Condividi
Andare in basso
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5805
Data d'iscrizione : 29.04.11

Re: CK2III per bassa impedenza

il 22/2/2013, 13:32
Come è andata a finire?
avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 22/2/2013, 13:41
@bandAlex ha scritto:Come è andata a finire?

Male, cioè non siamo riusciti a venire a capo dell'offset.
Questo we il mio amico prova a mettere dei bipolari al posto dei jfet in ingresso, così si toglie un dubbio. Poi tra un paio di settimane, io cambierò i prepiloti.

A parte questo, le idee sono 0 (a parte fare un nuovo tracciato che segue lo schema postato sopra).

Per sfizio ho misurato l'offset sull'altro CK2 che possiedo, quello con componenti standard (tranne i soli transistor finali), e c'è meno di 1mV.
BTW non riesco ad usare una scala più piccola sul mio multimetro che le sonde mi vanno in palla.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5805
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: CK2III per bassa impedenza

il 22/2/2013, 14:04
E' strano, dallo schema non dovrebbero insorgere tali difficoltà, a questo punto provare a sostituire i jfet all'ingresso potrebbe essere davvero un modo per capire cosa sta succedendo. Fammi sapere come va il test.
avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 25/2/2013, 13:56
@bandAlex ha scritto:E' strano, dallo schema non dovrebbero insorgere tali difficoltà, a questo punto provare a sostituire i jfet all'ingresso potrebbe essere davvero un modo per capire cosa sta succedendo. Fammi sapere come va il test.

Cambiati i jfet con dei bipolari (non so quali poiché non l'ho fatto io). L'offset è sceso ma non è scomparso, segno che c'è qualcos'altro che non va. Il mio amico cambierà i piloti perché i miei preziosi Toshiba scaldano quando non dovrebbero farlo (e ha paura di bruciarmeli). Gli ho cmq dato carta bianca per fare tutte le prove/modifiche che vuole sulla scheda.

Nel frattempo, per curiosità ho misurato l'offset sul CK2 standard che possiedo, e questo è veramente risibile, intorno a -0,25-0,30 mV per il canale sinistro e +0,05-0,015mV per il canale destro. (da progetto dovrebbe essere sotto i 5mV).

Io il mese prossimo passo al prossimo progetto in lista, cioè il Marsh di Linear Audio, avendo l'alimentatore e i transistor già in casa dovrebbe essere una cosa rapida.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5805
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: CK2III per bassa impedenza

il 25/2/2013, 14:19
@Telstar ha scritto:L'offset è sceso ma non è scomparso, segno che c'è qualcos'altro che non va.
Ma l'offset con il servo-dc attivo o senza?

Io il mese prossimo passo al prossimo progetto in lista, cioè il Marsh di Linear Audio, avendo l'alimentatore e i transistor già in casa dovrebbe essere una cosa rapida.
Interessante. Con Linear Audio mi sono fermato al vol. 2 però... per cui non ho lo schema elettrico.
avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 25/2/2013, 14:21
@bandAlex ha scritto:
@Telstar ha scritto:L'offset è sceso ma non è scomparso, segno che c'è qualcos'altro che non va.
Ma l'offset con il servo-dc attivo o senza?

Con, opamp montato in positivo come nello schema del CK2. Proverà a metterlo invertito.

Io il mese prossimo passo al prossimo progetto in lista, cioè il Marsh di Linear Audio, avendo l'alimentatore e i transistor già in casa dovrebbe essere una cosa rapida.
Interessante. Con Linear Audio mi sono fermato al vol. 2 però... per cui non ho lo schema elettrico.

Vol 3 e 4 sono anche meglio dei primi come qualità degli articoli.
ti mando mail.
avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 20/3/2013, 22:51
Ciao Alex,

Ho apportato ulteriori modifiche e non mi viene in mente altro. Offset e THD (simulati) sono ben al di sotto degli obiettivi, quindi salvo qualche castroneria, io ritengo di aver concluso l'opera e pronto ad un prototipo.

Commenti?
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5805
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: CK2III per bassa impedenza

il 21/3/2013, 14:34
Mi sembra che le modifiche principali consistano nel cascode dei jfet J1 e J2, e nell'aggiunta di Q7/Q15 e relativi riferimenti di tensione U2/U3/U4/U5, la cui funzione però non riesco a comprendere pienamente. Puoi scrivere qualcosa in merito?
avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 21/3/2013, 14:52
@bandAlex ha scritto:Mi sembra che le modifiche principali consistano nel cascode dei jfet J1 e J2, e nell'aggiunta di Q7/Q15 e relativi riferimenti di tensione U2/U3/U4/U5, la cui funzione però non riesco a comprendere pienamente. Puoi scrivere qualcosa in merito?

Si, esatto, e alzata un filino la tensione di alimentazione.

Gli LT1634 sono il punto "critico" perché non mi sembra siano mai stati usati in amplificatori audio (google mi ha dato solo qualche generatore/oscillatore).
Li ho messi (al posto di una batteria da 2V) per stabilizzare le tensioni di lavoro degli specchi di corrente, cosa che ha ridotto di più di un'ordine di grandezza la distorsione di tutto l'ampli, e migliorato anche l'offset. Ho provato di tutto (zener, diodi, altri transistor...) ma questi si comportano meglio, MOLTO meglio.
Vorrei propio capire se possono funzionare così :) magari prima di spendere tempo e denaro col prototipo. Datasheet alla mano*, non mi sembra di aver fatto castronerie, la corrente è di molto inferiore ai 50mA, c'è il riferimento a massa, insomma sembra funzionare tutto.

*
http://cds.linear.com/docs/en/datasheet/1634fe.pdf
avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 21/3/2013, 15:58
Ok sono riuscito a mantenere le prestazioni raggiunte usando dei semplici led rossi.
Nello schema, in alto sono riportati i valori di offset, 3a e 5a armonica, 1khz@1V che rappresentano il caso peggiore.
Tweakkare il valore di "Rprova" incide sull'offset, quindi magari ci metto un trimmer, o uno zoccolo (come dicevo altrove i trimmer mi stanno un po' sullo stomaco dopo le ultime esperienze proprio con questo ampli).

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5805
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: CK2III per bassa impedenza

il 21/3/2013, 19:22
@Telstar ha scritto:Ok sono riuscito a mantenere le prestazioni raggiunte usando dei semplici led rossi.
Meglio, decisamente meglio. wink

Controlla il verso di D1 e D2, mi sa che devono essere invertiti...

Mi spieghi perchè li colleghi in quel modo? Cioè, visto che sono lì solo per fissare il valore sulle basi, perchè ciascuno non ha la sua R verso massa, invece di essere collegati tra loro? Non rischi che si influenzino a vicenda? Oppure c'è un motivo per cui li colleghi in quel modo (non dirmi che è per risparmiare una resistenza shifty ).

avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 21/3/2013, 19:31
@bandAlex ha scritto:
@Telstar ha scritto:Ok sono riuscito a mantenere le prestazioni raggiunte usando dei semplici led rossi.
Meglio, decisamente meglio.

Controlla il verso di D1 e D2, mi sa che devono essere invertiti...

Mi spieghi perchè li colleghi in quel modo? Cioè, visto che sono lì solo per fissare il valore sulle basi, perchè ciascuno non ha la sua R verso massa, invece di essere collegati tra loro? Non rischi che si influenzino a vicenda? Oppure c'è un motivo per cui li colleghi in quel modo (non dirmi che è per risparmiare una resistenza ).


Il verso dovrebbe essere giusto, così configurati minimizzano distorsione e offset (circa 2,5v di differenza tra i nodi che arrivano agli anodi dei led, non certo per risparmiare sulla resistenza :D Credo che il fatto che si influenzino a vicenda bilanci il circuito (mi ricorda il differenziale alla Curl), ma devo verificare.

Gli LT costavano 3 euro l'uno, quindi direi che non sono a questo livello di taccagneria. Sono partito dalla singola batteria di polarizzazione.

-Allora, led con polarità invertita, no, peggiorano l'offset a -46mV (50 volte peggio).
-Separare le resistenze a massa credo non cambi nulla, ma non è detto... infatti è un disastro, si creano armoniche ovunque, un peggioramento di 50-60 volte.

Conclusione: se i led non saltano, li tengo così e procedo con le tracce.


Ultima modifica di Telstar il 21/3/2013, 19:52, modificato 1 volta
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5805
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: CK2III per bassa impedenza

il 21/3/2013, 19:48
Scusa, per curiosità, puoi verificare con il simulatore che D1 e D2 siano realmente in conduzione e che non siano polarizzati inversamente? In quest'ultimo caso sarebbe infatti come se non ci fossero. Al limite prova a toglierli (solo D1 e D2), se non cambia nulla allora è così (mentre invece sotto D3 e D4 dovrebbero condurre, considerando solo la polarità). Che valori di Rprova hai provato?
avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 21/3/2013, 19:58
@bandAlex ha scritto:Scusa, per curiosità, puoi verificare con il simulatore che D1 e D2 siano realmente in conduzione e che non siano polarizzati inversamente? In quest'ultimo caso sarebbe infatti come se non ci fossero. Al limite prova a toglierli (solo D1 e D2), se non cambia nulla allora è così (mentre invece sotto D3 e D4 dovrebbero condurre, considerando solo la polarità). Che valori di Rprova hai provato?

Scusami tu, stavo simulando ed editando.
Rprova è tra 15k e 20k, va aggiustata se cambio la tensione di alimentazione. Attualmente 19k.

Su D1 passano -92uA, su D2+106uA. Le tensioni sono +19.5V all'anodo di D1, 15V prima della resistenza a massa, +14,1 all'anodo di D2.
Per il ramo negativo sono -13,9 all'anodo di D3, -19,5 all'anodo di D4, e -17,97 prima della resistenza a massa.

Adesso provo a togliere D1 e D2 e vedo che succede (non mi aspetto nulla di buono :-D )... infatti, si sbilancia tutto sul negativo di circa 2V (con o senza R20+massa).


Ultima modifica di Telstar il 22/3/2013, 00:16, modificato 1 volta (Motivazione : -92uA non 920.)
avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 21/3/2013, 20:01
PS: perché non mi vengono le faccine? devo usare per forza quelle a destra?
così ?
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5805
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: CK2III per bassa impedenza

il 21/3/2013, 20:07
@Telstar ha scritto:PS: perché non mi vengono le faccine? devo usare per forza quelle a destra?
così ?

Ogni faccina ha la sua sequenza precisa, quella che compare quandi ci clicchi sopra a destra, scegliendone una, poi viene visualizzata una volta che mandi il post!
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5805
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: CK2III per bassa impedenza

il 21/3/2013, 21:14
@Telstar ha scritto:Su D1 passano -920uA, su D2+106uA. Le tensioni sono +19.5V all'anodo di D1, 15V prima della resistenza a massa, +14,1 all'anodo di D2.
Credo che dove scrivi "anodo" intendessi dire "catodo".
Se per "prima della resistenza a massa" intendi il punto di congiunzione tra i due diodi, allora è come dico io, i diodi D1 e D2 sono polarizzati inversamente e quindi non conducono corrente, sostanzialmente è come se non ci fossero. Prendiamo D1: dallo schema è ovvio che il suo catodo sia ad una tensione superiore dell'anodo (quindi più positivo) e in queste condizioni non può condurre corrente, essendo polarizzato inversamente.

Per il ramo negativo sono -13,9 all'anodo di D3, -19,5 all'anodo di D4, e -17,97 prima della resistenza a massa.
Anche qui intendevi dire "catodo" invece di "anodo".
avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 22/3/2013, 00:27
@bandAlex ha scritto:
@Telstar ha scritto:Su D1 passano -920uA, su D2+106uA. Le tensioni sono +19.5V all'anodo di D1, 15V prima della resistenza a massa, +14,1 all'anodo di D2.
Credo che dove scrivi "anodo" intendessi dire "catodo".
Se per "prima della resistenza a massa" intendi il punto di congiunzione tra i due diodi, allora è come dico io, i diodi D1 e D2 sono polarizzati inversamente e quindi non conducono corrente, sostanzialmente è come se non ci fossero. Prendiamo D1: dallo schema è ovvio che il suo catodo sia ad una tensione superiore dell'anodo (quindi più positivo) e in queste condizioni non può condurre corrente, essendo polarizzato inversamente.

Per il ramo negativo sono -13,9 all'anodo di D3, -19,5 all'anodo di D4, e -17,97 prima della resistenza a massa.
Anche qui intendevi dire "catodo" invece di "anodo".

Si, dove "punta" il simbolo.

Se le cose stanno in effetti così, l'ultimo circuito che ho simulato non regge in piedi.
Andrei a questo punto su 1 o 2 led per parte, polarizzati al contrario, e flottanti, per poi cercare qualche altro modo per minimizzare l'offset (tipo un piccolo trimmer vicino ad una resistenza di emettitore dei jfet, che NON è possibile matchare perfettamente).
Più semplice e più sicuro che non crolla il castello di carte :)
Faccio qualche prova prima di andare a letto e poi ti aggiorno.

Grazie!
avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 22/3/2013, 15:06
Se n'è andato più tempo del previsto, ma il risultato mi sembra buono.
Singolo led rosso per ramo, polarizzato come giustamente dicevi tu :), e ottimizzati i valori di alcune resistenze (R4, R7/10, e R18/19). Da qualche parte (dove? vicino a R4?) dovrebbe essere previsto un trimmer per intervenire sull'offset laddove l'opamp non ce la fa da sola.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5805
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: CK2III per bassa impedenza

il 22/3/2013, 16:13
Ma R18 e R88 valgono 88 o 8K (nello schema hanno due valori diversi, ma dovrebbero essere uguali). In teoria dovrebbero essere da 8K, per far scorre nei led circa 3 mA (con 24V per rail).
avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 22/3/2013, 16:33
@bandAlex ha scritto:Ma R18 e R88 valgono 88 o 8K (nello schema hanno due valori diversi, ma dovrebbero essere uguali). In teoria dovrebbero essere da 8K, per far scorre nei led circa 3 mA (con 24V per rail).

Si, dovrebbero uguali, ma alzando quella negativa di 10 volte migliora il bilanciamento.
CMQ con 8K per entrambe, nei led scorrono circa 1.8mA, non 3, perché le tensioni di alimentazione sono ridotte da R11/R12 a circa 18V.
Meglio mettere un trimmer da qualche altra parte, già, ma dove?

Cosa ne dici invece dei valori che ho messo a R4 (alzata da 825 a 2k) e R7/10 (abbassate da 11k a 8k)?
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5805
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: CK2III per bassa impedenza

il 22/3/2013, 16:51
@Telstar ha scritto:Si, dovrebbero uguali, ma alzando quella negativa di 10 volte migliora il bilanciamento.
CMQ con 8K per entrambe, nei led scorrono circa 1.8mA, non 3, perché le tensioni di alimentazione sono ridotte da R11/R12 a circa 18V.
Che intendi per bilanciamento?
Meglio mettere un trimmer da qualche altra parte, già, ma dove?
Ma tu hai già un servo-dc, non dovresti usare nessun trimmer. Il problema è che, così com'è, il servo ha dei grossi problemi... rivedi lo schema ad esso relativo, in questo ultimo schema che hai proposto non può funzionare (e questo spiega perchè hai problemi con l'offset in uscita).

Cosa ne dici invece dei valori che ho messo a R4 (alzata da 825 a 2k) e R7/10 (abbassate da 11k a 8k)?
Queste variazioni non portano a cambiamenti significativi nel comportamento del circuito.

Attento a non prendere per oro colato i risultati delle simulazioni, soprattutto se si tratta di trovare un punto di minimo della THD...
avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 22/3/2013, 17:42
@bandAlex ha scritto:
Che intendi per bilanciamento?

Tra la tensione al nodo tra R18 e R13, sopra, e quella tra R19 e R14, sotto. In teoria dovrebbero essere uguali, no? Io invece ho circa +1.6V sopra e -1.7V sotto.

Meglio mettere un trimmer da qualche altra parte, già, ma dove?
Ma tu hai già un servo-dc, non dovresti usare nessun trimmer. Il problema è che, così com'è, il servo ha dei grossi problemi... rivedi lo schema ad esso relativo, in questo ultimo schema che hai proposto non può funzionare (e questo spiega perchè hai problemi con l'offset in uscita).

Hmm... sei sicuro? lo schema del servo non è cambiato (rispetto al CK2 si ma la modifica l'aveva fatta una persona di cui mi fido...)
D'altronde avevo simulato il servo messo come nel kumisa3 originale e va anche peggio.
Così come ho postato sopra con quelle due resistenze 8k siamo sugli 8mV.

Attento a non prendere per oro colato i risultati delle simulazioni, soprattutto se si tratta di trovare un punto di minimo della THD...

No, tranquillo, basta che sono sotto un certo valore e di basso ordine, così poi nella realtà è 10 volte peggio. Mi aspetto però che il simulatore dia valori sensati di correnti e tensioni però...
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5805
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: CK2III per bassa impedenza

il 22/3/2013, 18:04
@Telstar ha scritto:Tra la tensione al nodo tra R18 e R13, sopra, e quella tra R19 e R14, sotto. In teoria dovrebbero essere uguali, no? Io invece ho circa +1.6V sopra e -1.7V sotto.
Ok, ma quella differenza ha ben poco significato.

Hmm... sei sicuro? lo schema del servo non è cambiato (rispetto al CK2 si ma la modifica l'aveva fatta una persona di cui mi fido...)
Abbastanza sicuro...

1) elimina il collegamento tra l'ingresso invertente e l'uscita di U1;
2) il condensatore C19 va messo tra l'ingresso invertente e l'uscita di U1;
3) elimina R30 (cortocircuitala);
4) porta R31 a 1M;
5) collega l'ingresso invertente di U1 a massa con una R da 1M;
6) abbassa i valori di C19 e C20 a 1u.


avatar
Telstar
mela
mela
Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.04.12

Re: CK2III per bassa impedenza

il 22/3/2013, 18:42
Nel frattempo, ho ripristinato il servo del kumisa originale, e alzato le resistenze vicino ai finali per migliorare il bilanciamento (R40 e R42).

Ti sembra a posto ora?
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5805
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: CK2III per bassa impedenza

il 22/3/2013, 18:48
Dovrebbero essere invertiti gli ingressi dell'opamp o sbaglio? Poi dovrebbe essere ok.
Contenuto sponsorizzato

Re: CK2III per bassa impedenza

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum