente le cuffie ancora non sono considerate un granchè dall'establishment dell'hi-end. Ed è un vero peccato, perchè potrebbero rappresentare una sana boccata di ossigeno non solo per queste fiere, ma per tutto il settore che ormai è in stato di agonia, e a cui qualcuno prima o poi dovrà staccare la spina.

In effetti non vi era una grande possibilità di fare acquisti, a parte l'area dedicata al software, cioè al vinile, sacd, dvd, pur funestata da una politica dei prezzi assolutamente lunare. Perchè dovrei acquistare dei cd al doppio del prezzo che riesco a trovare su internet, o persino in negozio?
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Molto dell'interesse era quindi incentrato nella possibilità di ascoltare impianti di altissima qualità, con diffusori di livello - e di costo - stellare. Anche da questo punto di vista, però, un ambiente come quello di un albergo non può certo garantire un ascolto ottimale. Come al solito, ci si trova di fronte a saloni immensi, oppure a dei veri e propri stanzini, in cui la gente fa fatica persino a trovare un posto in piedi.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Alcuni ambienti erano così piccoli che se non avessi avuto il grandangolare non avrei potuto fare una foto significativa.

Qui vedete le famose Cessaro, diffusori ad alta efficienza abbastanza ingombranti. Nonostante la stanzetta angusta in cui erano esposte, quello di questi diffusori è stato il suono migliore di tutta la rassegna. Anzi, per quanto mi riguarda il suono migliore che io abbia mai ascoltato da una coppia di diffusori, da tanti anni a questa parte. Davvero notevoli.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ma le Cessaro sono state un'eccezione. La riproduzione nelle altre stanze lasciava alquanto a desiderare, sia per la collocazione dei diffusori, sia per le evidenti carenze timbriche e di immagine di questi ultimi. Ma noi siamo abituati alle cuffie, per cui il mio giudizio forse è troppo severo.

Nonostante gli sforzi fatti dagli espositori per migliorare un po' le cose con materassi e tendaggi sparsi un po' dappertutto
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

il risultato è stato solo quello di rendere ancora più grottesca una manifestazione che aveva ben poco da dire, a parte qualche lampo di razionalità venuto da personaggi come Pierre Bolduc e Giulio Cesare Ricci, con interventi illuminanti, carichi di contenuto tecnico e di cultura musicale.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ed ora, torniamo a parlare di cuffie.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4934
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da Dirty Harry il 18/10/2011, 14:35

Ho la netta impressione che se ve ne stavate a casa era meglio... wink sly
avatar
Dirty Harry
pesca
pesca

Messaggi : 638
Data d'iscrizione : 16.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da bandAlex il 18/10/2011, 14:42


Ti dirò, per me è stato comunque piacevole in quanto era diverso tempo che non andavo a questo tipo di rassegne. Certo, che se ci si va con l'intenzione "seria" di trovare qualcosa di nuovo e di stimolante, si può rimanere alquanto delusi. wink

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4934
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da Dirty Harry il 18/10/2011, 14:51

Il problema è capire - oltre la gita fuori porta - a chi/cosa servono manifestazioni di simile routine oltre allo sfoggio statico della gioielleria della casa... huh
avatar
Dirty Harry
pesca
pesca

Messaggi : 638
Data d'iscrizione : 16.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da Giulio il 18/10/2011, 14:54

L'importante è essersi divertiti,
peccato, però, che non esista una manifestazione in cui vengano esposte - e fatte suonare - cuffie. sad


avatar
Giulio
nespola
nespola

Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 17.06.11
Località : Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da Dirty Harry il 18/10/2011, 15:00

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:L'importante è essersi divertiti,
peccato, però, che non esista una manifestazione in cui vengano esposte - e fatte suonare - cuffie. sad



Ci si può divertire anche organizzando tra amici, eh ! laugh
L'impressione generale è - anche alla luce della trascuratezza del settore cuffie - di mancanza di convinzione nei propri mezzi con la limitazione ad una stolida testimonianza di semplice presenza.
Insomma, hi-fi dall'animo bottegaro... mad
avatar
Dirty Harry
pesca
pesca

Messaggi : 638
Data d'iscrizione : 16.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da Giulio il 18/10/2011, 15:14

Purtroppo, bisogna prendere atto di ciò,
sapendo anche che questo settore (quello dell'Hi-fi in generale) è, e credo rimarrà, rilegato a una piccola nicchia.
Noi del giardino elettronico, però, saremo ben lieti di poter vedere ampliare il campo che ci riguarda (le cuffie) cercando di attrarre sempre più gente possibile. flower
avatar
Giulio
nespola
nespola

Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 17.06.11
Località : Rimini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da NEMO il 18/10/2011, 22:50

Salve!

Partecipare a manifestazioni audio e'molto importante!

Potere ascoltare, vedere, toccare con mano differenti sistemi di ascolto, e confrontarsi con altri appassionati e'fondamentale per accrescere la propria cultura Hi Fi.

Riuscire ad acquisire differenti parametri di confronto, oltre a quelli personali perfezionati con la propria esperienza diretta, ci permette di comprendere i punti di miglioramento del nostro sistema di ascolto.

Inoltre e'molto interessante vedere apparecchi con caratteristiche diverse messi a confronto, e magari ascoltare tipologie di sorgenti diverse come analogiche, digitali, e liquide, a confronto. Potendo in questo modo riuscire a comprendere le loro specifiche peculiarita'.

Certo che l'attuale panorama audio italiano, non offre sicuramente manifestazioni di rilievo come quelle americane o europee, ma non per questo debbono essere necessariamente snobbate.

Buoni ascolti notturni!


avatar
NEMO
nespola
nespola

Messaggi : 328
Data d'iscrizione : 14.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da Dirty Harry il 18/10/2011, 23:55

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Salve!

Partecipare a manifestazioni audio e'molto importante!

Potere ascoltare, vedere, toccare con mano differenti sistemi di ascolto, e confrontarsi con altri appassionati e'fondamentale per accrescere la propria cultura Hi Fi.

Riuscire ad acquisire differenti parametri di confronto, oltre a quelli personali perfezionati con la propria esperienza diretta, ci permette di comprendere i punti di miglioramento del nostro sistema di ascolto.

Inoltre e'molto interessante vedere apparecchi con caratteristiche diverse messi a confronto, e magari ascoltare tipologie di sorgenti diverse come analogiche, digitali, e liquide, a confronto. Potendo in questo modo riuscire a comprendere le loro specifiche peculiarita'.

Obiettivamente, nulla di tutte queste encomiabili cose è attualmente garantito da una mostra hi-fi, essendo piuttosto demandato alla buona volontà dei singoli : mi riesce assai difficile ascrivere concretamente una valenza catartica alla semplice partecipazione ad una manifestazione audio quale quelle oggi dispensate agli appassionati.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Certo che l'attuale panorama audio italiano, non offre sicuramente manifestazioni di rilievo come quelle americane o europee, ma non per questo debbono essere necessariamente snobbate.

Buoni ascolti notturni!


Nulla posso dire in ordine a quelle straniere mentre, per quanto riguarda le nostrane, personalmente, più che snobbarle, sostengo la loro sostanziale superficialità.
avatar
Dirty Harry
pesca
pesca

Messaggi : 638
Data d'iscrizione : 16.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da smanettone il 6/11/2011, 12:46

Vedere le pareti ricoperte di materassi e tendaggi e lenzuola damascate fa davvero sorridere.. :-)

Bastava invitare una decina di vecchie carampane ornate di pellicce per ottenere lo stesso effetto hihihi

Mi incuriosiscono questi diffusori ad alta efficienza oltre che alto ingombro....
avatar
smanettone
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 27.10.11
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da bandAlex il 6/11/2011, 13:17


Guarda, ho sempre avuto un'innata avversione per i diffusori ad alta efficienza - in particolare quelli a tromba - trovandoli ogni volta che ho potuto ascoltarli dei veri trapana-timpani. Ma le Cessaro ribaltano completamente questo mio pregiudizio. Sono rimasto letteralmente senza parole di fronte a una gamma bassa e media coerenti e una gamma acuta senza alcun tipo di colorazione, difetto tipico dei sistemi a tromba.

Pur non conoscendo le sorgenti - comunque di altissimo livello - e soprattutto il software utilizzato, la sensazione è stata quella di trovarmi di fronte ad un sistema di altissima qualità che non può essere altro che il frutto di una progettazione attenta e di una competenza indiscutibile del progettista.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4934
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da eisenstein il 6/11/2011, 15:56

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Guarda, ho sempre avuto un'innata avversione per i diffusori ad alta efficienza - in particolare quelli a tromba - trovandoli ogni volta che ho potuto ascoltarli dei veri trapana-timpani. Ma le Cessaro ribaltano completamente questo mio pregiudizio. Sono rimasto letteralmente senza parole di fronte a una gamma bassa e media coerenti e una gamma acuta senza alcun tipo di colorazione, difetto tipico dei sistemi a tromba.




Quelli di Calabrese magari suonano pure meglio. Bisogna che una volta andiamo a trovarlo in delegazione![Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
eisenstein
nespola
nespola

Messaggi : 372
Data d'iscrizione : 15.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da bandAlex il 6/11/2011, 17:03


E' possibile pure che suonino meglio, non li ho mai visti ne' alle fiere ne' nei negozi però.

Quando passi a roma, organizziamo una spedizione - se punitiva o meno lo vedremo quando saremo lì - insieme a tutti gli altri che vorranno partecipare - noi del Giardino - nei luoghi oscuri delle trombe.

Per ogni evenienza, ci porteremo appresso le cuffie, in modo da isolarci dall'eventuale spernacchiamento delle trombe di ottava generazione e seguenti. laser
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4934
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da b.veneri il 6/11/2011, 17:59

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:

Quando passi a roma, organizziamo una spedizione - se punitiva o meno lo vedremo quando saremo lì - insieme a tutti gli altri che vorranno partecipare - noi del Giardino - nei luoghi oscuri delle trombe.


Pronti!!!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

--


Benedetto - Now playing: AF-6  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola

Messaggi : 1402
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da bandAlex il 23/11/2011, 01:43

Bei tempi questi, caratterizzati dal dominio del digitale e da internet. Tempi dove la parola "sintonia" è termine desueto, passato di moda. Fino a qualche tempo fa gli unici a dover essere ancora sintonizzati erano i televisori, ma oggi non si sintonizzano più nemmeno quelli. O almeno, questo è ciò che ci fanno credere le ultime innovazioni tecnologiche. Un'operazione fondamentale, di cui si è persa la percezione, e senza la quale era impossibile vedere Domenica In o Sanremo.

Oggi avviene tutto in automatico, certe volte persino quello che non vorremmo. E contro la tendenza tecnologica dominante non vi è scampo: l'obiettivo prioritario è quello di fornire tutto il possibile al minor costo possibile e con il minor impegno possibile. Sembra strano, ma spesso è proprio quando cerchiamo di risparmiare tempo - si dice che il tempo è denaro - che si finisce poi per ammazzarlo perchè non sappiamo che farcene. E il nostro tempo libero rimane pieno di spazio da riempire, di lunghe attese intervallate da eventi che si ripetono automaticamente, come l'attesa per la copia di un file, il trasferimento di un flusso audio, la lettura da un hard disk, tutte cose comandate da un semplice click, sulle quali il nostro controllo è praticamente ridotto a zero.

E quindi se oggi una fiera dell'hi-end viene chiamata Sintonie, è facile intuire che si tratti di un riferimento al passato, dove la sintonia - almeno nella sua accezione tecnica - era cosa comune e ben compresa da tutti. Oggi le cose sono un po' cambiate, ed è facile che tale termine sia interpretato in maniera diversa, più orientato alla visione di un gruppo che - per quanto ristretto - cerca di perseguire uno stesso obiettivo comune.

Quale sia tale obiettivo è tutto da scoprire, magari proprio visitando la fiera, ma non è detto che alla fine il risultato sia necessariamente quello voluto dagli organizzatori: molto dipende da cosa questi si aspettano e - soprattutto - da cosa si aspettano di trovare i visitatori.

Visitatori che, sia ben chiaro, devono già sapere di cosa si tratta, visto che il nome - compreso il sottotitolo - è piuttosto criptico per un comune mortale. Una volta c'era il termine "hi-fi" che era compreso da tutti, ma ora lo si snobba alla grande, preferendogli un più aristocratico e meno comprensibile "hi-end", che non significa nulla e che quindi funziona solo con gli adepti.

Non è una fiera per il grande pubblico, per cui ci si aspetterebbe di trovare il massimo dell'organizzazione e dell'efficienza, e anche servizi specifici "sintonizzati" - per l'appunto - con le esigenze degli appassionati. In realtà, la fiera sfrutta la struttura dell'albergo Villa Medici di Lanciano, del quale utilizza le camere come salette di ascolto, e gli ampi spazi destinati a conferenze o meeting. Questi ultimi possono accogliere un buon numero di appassionati, benchè, almeno al momento della nostra visita, fossero sfruttati solo in minima parte.

Il fatto che non sia fatta per il grande pubblico lascia intuire che i visitatori sappiano già cosa troveranno, ovvero oggetti che nella maggior parte dei casi non potranno permettersi visto il costo proibitivo. Diffusori da migliaia o decine di migliaia di euro non si acquistano a cuor leggero, e anche quando si decida in tal senso, non sarà la stanzetta dell'albergo a favorire l'acquisto. I materassi appoggiati alle pareti, i tendaggi ricavati da coperte e copriletto non sono un buon biglietto da visita per una fiera che ha l'onere e l'onore di ospitare la crème de la crème dell'alta fedeltà.

Una fiera che può essere vista come una via di mezzo tra l'antiquariato e il collezionismo, non avendo il fascino ne' dell'uno ne' dell'altro. Di questo si tratta, in definitiva, per il visitatore occasionale. Per gli appassionati invece è solo un modo per ritrovarsi, e di avere una conferma della propria esistenza. Per un settore in agonia, con un pubblico ormai disincantato e senza ricambio, può essere anche considerato un nobile risultato, che però non è utile per chi già sa cosa troverà, e nemmeno per chi vorrebbe farsi un'idea, perchè farsi un'idea in quelle condizioni è praticamente impossibile, per gli evidenti limiti della struttura.

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4934
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Sintonie - Lanciano 2011

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum