Condividi
Andare in basso
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5862
Data d'iscrizione : 29.04.11

Re: AF-N: discussione generale

il 22/12/2018, 13:18
@eddij ha scritto:buongiorno e buon sabato a tutti, dopo alcune prove ho trovato la "fonte" del problema cioè Bose companion 3, per le prove usavo l'uscita cuffie che si trova sul controllo volume

Magari era la prima cosa da dirci, questa? Quindi usavi come sorgente l'uscita cuffia del Bose, che ovviamente prevede che sia collegata una cuffia, e non un amplificatore. Chissà come diavolo è derivata quell'uscita. Questo spiega l'anomalia. O meglio, non la spiega del tutto, ma immagino che si tratti di una questione di differenza di potenziale tra le due masse, quella dell'ampli e quella del Bose, che sicuramente è derivata da uno stadio di alimentazione (switching? di m***a?)

Ok, problema archiviato. Ricordati di ricollegare la terra al cabinet dell'AF-N.
avatar
eddij
mela
mela
Messaggi : 93
Data d'iscrizione : 12.01.18

Re: AF-N: discussione generale

il 22/12/2018, 13:47
ciao e grazie collegamento fatto e cabinet chiuso
avatar
Dirty Harry
pesca
pesca
Messaggi : 955
Data d'iscrizione : 16.06.11

Re: AF-N: discussione generale

il 23/12/2018, 16:03
@bandAlex ha scritto:L'update (non upgrade) a cui mi riferivo con @torna è solo un aggiustamento, è già stato applicato sulla V2 della scheda, e riguarda la modifica del valore di alcuni componenti per ridurre il calore generato dagli zener e far lavorare meglio lo stadio di ingresso.

Ciò detto, ridisegnare al completo l'IPS con SMD è un'idea che ho già valutato, ma prima di proporla devo essere sicuro che l'AF-N sia apprezzato davvero da chi l'ha fatto o da chi l'ha ricevuto da me. Se il feedback non c'è, o non è tale da giustificare l'insistere su questo progetto, allora forse non ne vale la pena. E' inutile che mi imbarchi nel disegno nuovo di un progetto che poi magari non è così apprezzato o che passa inosservato. Se il feedback collocherà l'AF-N nella nicchia degli ampli "speciali", che vale la pena tenere, allora ci penserò. Altrimenti passerò ad altro.

Comunque, c'è già una versione V3 della scheda, che speravo arrivasse entro Natale e invece mi toccherà aspettare fino ai primi di gennaio. Nella nuova pcb, c'è un piccolo passo verso gli SMD come hai proposto tu: la pcb V3 permette l'utilizzo sia di JFET in package TO92, ovvero a foro passante, sia del 2SK2145 della Toshiba, che è un doppio JFET in SMD, quello già impiegato nell'AF-C02. La pcb potrà utilizzare entrambe le tipologie di JFET nell'IPS, a scelta di chi assembla la scheda.

Anche la V3 mantiene la piena compatibilità con le schede precedenti, in modo da poterla utilizzare con lo stesso cabinet e gli stessi pannelli frontale e posteriore. Chi farà richiesta di una pcb da ora (o di un AF-N completo) riceverà la versione V3, ovviamente, con la part list aggiornata. Coloro che ne faranno richiesta, potranno ricevere due coppie di JFET matchate, oppure due 2SK2145 già saldati alla pcb. Sto pensando di far fare altri toroidali custom, visto che reperire il 60VA sembra al momento piuttosto difficile. Inoltre, nei toroidali custom faccio mettere sempre lo schermo tra primario e secondario, un aspetto da non sottovalutare, visto il costo analogo ad un normale toroidale preso su Distrelec o altro distributore.

Comunque, sì... l'idea è quella di arrivare allo stadio di ingresso totalmente in SMD, sia per risparmiare spazio sia per migliorare la componentistica usata. Eventualmente, si potrebbero lasciare a foro passante solo le coppie di JFET, in modo da estendere la scelta relativa a questo componente fondamentale.

Ma... mi domando: questo AF-N va davvero così bene da meritare un simile interesse? Solo voi potete rispondere a questa domanda. Da parte mia, sono soddisfatto del progetto, che è andato al di là delle mie aspettative. Però voi sapete che non è l'oste a poter dare un'opinione, e per questo aspetto i vostri giudizi in merito.
Penso che, ferma l'adesione ad una certa filosofia, e scontata la voglia di affinare/aggiornare il progetto originario, rimane la validità del risultato.
In questa prospettiva, ogni step mantiene la sua dignità e non sono poche le opinioni diverse che hanno riguardato ogni apparecchio hi-fi interessato da aggiornamenti/affinamenti: l'hi-fi è bella perché è varia ed i suoi risultati sono comunque preda dell'imponderabile, derivato dall'abbinamento tra i componenti dell'impianto.
Tuttavia, a parte ciò, sarebbe utile allargare la riflessione sulle motivazioni che conducono a tali aggiornamenti e come questi si riflettono nell'esperienza di ascolto.
Per quanto riguarda il trasformatore originariamente previsto, che ha visto un improvviso rallentamento della sua disponibilità (sembra che sia partito dall'Olanda venerdì e mi arrivi per fine anno), ritengo che sarebbe meglio, vista la criticità del componente, orientarsi sin dall'inizio ad una sua realizzazione su specifiche (abbiamo visto che è possibile, se ne vale la pena e muovendoci in gruppo, andare a contrattare il necessario).
Diciamo che è importante - se si vuole evolvere oltre la semplice fruizione - dare un impulso mirato all'ottenimento - più che di un feedback - di una maggiore partecipazione allo sviluppo di idee valide al miglior ascolto possibile.
Ecco, più che di feedback, sarebbe necessario parlare di contributo, creando però il giusto contesto in cui favorirlo e lasciando sedimentare le idee e sviluppare consapevolmente le proprie convinzioni.
Diversamente, si rischierebbe di alimentare una ricerca parossistica della pietra filosofale dell'ultimo affinamento, perdendo di vista il percorso fatto e la visione d'insieme con cui si dovrebbe analizzare razionalmente ogni cosa.
smile

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
Contenuto sponsorizzato

Re: AF-N: discussione generale

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum