Condividi
Andare in basso
avatar
riccardo1966
mela
mela
Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 01.02.15
Località : Latina

Burson Audio Conductor V2+ recensione

il 7/5/2016, 17:07
Inizio questa breve recensione del Burson Audio Virtuoso V2+ arrivatomi da 1 mese. Per quanto abbia scarsi riferimenti, ovvero l'unico ampli/dac che ho avuto è stato il primo Burson HA-160d.

Solo  un paio di volte ho ascoltato il precedente Conductor Virtuoso ed il Violetric V281 col suo dac V850 da alcuni miei amici ma ancora non avevo il V2+. Se ce ne sarà l'occasione faremo un confronto diretto ma ahimè siamo distanti 700 Km.

Per cui il contesto è: abbinamento con cuffia Hi-FiMan HE-400i e cavo USB WireWorld Ultraviolet 7, armonizzatore di rete "Cammino" e musica FLAC con lettore Foobar2000.

Premessa: breve la mia esperienza come cuffiofilo (circa 2 anni) ma lunghissima con impianti del calibro di Mark Levinson, Audio Research, Nelson Pass, Martin Logan ecc..  , cavetteria varia da qualche migliaio di euro in su. Ora con l'ascolto in cuffia non sono arrivato alla realizzazione di musica ad alta fedeltà come la intendo io.

La stessa sensazione (in cuffia) di sentire Antonio Forcione e Sabina Scuibba come fossero di fronte a me ancora è lontana e credo lo sarebbe anche con cuffie-ampli-dac di più alto livello, spero di sbagliarmi... vedremo più avanti....

Altra premessa doverosa, anche se un disco può piacermi sotto il profilo artistico ma non è inciso a dovere, lo scarto priori. Ecco ora la mia sul Burson V2+ in oggetto. La prima sensazione appena collegato, nonostante zero rodaggio, è stata nettamente evidente come consistenza in generale. La casa raccomanda 100 ore di rodaggio, ormai penso di averne fatte 20 al massimo ma mi premuro di iniziare l'ascolto dopo 20 minuti dall'accensione facendolo andare da solo a basso volume prima di iniziare.

Ecco finalmente svelata la curiosità che mi affliggeva prima del suo arrivo, che suono avrà? Avrà il suono caldo e musicale del vecchio del PCM 1793 o sarà freddo con il Sabre ESS 9018? Probabilmente il Sabre si abbinerà meglio alla mia 400i quasi simile alla Sennheiser HD-650 entrambe musicali ma meno scura la 400i. Freddo? Tutt'altro che freddo, la stessa sensazione di passare dalla 400i alla 650, sempre musicale ma con maggior dettaglio. Inutile dire che oltre alla timbrica è rilevante la pulizia di insieme, si parla di 4 Watt su 32 Ohm su una cuffia di 35 Ohm.

Ci siamo quasi, un bell'ascolto gradevole e "quasi fedele" se paragono a come sono abituato con il mio impianto da casa; certo che la
400i la reputo una discreta cuffia e raccomanderei per il suo rapporto qualità prezzo e di certo non fa rimpiangere la HD-650 ma credo distante da cuffie del calibro della Audeze LCDX di cui mi sono fissato ed in programma per un acquisto a breve. Allo stato attuale il V2+ con la 400i lascia sempre desiderare un maggior dettaglio in gamma medio alta ma attribuisco alla HiFiMan in oggetto
tale lacuna. O meglio, non proporzionata al V2+. Viceversa con la LCDX con i suoi 20 Ohm ci avviciniamo ad una erogazione di ben 8 Watt e tutto lascia intendere la diversità anche in termini di dinamica. La conferma a giorni quando andrò a provarla abbinata al Burson V2+.

Ragazzi... il basso, il basso... e che basso!! Sempre con le premesse del caso devo dire che il V2+ di bassi corposi e ben articolati ne ha da vendere. Vedendo i condensatori con minore capacità rispetto al vecchio HA-160d mi lasciavano qualche perplessità ma mi sono nettamente ricreduto sin da subito al primo ascolto. Davvero non credevo... Cosa accadrà con la LCDX ? Ditemelo voi... Questa è la riprova che i dati tecnici riportati sulla carta sono poco attendibili, le cose è meglio provarle a conferma delle caratteristiche riportate sulla carta. Qui si ho rischiato ma non era possibile provarlo prima, per cui preso a scatola chiusa ma le previsioni non sono state disattese.

Poi e poi e poi...

Per i curiosi ed ostinati delle famigerate HiFiMan HE-6 da 50 Ohm posso sicuramente tranquillizzarli dicendo che non credo sia l'accoppiata ottimale. 
Di certo non ho potuto fare questa prova ma il volume del V2+ con le 400i si aggira tra i 60 ed i 70 scatti (dipende dai CD) su scala massima di 99 scatti.  Sto parlando di un volume di ascolto bello consistente, senza la minima distorsione e senza disfarsi i timpani. Ma a chi non interessa la potenza, a chi interessa ascoltare bene e chiaro senza rinunciare alla musicalità, a chi predilige l'accuratezza timbrica ai volumi da discoteca, questo V2+ è da prendere in seria considerazione anche in virtù del notevole risparmio che comporta il 3 in uno. Per non fraintendere, di potenza ce n'è eccome con le giuste cuffie.

Personalmente se dovessi in futuro cambiare (cosa che conoscendomi farò) con un ampli/dac a costi quadruplicati, farei tanta, tanta, tanta attenzione. Quadruplica la qualità? Bo !?!? 
Ciò che conta a mio avviso sono le giuste accoppiate, a momento ci sono quasi e poi vedrò con la LCDX ma non credo di sbagliarmi. A mio avviso il V2+ vale...

...poi c'è orecchio ed orecchio ed ognuno ha i suoi gusti.
 
Mi auguro di esser riuscito a trasmettere la mia sensazione agli amanti del genere. Sul Gazebo Audiofilo solo per aver aggiunto una foto dopo alcuni giorni di un particolare del V2+ ne è nata una patetica polemica con gli amministratori che mi hanno fatto nascere una polemica per poi espellermi e.... "per poi riammettermi" senza una mia richiesta. Sensi di colpa? Di certo per me è capitolo chiuso per sempre. Che siamo in politica? 

Credo sia bello per ognuno esprimere il proprio pensiero su qualcosa che piace cosi come penso che per qualche buffone invidioso che si infiltra a polemizzare su un thread, faccia meglio a seguire altri thread di suo interesse.
avatar
riccardo1966
mela
mela
Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 01.02.15
Località : Latina

Re: Burson Audio Conductor V2+ recensione

il 7/5/2016, 17:16
Impedenza di ingresso: 35 KOhms
Risposta in frequenza: ± 1 dB 0 - 56kHz 1 x Telecomando
THD: <0,003% 1 x Cavo RCA
Impedenza di ingresso: > 8K Ohm 1 x Cavo di alimentazione
impedenza di uscita (cuffie Amp): 3 Ohm Generale
impedenza di uscita (livello di linea): 25 Ohm Peso: app. 7 kg
ingressi: ingresso di livello 2 x RCA linea Dimensioni: 265 millimetri x 255 millimetri x 80mm
Uscite: 1 x RCA Pre Amp, 1 x Jack cuffie
Impedenza (Jack cuffie) Energia Rapporto segnale-rumore Separazione
16 Ohm 8.2W 92dB 99%
32 Ohm 4W 95dB 99%
100 Ohm 1.46W 94dB 99%
150 Ohm 1W 94dB 99%
300 Ohm 0.5W 95dB 99,5%
DAC Spec Spec USB
Separazione dei canali: 142 dB a 1 kHz, 135 dB @ 20KHz Sistema operativo desktop: Windows XP, 7, 8, 10 Mac OSX
THD + N: 0,0005% a 1 kHz, 0dBFS Sistema operativo desktop: iOS *, Android (richiedono il supporto OTG)
COAX e Toslink / SPDIF: 24 bit / 44.1k, 48K, 88.2K, 96K, 176.4k, 192kHz PCM Supporto: PCM? 384 kHz @ 16, 24 o 32bit
DSD nativo: Native DSD 64/128/256
DSD su PCM: DoP64 / DoP128 / DoP256
asincrono isocrono
avatar
riccardo1966
mela
mela
Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 01.02.15
Località : Latina

Re: Burson Audio Conductor V2+ recensione

il 7/5/2016, 17:16
avatar
riccardo1966
mela
mela
Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 01.02.15
Località : Latina

Re: Burson Audio Conductor V2+ recensione

il 1/8/2016, 20:04
La malattia del miglioramento persevera tant'è che ho messo il V2+ in vendita , pare ovvio che entro in contraddizione. No, tutt'altro. Ho sempre ragionato sul rapporto qualità prezzo nell'esprimere una opinione. Lo venderò per migliorare ma probabilmente lo tengo come riferimento. Purtroppo come alcuni altri galleggio in questi tempi di crisi. Ma vado al sodo... ho venduto la 400i di cui ho parlato molto bene sempre per il suo rapporto qualità prezzo, ha battuto nettamente la mia vecchia Sennheiser HD 650. Passato poi alla He-560...
ulteriore salto di qualità, qualcuno ha descritto la 560 con meno bassi rispetto alla 400i. Cosaaaa??? Ascoltare Leonard Cohen con il brano almost like the blues; ora posso abbassare il volume a 50 su 99 (ore 12 ? non so perchè è a led). La 400i è più facile da pilotare ma con la 560 non sento la necessità di alzare a 65 come facevo sulla 400i. La musica risulta essere più equilibrata su tutta la gamma e soddisfa anche a volume più basso. Prima sentivo le medio/alte meno marcate, i bassi si, slam ma meno articolati. Con la 560 idem slam ma più articolati senza sovrastare le medio/alte sicuramente più limpide.
Torniamo al V2+ abbinato alla 560 e parliamo di DSD, che personalmente odio; trovatemi una incisione in DSD superiore a 64/fs. Poi personalmente tutta questa differenza non la noto, ok sono sordo.
Tutta questa necessità non la condivido se poi non si trova la musica.
Con l'occasione segnalo un sito dove poter scaricare musica in quasi tutti i formati o acquistare dischi vinilici: http://store.acousticsounds.com/
Burson V2+ & HiFiMan HE-560 gran bella accoppiata, tutto quello che è scritto sulla carta conta poco.
Ascoltare Cèline Bonacina Trio (Wai of life) brano zig zag blues con l'accoppiata in questione e questa volta entro ancora in contraddizione, a volume 70.
Indescrivibile il sax, non ho parole.
Ma il desiderio di andare oltre è dettato dalla pregressa esperienza con l'hifi tradizionale da casa; ho ascoltato la HE-6 con il V281 ed il V850 e non mi ha entusiasmato. La musica come l'ascoltavo con le Martin Logan Odissey,CD8 Audio Research, pre Audio Research reference 3, finale Pass X350 non viene ripagata ancora con l'ascolto in cuffia. Siamo ancora lontani anni luce.
Prossimo acquisto chissà, Yggdrasil e (forse) mjolnir 2 con valvole Siemens E188CC. Ho avuto per qualche giorno il Lyr (prima serie) collegato al V2+ e mi ha stupito questo scatolino vecchio da 4 soldi. Provato sia con uscita dac che uscita pre del V2+. Si, un pastrocchio per via della doppia manopola del volume ma l'idea di come lavorano i tecnici della Schiit me la sono fatta e penso che il Yggdrasil (non l'ho ascoltato ma me lo hanno descritto) sia da prendere in seria considerazione.
avatar
olafsson
mela
mela
Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 19.11.16
Località : Castrolibero (CS)

Re: Burson Audio Conductor V2+ recensione

il 5/12/2016, 22:30
Volevo un consiglio...il Burson che mi e arrivato...non capisco se e il V2 ( come da me richiesto ...senza DAC e con 8 watts su 16 ohm) oppure il vecchio V1 ...col DAC che a me non serve e soprattutto con meta potenza.
Dietro ci sono gli ingressi digitali e ce scritto Conductor Virtuoso...ce qualcuno che mi puo aiutare?
avatar
riccardo1966
mela
mela
Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 01.02.15
Località : Latina

Re: Burson Audio Conductor V2+ recensione

il 6/12/2016, 08:00
olafsson, sul retro c'è scritto ben marcato se è un V2+ od altro
avatar
olafsson
mela
mela
Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 19.11.16
Località : Castrolibero (CS)

Re: Burson Audio Conductor V2+ recensione

il 6/12/2016, 21:04
Allora...è stato chiarito l'equivoco con Paystereo (professionali come sempre), e gli ingressi Tos-Link e Coassiale ci sono ma non funzionano...si trattandel V2 anche se dietro c'è scritto solo "Conductor Virtuoso".
La bestiolina è ancora in rodaggio...ma per ora dico solo che suona benissimo, molto musicale e per nulla freddo.
avatar
riccardo1966
mela
mela
Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 01.02.15
Località : Latina

Re: Burson Audio Conductor V2+ recensione

il 7/12/2016, 13:01
E' superlativo se considerato il rapporto qualità prezzo
avatar
olafsson
mela
mela
Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 19.11.16
Località : Castrolibero (CS)

Re: Burson Audio Conductor V2+ recensione

il 12/12/2016, 20:35
Possente e morbido....il BURSON e spettacolare...senza collegamenti in bilanciato...la catena e formata da uno Squeezebox Touch poi un dac M2TECH YOUNG...il BURSON CONDUCTOR V2 e la AUDEZE....Non ho mai ascoltato di meglio...Anche perche il DAC M2TECH sj sposa bene con AUDEZE secondo me.
avatar
riccardo1966
mela
mela
Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 01.02.15
Località : Latina

Re: Burson Audio Conductor V2+ recensione

il 13/12/2016, 10:20
Olafsson, il V2+ con un DAC esterno mi pare sprecato. A questa stregua era meglio il V2 senza(+)
avatar
olafsson
mela
mela
Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 19.11.16
Località : Castrolibero (CS)

Re: Burson Audio Conductor V2+ recensione

il 13/12/2016, 21:44
No..no...infatti ho preso il V2 quello senza DAC visto che ho comprato il M2TECH YOUNG...
avatar
amuro_rey
mela
mela
Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 21.09.13
Località : Milano

Re: Burson Audio Conductor V2+ recensione

il 14/1/2017, 10:58
Hai provato a paragonarlo ad un AF-6 o ad un VHF-N ?
Contenuto sponsorizzato

Re: Burson Audio Conductor V2+ recensione

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum