Carlo&Co
arancia
arancia
Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 10.07.11
300920
Confezione delle ESS 422H elegante, custodia veramente piccola, contengono le 422H, ripiegabili, memory foam in pelle i pad, legno e alluminio, buona fattura.
Stanno in burn-in. In seguito, maggiori dettagli.
ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil - Pagina 2 3-310
Condividi questo articolo su:redditgoogle

Commenti

password
Penso che non sia facile risolvere la questione. Se i centri di emissione dei due trasduttori non sono coincidenti con distanze cosi piccole rispetto all'orecchio problemi di fase ci saranno sempre e saranno irrisolvibili.
Questo è il motivo per cui cuffie a più vie non hanno mai avuto fortuna.
Carlo&Co
E' quello che intravedevo anche io, me ne dai conferma, grazie.
In realtà, se uno strumento viene registrato con fase invertita, rispetto ad altri, o il tutto è a fase invertita, questa ESS (avendo lei sotto mano e sotto i ferri) fa evidenziare i difetti delle rotazioni di fase in modo alquanto caotico, ed ecco perchè alcune incisioni sono uno spettacolo (dopo le modifiche) altre in realtà sono una mezza se non totale ciofeca.
Un carattere schizzoide, direi, attribuibile a queste ESS.
E credo tu abbia seriamente ragione, il multivia in cuffia non è la chimera che mi aspettavo/pensavo.
Comunque la prova con il variatore di fase, la faro' ugualmente, e la condividero' qui, se vi fa piacere.
Se non altro, con uno strumento o con pochi strumenti, e con determinate incisioni, è davvero bella da ascoltare.
Con i pieni orchestrali, ben incisi, altrettanto.
Con altre incisioni per lo più datate / non ben incise, assolutamente è da levare.
Mi riservo di fare controprove con le altre cuffie, proprio su queste incisioni, quantomeno per capire (se riusciro') le differenze.

E' un po' un assimilare sul campo, i benefici e anche non benefici, di questo sistema multivia.
Carlo&Co
Devo ammettere che avevo fatto un errore nel rimontare i padiglioni, semplicemente avevo invertito il tutto, il driver di Heil era in alto, sopra il condotto uditivo, poi ho visto la prova dell'onesto Bocci, minuto 4:50 https://www.youtube.com/watch?v=bZZ_9-uOtbU&app=desktop
ho rimesso le cose a posto, e mi son detto cambiera' all'ascolto ?

ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil - Pagina 2 Whatsa15
Carlo&Co
Ho sbagliato a giudicarla spocchiosa, bisbetica. Che barbina figura, si ricomcia tutto dall'inizio.
Ovviamente tutto i controlli del ICE Power sono ora in flat, non c'è alcun bisogno di alzare +3dB.
sad
Carlo&Co
Ora si che ci siamo ! Procedo con le modifiche del cavo bilanciato a 8 fili (rame e argento a coppie) e ad Y.
Ne vale la pena, datemi pure del babbuino, ma a che pensavo quando l'ho rimontata ? wub
Carlo&Co
Una carrellata delle stesse opere, ascoltate prima e dopo. Per verificare se ancora c'era appiattimento.
Chapeau, e complimenti a questa piccola Ess. L'AMT ha qualcosa di magico, difficile da identificare, è molto realistico, pur mantenendo una venatura leggermente scura, pero' i 2 driver vanno a braccetto, nessuna interferenza di incrocio.
In questa configurazione, il dinamico, appoggia l'amt, e rimane tutto nel giusto piano.
Bella. Veramente bella.
Sto ascoltando di tutto, pop, classica, jazz, dance, elettronica, rap, nessun genere penalizzato (come prima, per il mio evidente errore).
UpTo11
Mi sono un po' perso. Quindi alla fine quali sono le modifiche che hai apportato a questa cuffia? Confronti con altre cuffie che conosci: come la giudicheresti?
Carlo&Co
Allora, le modifiche sono elettriche, inversione polarita' del driver amt, prima dettagliata in foto.
Quindi inserito un dischetto struccante in cotone, per diminuire il riverbero della camera del padiglione, che essendo vuoto, faceva andare alcune frequenze medio basse in tilt.
Adesso, nuovi pads in microfibra e memory foam, più grandi e profondi degli originali, della Brainwarz XL ovali.
Il suono è ovviamente diverso, più aperto e più definito.
Ha una velatura sulle alte, ma cosi' modificate, è un dettaglio che mette in evidenza degli alti molto definiti, resi diversamente dalle altre dinamiche, e sembra essere una prerogativa del driver AMT, leggendo nei vari forum. Opinione che condivido, pur considerandola un pochino scura, ma ripeto, le corde degli strumenti, i fiati, il sax, sono resi con molto realismo.

Se la devo paragonare alla HD650, la velatura omnipresente di questa cuffia, alla lunga non mi è mai piaciuta, la hd650 è assolutamente bassosa, parlo della 1° versione. La ESS non è propriamente scura, rende gli acuti con una modalità diversa, realistica, non so come specificare meglio.
La Denon D5000 è setosa, ha alcune lacune nei bassi, forse troppo presenti, se non ben pilotata. La ESS, cosi' modificata no.
Altre cuffie, non sono paragonabili, la HD800 esprime un'aria scenica bellissima, secondo i miei gusti.
La Pioneer S9, a suo modo, anche tendente allo scuro, va equalizzata, e diventa una bella cuffia.
La Ess non condivide nulla con le altre cuffie nominate.
Se si ascolta Jazz, Classica, sinfonica, esprime un realismo sonoro, diverso dal solito, che al primo ascolto tolta dalla scatola, fa storcere il naso.
La ri-messa in fase del driver AMT con il dinamico, e il corretto posizionamento del pad che sostiene i 2 driver, con l'amt in basso, è il passo da fare, per cambiare opinione.
A giorni arrivano cavo placcato argento ad Y, doppio connettore 3,5mm, altri pads ibridi, i connettori da pannello sono arrivati.
Nel fine settimana se riesco, stravolgo la connessione della ESS, e credo di ottenere il tanto aspettato miglioramento, predilezione per gli alti, e aumento dell'immagine stereofonica.
Per le future prove, mi riservo il pilotaggio bilanciato con DAC Earstone ES100 Mk2, e ulteriore pilotaggio in S.E. col Cavalli CHT, che ad ora è il punto di riferimento, essendo un ampli che pilota le basse impedenze con circa 1 Watt rms.

A presto per ulteriori test.

ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil - Pagina 2 Whatsa16
Carlo&Co
Dimenticavo, le voci, quanto sono belle, femminili, maschili, non stancano mai, anzi, nell'insieme e con questi pads la sensazione di pressione iniziale, è sparita.
Che dire, chiedono a gran voce di essere modificate, e profondamente.
Se le ascoltate stock, non vi piaceranno mai.
Carlo&Co
Cosa potremmo farci con questo cavo ad Y ?

Una modifica per la ESS, a presto per i risultati sonici (belli o brutti che siano)

ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil - Pagina 2 Whatsa17
Carlo&Co
Prima di procedere ai buchi, visto che ci vuole tempo e pazienza, sto saggiando la ESS con i pads ibridi angolati.
Come immaginavo è migliorata tutta l'immagine sonora, si è aperta di più, già cosi' è aumentato anche l'headstage.
Già che c'ero, ho levato i tamponi di cotone, ed il riverbero potrebbe rovinare la gamma medio bassa, forse ad alcuni piace, a me no.
Ebbene... buco il bucabile... e speriamo di non fare danni blink blink

ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil - Pagina 2 Whatsa18
Carlo&Co
Chiedo un Vs. consiglio su come procedere.
c'e' poco spazio per far passare i jack 3,5 da pannello, il legno dei pad è spesso nel punto al di sotto (stessa posizione del jack stock).
Alternative:
1) bucare accanto il jack stock e passare un cavo 4 fili da lasciare collegato (saldando il tutto all'interno).
2) levare il jack 3,5mm 3 poli (come ? Senza fare danni...) e inserire un jack 2,5mm 4 poli (nutro forti dubbi nel non fare danni)
3) Voi come fareste ?

Sono arenato sulle scelte.
Perche'?

Perchè ad ogni modifica questa ESS sale un gradino, dimostrando capacità offuscate dal senso del risparmio...
Accetto consigli !
Grazie.

ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil - Pagina 2 Whatsa20 ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil - Pagina 2 Whatsa21
Carlo&Co
Ecco il dettaglio lato connettore stock 3 poli 3,5mm
E' incollato nel legno, rimuoverlo potrebbe incrinare il legno del padiglione...



ESS 422H - dinamico 40mm e driver AMT di Heil - Pagina 2 Whatsa22
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.