VHF-N: Il progetto

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da bandAlex il 14/9/2011, 19:22


Micio, ti rispondo nel thread apposito, ok?

bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 5439
Data d'iscrizione : 29.04.11

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da micio_mao il 14/9/2011, 20:35

Grazie Alex,
scusami ma non trovavo più dove ne avevamo parlato...
Se vuoi rimuovi o sposta pure il mio post ;-)

Matteo

micio_mao
mela
mela

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 10.07.11
Località : Vicenza

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da b.veneri il 24/9/2011, 00:17

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Maggiorati anche i condensatori di filtro da 2200 uF, che ora possono essere da 35 volt di lavoro. Ciò aumenta l'affidabilità, e inoltre ci permette di collegare un trasformatore di alimentazione con secondario da 18 + 18 volt. Sostituendo gli zener e mettendoli da 20 volt si porta l'alimentazione a 20 volt duali, utile per chi ha intenzione di pilotare cuffie a bassa sensibilità, come la K1000 e simili, che hanno bisogno di swing di tensione più elevati.


Ciao Alex, vista la maggiorazione sui condensatori da 2200 e sul trasformatore si riuscira' comunque a mantenere l'altezza del VHF1 1.2 compresa nei 40 mm del galaxy standard?
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola

Messaggi : 1450
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da bandAlex il 24/9/2011, 09:46


Per il trasformatore non ci sono problemi, in quanto l'aumento del voltaggio non incide sulle dimensioni. Per i condensatori nemmeno, in quanto quelli di diametro 16 con passo 7.5 sono anche più bassi. Piuttosto, controlla i dissipatori:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Questi sono alti 37.5, quindi non dovresti avere problemi.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 5439
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da b.veneri il 24/9/2011, 10:00

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
... Piuttosto, controlla i dissipatori:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Questi sono alti 37.5, quindi non dovresti avere problemi.

mi sa che se ci mettiamo un paio di mm di pcb ed uno spessore per staccare la pcb dal cabinet siamo fuori...
Vorra' dire che andremo di galaxy maggiorato...

Grazie Alex... tienici aggiornati [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola

Messaggi : 1450
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da bandAlex il 24/9/2011, 10:43


Hai ragione... nella fretta prima non ho considerato lo spessore pcb ma soprattutto la distanza con la base del cabinet...

Ne riparliamo quando arrivano le pcb (fine settimana). Vediamo se si può usare un altro dissipatore più basso.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 5439
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da b.veneri il 24/9/2011, 10:48

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Vediamo se si può usare un altro dissipatore più basso.

Per carita', non vorrei mai piegare le esigenze tecniche di dissipazione alla vana estetica [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola

Messaggi : 1450
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da bandAlex il 25/9/2011, 03:03


Venerdi prossimo dovrebbero arrivare le nuove pcb, nel fine settimana dovrei riuscire ad assemblare la prima scheda.

Stavolta il mio VHF-1 sarà completato con un cabinet, così potrò utilizzarlo con semplicità senza ogni volta dover ricomporre i pezzi... esso diverrà parte della mia piccola collezione di amplificatori per cuffia autocostruiti, e sarà uno dei riferimenti insieme al VHF2 e al NEMO.

Questa settimana sarò fuori per lavoro, per cui le mie incursioni nel Giardino saranno piuttosto ridotte.

Approfittatene. shifty
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 5439
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da bandAlex il 11/10/2011, 23:53


Alla fine, il nuovo VHF-1, il cosiddetto VHF-N, è venuto alla luce, un po' in sordina forse, quando tutti si aspettavano un VHF-2 Lightning nuovo fiammante...

Ora mi sento come un bambino tutto eccitato per un regalo inaspettato, uno di quelli che hai desiderato a lungo e ora, improvvisamente, ti ritrovi tra le mani.

L'ascolto del VHF-N mi sta provocando emozioni come quella prima volta (dopo tanti anni) che ho visto riaccendersi lentamente il filamento di una valvola, una ECC88 da 8 Euro, e che mi ha quasi tramortito per quello che ho sentito, una volta terminato il prototipo.

E la cosa che mi sorprende più di tutte è quello che riesce a tirar fuori da una cuffia come la SRH940... che notoriamente non è molto generosa sul basso. Ebbene, il basso non solo è presente, ma è di una musicalità e di una velocità semplicemente impressionante. Onore a questa cuffia, ma onore anche al nuovo frutto del Giardino, che credo (e spero) conquisterà quanto prima una posizione di primo piano nel panorama delle elettroniche per cuffia. Parola di BandAlex. smiling captain
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 5439
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da toti il 12/10/2011, 12:13

Io non vedo l'ora di poterlo assemblare. [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

toti
mela
mela

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 10.07.11

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da b.veneri il 12/10/2011, 19:48

L'eccitazione e' condivisa gia' da qualche tempo, a breve potremo condividere anche l'emozione che il nuovo frutto del giardino ci sta dando.

Ancora una volta tutto questo non sarebbe possibile se non ci fosse un abile e premuroso giardiniere a coltivare i frutti, e a condividere il raccolto con tutti noi.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola

Messaggi : 1450
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da AndreaFx il 12/10/2011, 21:25

Alex perché non apri un nuovo post intitolato VHF-N con magari lo schema, qualche foto e l'elenco dei componenti con tanto di codice Distrelec?
Così si fa un pò di ordine happy
avatar
AndreaFx
pesca
pesca

Messaggi : 701
Data d'iscrizione : 21.06.11
Località : Milano (nord-ovest)

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da bandAlex il 12/10/2011, 21:45


E' quella la mia intenzione, infatti. Secondo me però è meglio trasformare il titolo di questo thread, che è già dedicato al VHF-N, piuttosto che aprirne un altro.

Ora aggiorno lo schema, in prima pagina. Poi arriverà il disegno finale della board, relativamente ad alcune scritte, e quindi i file gerber.

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 5439
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da bandAlex il 12/10/2011, 22:56


A breve la lista dei componenti del VHF-N, con codice Distrelec e, dove possibile, la foto o il disegno.

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 5439
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da torna il 19/10/2011, 12:15

Buongiorno a tutti, é la prima volta che scrivo.

Prima di confermare il numero di PCB volevo sapere se con due schede si puô rendere il progetto bilanciato?

Grazie e complimenti per l'iniziativa molto gradita e interessante(come la precedente su VHF ).

--


Andrea

Di seconda mano o fai da te, tutto il resto è barare!
avatar
torna
MODERATORE
MODERATORE

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 15.10.11
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da bandAlex il 19/10/2011, 12:19


Certamente, la scheda già prevede un ponticello per funzionare in "bilanciato". wink
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 5439
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da bandAlex il 19/10/2011, 12:21


Tra l'altro, sto preparando dei disegni in cui viene esplicitato il collegamento della scheda con il potenziometro, il jack cuffia o il connettore XLR, etc.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 5439
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da torna il 19/10/2011, 12:57

....allora aspetto i disegni ed eventualmente chiedo info.

--


Andrea

Di seconda mano o fai da te, tutto il resto è barare!
avatar
torna
MODERATORE
MODERATORE

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 15.10.11
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da bandAlex il 24/10/2011, 10:45


La scorsa settimana il VHF-N è stato sottoposto ad una serie di misure strumentali per verificarne le performance.

Ringrazio in particolare Fabio che con la sua competenza, e la strumentazione messa a disposizione dal laboratorio IAF della rivista SUONO, ha reso possibile questa verifica. La mia strumentazione è molto meno raffinata, anche se devo dire che i dati ottenuti non sono così distanti, in particolare per quanto riguarda le misure di rumore e di THD, che evidenziano le ottime caratteristiche del VHF-N, e di cui sono particolarmente fiero.

Stasera pubblicherò i grafici, con qualche commento. Solo una piccola anticipazione, a riguardo del rumore che si attesta su un fenomenale -120 dB, e la distribuzione armonica della THD, ad alto livello subito prima del clipping, che assomiglia a quella di un ampli valvolare a triodi: prevalenza della seconda armonica, e le altre di livello sempre inferiore fino alla quarta, con assenza completa delle armoniche superiori dalla quinta in poi. Ma quello che mi ha sbalordito, è il dato di THD a livelli normali di ascolto: inferiore allo 0.002%, che è ancora più significativo data l'assenza di controreazione globale. Ma ne parleremo stasera.




avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 5439
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da Giulio il 24/10/2011, 13:29

Complimenti veramente,
sono curioso di vedere le misure.
Di che strumentazione dispone il laboratorio di Suono?


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ciao.
Giulio.
avatar
Giulio
nespola
nespola

Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 17.06.11
Località : Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da bandAlex il 24/10/2011, 14:34


Abbiamo usato una delle apparecchiature disponibili, un dScope III analogue-digital analyzer della Prismsound.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 5439
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da Giulio il 25/10/2011, 15:22

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Abbiamo usato una delle apparecchiature disponibili, un dScope III analogue-digital analyzer della Prismsound.

Sicuramente un bellissimo oggetto.
Anche se ritengo essere lui il re degli analizzatori: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]. Peccato abbia costi veramente elvati.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Ciao.
Giulio.
avatar
Giulio
nespola
nespola

Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 17.06.11
Località : Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da Giulio il 25/10/2011, 15:30

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:[...]
E la cosa che mi sorprende più di tutte è quello che riesce a tirar fuori da una cuffia come la SRH940... che notoriamente non è molto generosa sul basso. Ebbene, il basso non solo è presente, ma è di una musicalità e di una velocità semplicemente impressionante. Onore a questa cuffia, ma onore anche al nuovo frutto del Giardino, che credo (e spero) conquisterà quanto prima una posizione di primo piano nel panorama delle elettroniche per cuffia. Parola di BandAlex. [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

E' già stato fatto un confronto con il Nemo?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Ciao.
Giulio.
avatar
Giulio
nespola
nespola

Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 17.06.11
Località : Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da bandAlex il 25/10/2011, 16:40

No, nessun confronto.

Visto che mi trovo in argomento, vorrei fare un paio di precisazioni. In questi giorni, un po' al telefono e un po' in email, mi sono arrivate delle domande, dovute al fatto di aver scritto che lo stadio finale del VHF-N è uguale a quello del NEMO.

Tale affermazione ha scatenato la fantasia di alcuni, e quindi mi è stato chiesto se i due amplificatori non sono sostanzialmente la stessa cosa. La risposta è ovviamente no, perchè in un amplificatore non c'è solo lo stadio finale, ma un sacco di altra roba, come uno stadio di ingresso, e bisogna vedere come è gestita la controreazione totale (che nel NEMO c’è e nel VHF no, ad esempio). Per non parlare dell’interfacciamento tra i vari stadi, che presi singolarmente possono essere stellari ma lavorare male se l’intero progetto è fatto senza criterio.

Io sono stato molto chiaro sin dall’inizio: il progetto NEMO è un’altra cosa, non può essere paragonato a nessun VHF, e anche se per assurdo lo stadio finale fosse preso di sana pianta così com’è tagliandolo con un seghetto e trapiantato su un’altro amplificatore, quell’altro amplificatore non suonerebbe come il NEMO.

Dire che lo STADIO FINALE è uguale a quello di un altro amplificatore, qualunque esso sia, non vuol dire che i due amplificatori siano uguali. Anzi, la maggioranza degli amplificatori a stato solido usa la stessa tipologia (tipicamente: simmetria complementare) ma non è che poi suonino tutti allo stesso modo. Quindi chi usa la proprietà transitiva in questo caso non dimostra di avere grande cognizione di causa.

Del resto, una prova evidente di quello che dico è data dal prototipo del VHF-2 Lightning. Dando per scontato l'effetto della proprietà transitiva, ed avendo anche il VHF-2 lo stesso stadio finale del VHF-N, si dovrebbe concludere che il VHF-2 suona esattamente come il NEMO. Cosa che ovviamente non corrisponde al vero e il confronto fatto a suo tempo tra i due amplificatori lo ha ampiamente dimostrato.

La cosa che contraddistingue i tre amplificatori è lo stadio di ingresso. Ed è proprio questo stadio ad avere grande rilevanza per il risultato finale all'ascolto. Tutti si preoccupano del finale, ma nessuno riflette mai sul fatto che il finale non può migliorare un segnale che gli arriva distorto o che è gestito male dal vas o dal driver. Il compito di uno stadio finale è quello di dare potenza, di fornire la necessaria corrente al carico. Punto. Non deve aggiungere ne' togliere nulla al segnale audio. Deve però essere abbastanza granitico da non farsi influenzare dal carico stesso, e quindi garantire la necessaria indifferenza dell'ampli a qualunque cuffia sia collegata. E su questa cosa il NEMO riesce particolarmente bene. Su questo è probabile che i due ampli siano uguali (ma non allo stesso livello di efficacia, in quanto il NEMO usufruisce anche di controreazione totale).

Quali di questi amplificatori sia meglio, non è facile stabilirlo e nemmeno lo si può dire semplicemente ascoltandoli! Il progetto NEMO è qualcosa di più di una singola scheda amplificatrice. Basti pensare alla comodità di poter pilotare qualunque tipo di cuffia dinamica, agli ingressi bilanciati e non, al fatto di poter cambiare il gain e l'impedenza di uscita semplicemente agendo su un bottone. Ecco perchè in questo forum il NEMO è trattato a parte, sotto forma di blog, e non è ancora stato affrontato tecnicamente.

La mia preoccupazione ora con il VHF-N è quella di ottenere un amplificatore per cuffia che anche con una singola scheda che contiene tutto, dall'alimentatore alla protezione a relay, non faccia rimpiangere amplificatori dal costo ben più elevato, e forse nemmeno il NEMO, se la vediamo da un punto di vista squisitamente audio. Il VHF-N non deve essere dietro a nessuno per contratto, o per specifica, e se usciranno fuori dei limiti questi saranno certificati da chi lo userà e non certo predisposti a tavolino per favorire un progetto piuttosto che un altro. Vorrei che sia chiaro il mio intento su questo: non ci sono progetti che partono favoriti, ma solo progetti che hanno come limite un budget, deciso in base a criteri razionali e non in base all'oroscopo o alle fasi lunari.

Il NEMO è partito con un budget diverso, e soprattutto con finalità diverse. Non capisco come si possano confondere due progetti completamente diversi, il cui unico punto in comune è quello di condividere parte di una tecnologia usata. Un po' come dire che tutti gli ampli a valvole con la 2A3 in single-ended sono uguali.

Essendo progetti partoriti dallo stesso progettista possono avere qualcosa in comune, forse anche una certa somiglianza di tipo sonoro, ed è anche ovvio se permettete. Non è che se comincio un progetto nuovo, faccio tabula rasa di tutto quello che ho fatto prima. Ad esempio, sono fermamente convinto della superiorità del single-ended rispetto al push-pull, ed è per questo che tutti i miei progetti finora sono single-ended. Sono fermamente convinto della necessità per le cuffie di circuitazioni diverse rispetto a quelle usate per i diffusori - cioè, in soldoni, non vanno bene gli ampli per diffusori usati con le cuffie, tranne rare eccezioni.

Il VHF-N è un'evoluzione del VHF-1, e in tale evoluzione c'è una piccola "ricaduta tecnologica" derivata dall'aver affrontato un progetto come il NEMO. Le tensioni e le correnti utilizzate, ad esempio, non sono casuali, ma derivano da mesi di studi su un parco cuffie estremamente vasto, per il quale ringrazio Stefano che mi ha consentito di fare tutti i test possibili ed immaginabili.

Se si confrontano i due schemi elettrici si vedono piccole modifiche un po' ovunque, apparentemente con poco impatto, ma se si analizza in maniera più approfondita si comprende che ogni modifica ha una sua motivazione ben precisa. Ne abbiamo già parlato in occasione delle modifiche per la versione 1.2, mi sembra, anche se non abbiamo ancora visto tutto.

Ora che il VHF-N verrà concluso come progetto, continuerò con il VHF-2 Lightning, e benchè i due progetti siano in parte simili, si scoprirà che in realtà tutto si potrà dire fuorché che siano o suonino uguali. Con buona pace di chi non vede - o non sente - differenze.

Grazie Giulio per avermi dato lo spunto. grande sorriso guitar

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 5439
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da Giulio il 26/10/2011, 13:21

Di niente [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine], grazie a te per aver risposto.


Ciao.
Giulio.

Post scriptum: in futuro dovremmo discutere della superiorità del Single endend rispetto ad un Push-Pull,
ne sono covinto anche io ma, sicuramente, saremo giunti a spiegazioni diverse (seppur la conclusione sia la medesima).
Non ora, però, abbiamo tante altre cose da affrontare!
Un caro saluto. [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Giulio
nespola
nespola

Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 17.06.11
Località : Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da Giulio il 27/10/2011, 15:08

Mi preme sottolineare un aspetto del discorso di Alex,
non è posibile credere che due apparecchi sounino allo stesso modo per il fatto di avere in comune la tipologia dello stadio di uscita e stadio d'ingresso completamente diverso. E' quest'ultimo lo stadio che più caratterizza il suono di un apparecchio (ovviamente curando alla perfezione i vari interfacciamenti).
A meno che, non si creda che per ascoltare al massimo una cuffia che non richieda più di 6Vpk (*) basti un operazionale e che la THD a 1Khz sia il parametro più importante di un amplificatore.

Ciao.
Giulio.

* Ce ne sono parecchie tra cui anche la stessa Sennheiser HD800
avatar
Giulio
nespola
nespola

Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 17.06.11
Località : Rimini

Torna in alto Andare in basso

Re: VHF-N: Il progetto

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum