Condividi
Andare in basso
avatar
Dirty Harry
pesca
pesca
Messaggi : 940
Data d'iscrizione : 16.06.11

E infine l'ascolto in un intenso week end di fine novembre...

il 28/11/2018, 23:38
Non ho seguito i progetti  recentidi Alex, dalla realizzazione del VHF-N, per diverse traversie che, ovviamente, nulla hanno a che fare né con lui né con il Forum.
Mi è sembrato quasi un segno del destino l'occasione di riprendere dall'AF-N che, pertanto, non mi son voluto far scappare.
Nel frattempo che raccolgo le parti per prepararmi alla sua realizzazione mi è capitato di avere un primo contatto proprio con quello di Alex e le impressioni sono state senz'altro positive.
Mi sembra ci sia una continuità tra VHF-N e AF-N, in un percorso che - per quanto ho seguito - vorrebbe portare alla realizzazione dell'amplificatore definitivo. Tuttavia, pur tendendo ambedue ad una certa musicalità di fondo, nella neutralità che caratterizza i progetti di Alex, nell'AF-N c'è una grana molto più fine che asseconda una fluidità più sicura del messaggio musicale.
Ecco, pensando al connubio tra finezza di grana e presentazione senza incertezze della riproduzione musicale, ritengo che la strada sia quella giusta.
E' una differenza che si apprezza al salire delle ambizioni della cuffia che si pilota ma è una differenza tangibile, che si ripercuote su tutta la gamma riprodotta e che fa sentire le differenze tra i diversi programmi musicali svelandone in modo discreto - senza gridarle - i pregi e i difetti.
L'AF-N, come le cose migliori che ci capitano, si apprezza vieppiù quando ci siamo ormai abituati alla sua presenza.
Sarebbe presuntuoso fare già quella sorta di censimento delle frequenze audio normalmente spacciata per recensione ma, se già con il VHF-N era fortemente ridotta la probabilità di quel rimpianto che coglieva di fronte all'abbinamento mancato con la cuffia di cui si era immaginato tutto, con l'AF-N si realizza - a fronte dello sconforto per l'abbinamento mancato - che quella circostanza potrebbe benissimo essere addebitabile ad una cuffia, nella realtà, tutt'altro che ineccepibile...
happy

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
avatar
m_b
mela
mela
Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 18.11.15

Re: E infine l'ascolto in un intenso week end di fine novembre...

il 8/12/2018, 20:15
Ciao a tutti,  mi aggancio a questa discussione per un mio primo resoconto. Come vedete è il mio primo messaggio, seguo il forum ma non essendo capace di saldare due fili tra loro, ho ben poco da dare come contributo :)
Ho ricevuto da tre giorni l'AF-N costruito direttamente dal grande Alex e sta suonando quasi a ciclo continuo da allora. L'ampli è bellissimo, ma questo già lo sapete. 
Per gli ascolti ho utilizzato due cuffie: una AKG K501 e una Sony MDR Z1R.
Come sorgente ho alternato un Naim Dac e un Sony ta-zh1es. Quest'ultimo è un aggeggio nato per essere accoppiato alla MDR Z1R, è un dac con varie uscite cuffie più una uscita PRE che può essere settata sia variable che fixed (l'ho utilizzata in configurazione fixed). Al momento il Sony ta-zh1es è il mio unico riferimento per l'ascolto in cuffia, anche perchè ha l'importante caratteristica di riequilibrare il carattere della cuffia Sony che tende ad avere i bassi in evidenza.

Poste queste "condizioni al contorno", l'AF-N, in generale, mi ha molto colpito per l'ambienza che è capace di ricreare, il palcoscenico è molto esteso e profondo. Ti porta ad ascoltare quasi sotto il "palco"...e sei avvolto dalla musica! Col Sony è come se si ascoltasse da un po' più lontano...avendo la sensazione (che apprezzo) di avere più sotto controllo l'evento musicale. l'AF-N porta in evidenzia molte informazioni, molti dettagli. Porge la musica in modo molto molto fluido e non ho rilevato colorazioni particolari, nè caldo nè freddo...quindi neutro :) 
Ho notato inoltre un maggior fruscio di fondo ... simile all'effetto che si ha col vinile. 

Con la MDR Z1R, in certi passaggi ad alta dinamica e a volumi sostenuti, ho trovato alcuni dettagli un filo troppo evidenti, con la conseguenza di una leggera fatica di ascolto e di una maggior difficoltà a seguire il messaggio musicale. Ma questo ritengo sia dovuto alle caratteristiche della cuffia.

La k501 invece...semplicemente...vola!

In definitiva, l'AF-N mi piace veramente molto. Spero migliori ancora di più col rodaggio. 

ciao
avatar
Dirty Harry
pesca
pesca
Messaggi : 940
Data d'iscrizione : 16.06.11

Re: E infine l'ascolto in un intenso week end di fine novembre...

il 8/12/2018, 23:49
La AKG K501 è una delle mie cuffie preferite - per diverso tempo la preferita - e l'ho presa - usata - senza sapere del suo felice abbinamento con gli amplificatori di Alex, un abbinamento culminato con il VHF-N.
A quanto pare, a volte, le impressioni d'ascolto conservano delle uniformità di giudizio...

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
avatar
ivanouk
nespola
nespola
Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 12.10.15

Re: E infine l'ascolto in un intenso week end di fine novembre...

il 9/12/2018, 18:40
winner   quoto! per me la k501 con il VHF-N e' fantastica  grande sorriso

AF-N piu' meglio?
avatar
Dirty Harry
pesca
pesca
Messaggi : 940
Data d'iscrizione : 16.06.11

Re: E infine l'ascolto in un intenso week end di fine novembre...

il 9/12/2018, 19:34
@ivanouk ha scritto:winner   quoto! per me la k501 con il VHF-N e' fantastica  grande sorriso
special cool
@Ivanouk ha scritto:AF-N piu' meglio?
Non vedo l'ora di verificare, appena riesco a chiudere il kit... roll
Anche se, nel frattempo, s'è fatta la fila: alla K501 è seguita la Shure SRH 940, peraltro ascoltata proprio da Alex la prima volta ed in base a quell'ascolto acquistata e senza considerare le Sennheiser, che da me sono di famiglia (e vanno bene con gli amplificatori di Alex, che con le loro doti analitiche e la capacità prospettica danno maggior ordine alle tedesche).
Non parlo della Beyerdynamic Amiron Home - recentissimo acquisto - che non è più un mistero come vada con l'AF-N e cioè splendidamente!
E' che la K501 fa parte di quella - ormai in via d'estinzione - schiera ideale di cuffie di classe medio-alta (ormai sempre più tendente all'apice, anche di prezzo) che puntano sulla miglior restituzione della regina delle gamme di frequenze audio, quella media: troppo spesso lo si dimentica... no

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5816
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: E infine l'ascolto in un intenso week end di fine novembre...

il 10/12/2018, 17:05
@m_b ha scritto:Con la MDR Z1R, in certi passaggi ad alta dinamica e a volumi sostenuti, ho trovato alcuni dettagli un filo troppo evidenti, con la conseguenza di una leggera fatica di ascolto e di una maggior difficoltà a seguire il messaggio musicale. Ma questo ritengo sia dovuto alle caratteristiche della cuffia.

Hai provato ad ascoltare la MDR Z1R con l'uscita HIGH Z? Tale uscita potrebbe "ammorbidire" l'interfacciamento con la cuffia, rendendo l'ascolto più rilassante.

La k501 invece...semplicemente...vola!

La K501 è una cuffia estremamente difficile, in particolar modo per una gamma bassa un po' indietro che può renderla non adatta con i generi ritmati. Evidentemente l'ampli riesce in qualche modo ad evidenziarne i pregi (bassi tesi e veloci, medi naturali e dettagliati, alti estesi).
Contenuto sponsorizzato

Re: E infine l'ascolto in un intenso week end di fine novembre...

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum