Condividi
Andare in basso
cometa53
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 17.01.14

Re: Acoustic Research AR-H1

il 16/11/2018, 19:23
Nel frattempo inaspettatamente verso mezzogiorno è arrivato il corriere con le AR-H1..al momento sono sotto torchio, poi vi dirò bye
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5816
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: Acoustic Research AR-H1

il 16/11/2018, 20:46
@cometa53 ha scritto:Nel frattempo inaspettatamente verso mezzogiorno è arrivato il corriere con le AR-H1..al momento sono sotto torchio, poi vi dirò bye

band
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5816
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: Acoustic Research AR-H1

il 16/11/2018, 21:15
Provato la Ultrasone cambiando buco jack, e confermo il cambio dell'equilibrio generale della cuffia. Nella posizione ad alta impedenza (nel mio esemplare di AF-N, 120 ohm) la gamma medio-alta arretra e la cuffia si "ammorbidisce", con il basso che diventa più impastato e gommoso. Con alcuni brani la cosa può essere pure gradevole, ma in generale devo dire che effettivamente la cuffia perde il suo carattere "live" e soprattutto la luminosità della gamma media. Comunque non voglio distrarre il thread sulla Ultrasone, per cui continuerò nella sezione dedicata alla Signature Studio.
avatar
cometa53
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 17.01.14
Località : Bergamo & dintorni

Re: Acoustic Research AR-H1

il 19/11/2018, 16:10
Dopo una trentina di ore di ascolti è arrivato il momento di postare il mio personale parere. Da subito una nota critica sul cavo, troppo corto. Si può obiettare che serve per connetterla a dispositivi portatili, ma francamente non la vedo una cuffia portatile visti il peso e le dimensioni. Ora veniamo alla parte più importante, come suona? Francamente una mezza delusione. Gamma bassa profonda, da circa 80/100 Hz in giù non pervenuta, la cosa è più evidente con la musica classica che è la zona di lavoro dei contrabbassi, manca la profondità/calore che è a sostegno di tutta la trama musicale. Altro, palcoscenico sin troppo extra large, si ha la netta sensazione che il suono provenga solo da lato sx/centro/dx con uno spazio vuoto intermedio, cioè fronte sonoro con due buchi/vuoti. Credo sia per questo motivo che chitarre elettriche (x musica pop/rock/undeground etc,) e trombe (classica) per fare un esempio, vengano "sparate" nell'orecchio ponendo leggermente in secondo piano le voci oppure i violini nella classica. Tra l'altro la riproduzione dei medio/alti così marcata e particolare è anche un po "dura" quasi squillante che a lungo andare stanca e togli le cuffie dalla testa. Nel mio impianto hanno suonato solo due cuffie di un certo "pregio", Hifiman HE-560 e HE-6. Tralasciando le HE-6 che sono di un'altra categoria e prezzo, ritengo le HE-560 decisamente migliori delle AR-H1 in gamma bassa a alta, e un pelo meno in gamma media. Peccato perché come riproduzione e separazione strumentale siamo su buoni livelli. Morale, sto attivando il reso. Ovviamente il tutto IMHO, relativamente alle mie conoscenze, esperienze e capacità analitiche molto scarse in campo cuffie. Fateci la tara! grande sorriso fisch
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5816
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: Acoustic Research AR-H1

il 19/11/2018, 16:49
Grazie. Credo che tu abbia esaurientemente sbrogliato i vari aspetti dell'ascolto con questa cuffia. Dalle poche cose che ho letto in giro, la tua non è altro che una conferma, sembra quindi essere un prodotto immaturo da una parte, e non così economico dall'altra da favorire un acquisto a cuor leggero.

Peccato. Aspetteremo da AR il modello successivo, ammesso che ce ne sarà un altro.
avatar
Biscottino
pesca
pesca
Messaggi : 848
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Re: Acoustic Research AR-H1

il 19/11/2018, 17:44
@cometa53 ha scritto:Dopo una trentina di ore di ascolti è arrivato il momento di postare il mio personale parere. Da subito una nota critica sul cavo, troppo corto. Si può obiettare che serve per connetterla a dispositivi portatili, ma francamente non la vedo una cuffia portatile visti il peso e le dimensioni.
In realtà, è proprio stata fatta per essere usata con dispositivi portatili, per questo motivo il cavo è corto, infatti è perfetta col suo dap, che tra l'altro esce a 10ohm.
Se il suono non ti piace, hai fatto bene a fare il reso.
Personalmente a me non dispiace affatto, potrei dirti che con qualche ora di piu' sulle spalle il suono tende a migliorare, migliora già da subito se cambi il cavo, fortunatamente è compatibile con quelli di Hifiman e quando non la uso col dap AR, la faccio andare direttamente col cavo della Susvara, e ti assicuro che la cuffia diventa molto piu' rigorosa e meno molliccia.
avatar
Dirty Harry
pesca
pesca
Messaggi : 940
Data d'iscrizione : 16.06.11

Re: Acoustic Research AR-H1

il 19/11/2018, 18:05
@cometa53 ha scritto:Dopo una trentina di ore di ascolti è arrivato il momento di postare il mio personale parere. Da subito una nota critica sul cavo, troppo corto. Si può obiettare che serve per connetterla a dispositivi portatili, ma francamente non la vedo una cuffia portatile visti il peso e le dimensioni. Ora veniamo alla parte più importante, come suona? Francamente una mezza delusione.
Morale, sto attivando il reso. Ovviamente il tutto IMHO, relativamente alle mie conoscenze, esperienze e capacità analitiche molto scarse in campo cuffie. Fateci la tara! grande sorriso fisch
Razionalmente, ed io avevo già espresso qualche perplessità sia specifica che generica, c'era da aspettarselo...
E comunque è possibile che qualche offerta imperdibile su questa cuffia sia dettata da un probabile rilascio di un nuovo modello.
Onestamente, se non avessi preso da poco la Amiron, la vecchia HE 560 - non le ultime - sarebbe stato un acquisto desiderabile.
Comunque, ti sei tolto il dubbio...
smile

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
avatar
cometa53
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 17.01.14
Località : Bergamo & dintorni

Re: Acoustic Research AR-H1

il 19/11/2018, 19:42
Biscottinoc ha scritto:Personalmente a me non dispiace affatto, potrei dirti che con qualche ora di piu' sulle spalle il suono tende a migliorare, migliora già da subito se cambi il cavo, fortunatamente è compatibile con quelli di Hifiman e quando non la uso col dap AR, la faccio andare direttamente col cavo della Susvara, e ti assicuro che la cuffia diventa molto piu' rigorosa e meno molliccia.
Non metto in dubbio quanto scrivi, visti però i costi in ballo credo che non valga la pena spendere altri soldi per i cavi (i tuoi cavi compatibili Hifiman probabilmente hanno quasi lo stesso costo della cuffia). Io credo, magari sbagliando, che il DNA di una cuffia alla fine resta quello, puoi cambiare i cavi e migliorerai sicuramente ma non stravolgerai mai il suo carattere, la sua impronta. Sempre e comunque IMHO
avatar
Biscottino
pesca
pesca
Messaggi : 848
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Re: Acoustic Research AR-H1

il 19/11/2018, 21:36
@cometa53 ha scritto:
Biscottinoc ha scritto:Personalmente a me non dispiace affatto, potrei dirti che con qualche ora di piu' sulle spalle il suono tende a migliorare, migliora già da subito se cambi il cavo, fortunatamente è compatibile con quelli di Hifiman e quando non la uso col dap AR, la faccio andare direttamente col cavo della Susvara, e ti assicuro che la cuffia diventa molto piu' rigorosa e meno molliccia.
Non metto in dubbio quanto scrivi, visti però i costi in ballo credo che non valga la pena spendere altri soldi per i cavi (i tuoi cavi compatibili Hifiman probabilmente hanno quasi lo stesso costo della cuffia). Io credo, magari sbagliando, che il DNA di una cuffia alla fine resta quello, puoi cambiare i cavi e migliorerai sicuramente ma non stravolgerai mai il suo carattere, la sua impronta. Sempre e comunque IMHO
Ma sai, ultimamente mi sto divertendo da matti con l’equalizzatore di Roon e i vari preset Audeze che uso anche per altre cuffie che il discorso cavetteria è diventato marginale, ma avendo a casa diversi ampli , dac e cavi, anche senza equalizzare riesco sempre a far suonare le cuffie come piacciono a me.
Comunque si, se il suono non è nelle tue corde, il reso mi sembra la migliore strada percorribile senza mettersi a perdere la testa con cavi e cavilli.
Contenuto sponsorizzato

Re: Acoustic Research AR-H1

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum