Pgragnani2
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1252
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma
130314
Carissimi, in questi ultimi 15 giorni sono stato impegnato nella riorganizzazione e nel rinnovamento dell'impianto cuffie; del "carrellino", per chi mi conosce.
Questa riorganizzazione è finalmente terminata ed eccomi qua a darvene conto.

Allora, domani cercherò di inserire un pò di foto, per il momento ve lo descrivo. 

Innanzi tutto le sorgenti: sono passato dalla basetta Pure i20 e dal PC ad un Network Player Pioneer N-50. Questa prodigiosa macchina acquisisce la musica da varie fonti: via wifi dalla NAS SYNOLOGY, via wifi da internet (internet radio), da hard disk via usb, da ipod, iphone e ipad va usb e puo o convertire direttamente con il suo dac o, come nel mio caso inviare tutti i dati ad un dac esterno. Nel mio caso il dac esterno è il Gungnir della Schiit. Quindi: basta con la necessità di accendere il PC o di collegare l'ipod. Si accende il Pioneer e fa tutto lui, e lo fa meglio, poi vedremo perchè.
L'altra sorgente è il tuner Kenwood Kt-5020l con opamp burson, che è stato tarato e riallineato.

Tutte queste sorgenti vanno direttamente o via dac a due diversi sistemi ampli/cuffie: il descritto sistema Stax Srm-600ltd (rivisitato da Alex ) con la cuffia Sr -507 e il nuovo, strepitoso sistema HEADMOS (beta) con cuffia Hifiman HE-6 che, nel mio caso ha un nuovo cavo nero del quale sto verificando le caratteristiche tecniche insieme all'importatore PLAYSTEREO, che colgo l'occasione di ringraziare per la consueta proverbiale serietà. (Il cavo aveva un falso contatto e mi è già stato sostituito con uno nuovo).

Questa la descrizione sommaria, ma come suona? Lo vedremo nei prossimi post.
Condividi questo articolo su:redditgoogle

Commenti

Pgragnani2
13/3/2014, 23:32Pgragnani2
Iniziamo con il network player: una bomba! Non perde un bit da nessuna sorgente, comprese quelle wifi e ha già le radio internet disponibili con il miglior bitrate esistente. Gestisce l'hard disk, carica e gestisce gli i-device e, soprattutto ha una purezza di suono, nel mio caso, superiore sia alla basetta Pure, sia al pc. Eppure in entrambi i casi il flusso era bitperfect; forse il pioneer minimizza il jitter, non lo so ma è tutto è un pò più chiaro e pulito, come se fosse più a fuoco. Eccezionale, davvero. Io l'avevo preso per la comodità ma invece mi sono ritrovato con un miglioramento qualitativo importante quanto inatteso. Molto bene!
Pgragnani2
13/3/2014, 23:36Pgragnani2
La radio, lo sapete, è una delle migliori che esistono e l'ascolto delle radio giuste non ha niente da invidiare ai cd. Forse addirittura più tridimensionale a causa del sistema di decodifica fm. A me, poi, piace molto, come diceva Finardi......
Pgragnani2
13/3/2014, 23:50Pgragnani2
Con le nuove sorgenti il sistema stax acquista tridimensionalità e corpo, migliorando notevolmente rispetto a prima.

Ma passiamo al piatto forte: l'headmos con la he6
Pgragnani2
13/3/2014, 23:58Pgragnani2
Allora, qui mi sbilancio e non cerco equilibri politici: stiamo parlando del miglior ascolto che io abbia mai sperimentato. Un riferimento assoluto. Io non so come abbia fatto Alex, ma è riuscito a cucire addosso alla hifiman l'ampli perfetto che ne annulla i potenziali punti critici e ne esalta al massimo  i punti forti. Tutto entra in una nuova dimensione: i bassi profondissimi e controllati, i medi liquidi ema scolpiti, gli alti setosi e al contempo dettagliatissimi. Ma non basta: quello che davvero stupisce è la capacità di restituire il corpo analogico vinilico che pensavo perduto per sempre. Ho riprovato le vecchie emozioni degli ascolti degli lp. La pelle del tamburo, i battiti di mani, sembra di essere li.
Pgragnani2
14/3/2014, 00:03Pgragnani2
E siamo ancora al prototipo. Stabile, ma prototipo. Non riesco a immaginare spazi di miglioramento, ma, come sempre ci saranno. 
Eppoi la comodità: doppio ingresso selezionabile, line out, pre out, doppio gain selezionabile. Se queste caratteristiche saranno confermate non credo che si potrà trovare di meglio. 
Invidio chi è in grado di costruirselo.
Pgragnani2
14/3/2014, 00:05Pgragnani2
Io, per ora, sono davvero a posto.
password
14/3/2014, 08:52password
Il progetto Headmos partì subito bene, fin dai primi ascolti del primo prototipo percepii subito la qualità e la bontà dell'ampli, con una capacità di restituire dettagli insieme ad una matericità dell'evento unica.
Ad Alex bisogna riconoscergli la sua indubbia capacità di affinare i suoi progetti con soluzioni tecniche che effettivamente raggiungono i risultati e ignorando tutto quello che risulta inefficacie, anche andando contro il pensiero corrente della "Audiofilia", sfatando dei tabù incrostati e stratificati nella mente di noi ascoltoni.

Pierpaolo sono contento che tu abbia raggiunto questi risultati.
Ricordati le foto.
Pgragnani2
14/3/2014, 09:12Pgragnani2
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Pierpaolo sono contento che tu abbia raggiunto questi risultati.
Ricordati le foto.
Contaci Stefano, non le ho messe ieri perchè era tardi e non potevo mettermi ad armeggiare, ma stasera lo farò!

Comunque, ve lo anticipo:  busted E' NERO! busted
password
14/3/2014, 09:18password
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Pierpaolo sono contento che tu abbia raggiunto questi risultati.
Ricordati le foto.
Contaci Stefano, non le ho messe ieri perchè era tardi e non potevo mettermi ad armeggiare, ma stasera lo farò!

Comunque, ve lo anticipo:  busted E' NERO! busted

Una fotina dell'interno l'avrei, ma non ti tolgo il gusto dello scoop.

ANATEMA!!!!
 laser
Edmond
14/3/2014, 10:04Edmond
Molto interessante! Hai voglia di parlarmi un po' del Pioneer? Ha un modulo Wi-Fi interno, oppure si deve installare un modulo a parte?
Pgragnani2
14/3/2014, 10:20Pgragnani2
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Molto interessante! Hai voglia di parlarmi un po' del Pioneer? Ha un modulo Wi-Fi interno, oppure si deve installare un modulo a parte?
L'ingresso di rete è solo Ethernet 10/100 con cavo di cat. 5e o superiore. Questa è la soluzione migliore, se si può. In alternativa (io ho fatto così perchè il carrellino si sposta...) si può mettere un adattatore WiFi (tipo quelli per sky). Io ho preferito, su tutto, un WIFI range extender con le sue belle antenne grosse, al quale ho disabilitato la funzione wifi. Il modello è questo e, per me, è eccellente: http://www.netgear.it/prodotti/Ufficio/wireless-range-extenders/wireless-range-extenders/WN3000RP.aspx.
Ovviamente ce ne sono molti altri.

Per il Pioneer, puoi guardare le caratteristiche sul sito, ma, in generale è davvero ottimo. Se non serve il DAC (si, è pure DAC, con ingressi coax, ottico e async USB) il modello N-30 va bene uguale costa di meno, a fronte di minor isolamento dello chassis, un solo trasformatore per le due parti analogica e digitale, l'assenza del DSP (ma a che serve?) e l'assenza della funzione DAC per un PC.
Pgragnani2
14/3/2014, 10:22Pgragnani2
Il DAc interno del Pio è molto buono, a livello di un Cambridge, ma non a livello di dac di fascia superiore-
Pgragnani2
14/3/2014, 11:22Pgragnani2
Un Nuovo Inizio Image_12
Un Nuovo Inizio Image_10
Ecco il Prototipo del nuovo Headmos, dentro e fuori. Essendo il prototipo, mancano ancora il selettore ingressi, gli ingressi aggiuntivi, lo switch di Gain e il Pre out. Inoltre, come vedete il toroidale è stato sostituito da due switching da 5W/24V, che nel definitivo saranno portati a 10W, ma di questo, ovviamente, parlerà Alex.
Pgragnani2
14/3/2014, 11:30Pgragnani2
Ecc come si è evoluto il prototipo nelle ultime due versioni. la PCB è quella del MOS, of course.Un Nuovo Inizio Image_11
Pgragnani2
14/3/2014, 11:34Pgragnani2
Un pò di pornografia elettronica: i fantastici lateral mosfet che, alla fine, sono stati selezionati, dopo lunghe e tormentate sedute di ascolto.
Un Nuovo Inizio Image_13

Ultima modifica di Pgragnani2 il 14/3/2014, 13:43 - modificato 1 volta.
Pgragnani2
14/3/2014, 11:37Pgragnani2
Una prima visione d'insieme. (Stasera faccio meglio)
Un Nuovo Inizio Image23
Il cavo chiaro è della HE-6 di Alex, il mio è nero, forse per occultare il verderame che pian piano si forma all'interno, ma ne sapremo di più a breve
Pgragnani2
14/3/2014, 11:47Pgragnani2
Temo che dovrò cambiare il supporto cuffie con uno scuro!!! grande sorriso
Edmond
14/3/2014, 12:18Edmond
Molto, molto interessante!.
Hai avuto modo di provare l'HeadMOS anche con cuffie differenti rispetto alla HE-6?
Pgragnani2
14/3/2014, 12:23Pgragnani2
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Molto, molto interessante!.
Hai avuto modo di provare l'HeadMOS anche con cuffie differenti rispetto alla HE-6?
Solo con la HE-500 e con la Senny HD650. Stasera provo la Sony 7520, la chiusa.

Con la HE-500 il risultato è ottimo, ma l'incremento rispetto al MOS ULTIMA VERSIONE, non enorme.
La HD650, invece, viene spinta in alto e tende a perdere il velo, ma, ovviamente, siamo lontani dalle planari........
alessandro1
14/3/2014, 12:35alessandro1
Complimenti!
Pgragnani2
14/3/2014, 13:42Pgragnani2
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Complimenti!

Grazie, ovviamente la parte più consistente la giro ad Alex! flower 
Edmond
14/3/2014, 13:45Edmond
Beh, la questione 650 è, anche, una questione di gusti personali. L'importante è il pilotaggio rispetto ad altri amplificatori...
Pgragnani2
14/3/2014, 13:49Pgragnani2
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Beh, la questione 650 è, anche, una questione di gusti personali. L'importante è il pilotaggio rispetto ad altri amplificatori...
Concordo.
Il pilotaggio è davvero corposo. Lascio che Alex lo illustri meglio di me (ma già esiste la descrizione generale in questa stessa sezione). Non mi viene in mente nessun altro ampli a SS che possa vantare caratteristiche di pilotaggio e di finezza anche  lontanamente paragonabili. Non ho ascoltato il nuovo Auralic, però e devo ancora provarlo con basse impedenze e alte sensibilità.
Pgragnani2
14/3/2014, 13:57Pgragnani2
Aggiungo, e qui so che molti storceranno il naso, che ho effettuato il confronto anche con il lightning, sempre con la HE-6, aspettandomi, ovviamente che quest'ultimo fosse di livello superiore.
L'ibrido ha ovviamente una gamma media bellissima e più liquida, ma non ha il basso del HM e nemmeno la precisione degli alti. Alla fine, francamente, e con la HE-6, per la prima volta ho preferito uno SS al mitico lightning. Probabilmente dipende dai lateral mosfet. Anzi, proprio questa è stata la prova e il confronto che hanno segnato il "nuovo inizio" e mi hanno spinto a vendere MOS e HE-500: non avrei più potuto ascoltarli senza ripensare al livello raggiunto dall'Headmos e la He-6. Mi immagino già la possibile evoluzione......lampadine e lateral mosfet......alimentazione shunt ...ma questa è un'altra storia.  

Per il momento godiamoci la realtà.

Ultima modifica di Pgragnani2 il 14/3/2014, 14:49 - modificato 2 volte.
Contenuto sponsorizzato
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.